Glicemia Alta: Cause, Sintomi e Valori Normali

Che cos’è la glicemia?

Con il termine “glicemia”, in gergo medico, ci si riferisce alla quantità di glucosio, o più semplicemente allo zucchero, che si trova nel nostro flusso sanguigno.

Questo parametro è molto importante perché il glucosio è la fonte di energia per eccellenza per la maggior parte delle cellule che si trovano nel nostro organismo. Esistono delle condizioni patologiche in cui monitorare i livelli di glicemia è estremamente importante come ad esempio il diabete. In questo specifico caso, la misurazione della glicemia consente sia di stabilire la reale efficacia delle terapie ipoglicemizzanti sia di venire a conoscenza delle variazioni di questo valore nell’arco della giornata.

Come si misura la glicemia?

L’esame della glicemia fa parte dei tanti parametri che si valutano grazie ad un semplice prelievo ematico. Questo esame può essere praticato in due diverse situazioni:

  • In un qualsiasi momento nell’arco della giornata;
  • digiuno, come per la maggior parte degli altri esami del sangue, ci si sottopone al prelievo ematico successivamente alle 8 ore di digiuno notturno.

Infine, un paziente a cui è stato già diagnosticato il diabete, potrebbe sottoporsi a questo esame in modo del tutto autonomo grazie all’ausilio di un glucometro, uno strumento appositamente creato per questo scopo, reperibile in farmacia.

Ma quali sono i valori di riferimento per questo esame? Vista l’importanza della tematica abbiamo dedicato un intero paragrafo alla prescrizione e alla soglia di normalità che in genere si prende in considerazione per l’esame della glicemia.

Approfondiamo insieme nella pagina successiva!

1
2
3
4
5
Condividere su:

Leggi Anche

LASCIA UN COMMENTO