Glicemia Bassa: Cause, Sintomi e Valori

Come possiamo porre rimedio all’ipoglicemia?

Come per qualsiasi altro tipo di valore sballato dell’organismo, anche nel caso dell’ipoglicemia, il trattamento da fare dipende soprattutto dalla causa che ha scatenato questa condizione.

Tuttavia possiamo seguire delle piccole accortezze per far sì che il livello di glicemia non sia troppo basso, ad esempio:

  • Assumere la giusta quantità di zuccheri prima di dedicarsi all’attività fisica;
  • Cercare di non saltare i pasti, soprattutto la colazione;
  • Evitare l’abuso di bevande alcoliche;
  • Portare con sé degli snack a base di zucchero o delle caramelle alla liquirizia se si è consapevoli di soffrire di ipoglicemia;
  • Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata.

Tuttavia la maggior parte di questi consigli possono interessare anche coloro che non soffrono di ipoglicemia, in quanto a chiunque farebbe bene seguire un’alimentazione quotidiana sana ed equilibrata, alternata alla giusta attività fisica, senza abusare degli alcolici.

Ovviamente, si consiglia sempre di rivolgersi a un medico specialista nel momento in cui i vostri valori della glicemia risultano alerati, in modo tale che egli possa trovare il rimedio più adatto al vostro quadro clinico.

Quali sono i fattori che possono influenzare l’esito dell’esame?

La maggior parte dei parametri valutati in ambito medico possono essere influenzati da alcuni fattori esterni e interni. Nel caso della glicemia, l’esito dell’esame può essere influenzato dai seguenti fattori:

  • Assunzione di farmaci antipsicotici atipici, beta-bloccanti, corisonici, epinefrina e altri tipi;
  • Presenza di un trauma nell’organismo;
  • Condizione di ansia dell’individuo;
  • Recente operazione chirurgica;
  • Presenza di una gravidanza;
  • Ictus;
  • Infarto.



1
2
3
4
Condividere su:

Leggi Anche

LASCIA UN COMMENTO