Globuli Bianchi Alti: Cause, Sintomi e Valori Normali

I globuli bianchi o leucociti sono popolazioni cellulari del nostro sangue molto importanti perché svolgono un’importante funzione di difesa per il nostro organismo.

Sono sentinelle indispensabili anche per il corretto funzionamento del sistema linfatico e per i tessuti molli in generale che devono essere protetti da germi e patogeni responsabili di infezioni.

I globuli bianchi sono coinvolti anche nel processo infiammatorio, nella protezione contro le neoplasie e nelle reazioni allergiche.

Globuli bianchi alti cause e sintomi Fonte foto: biology-igcse.weebly.com

Sono cellule molto importati e i loro valori normali devono essere costanti per poter svolgere le funzioni precedentemente elencate.

Globuli bianchi alti o bassi sono, nella maggior parte dei casi, spie di problemi molto seri sia a carico degli organi produttori.

Per il dosaggio dei globuli bianchi basta sottoporsi ad esame emocromocitometrico completo in cui viene indicato anche il valore della conta leucocitaria sotto la sigla WBC: White Blood Cells Count.

Quando si parla di leucociti ci si riferisce a cinque tipi di globuli bianchi diversi ed ognuno svolge una funziona precisa e diversa.

Tre tipi di globuli bianchi sono chiamati granulociti polimorfo nucleati (PMN) in virtù dei granuli contenuti nel loro citoplasma che si colorano a seconda dei coloranti utilizzati e sono: neutrofili, basofili ed eosinofili. Le altre due popolazioni leucocitarie sono i monociti e linfociti.

Qual è la causa dei globuli bianchi alti? E’ possibile identificare dei sintomi specifici? Quali sono i valori normali?

A questi interrogativi risponderemo nel corso dell’articolo sottolineando già in questa prima fase che ogni tipo di diagnosi spetta al medico a cui sottoporrete le vostre analisi del sangue.

Voltiamo pagina ed approfondiamo insieme!

1
2
3
4
5
Condividere su:

Leggi Anche

LASCIA UN COMMENTO