Arimidex® (Anastrozolo): Foglio Illustrativo

Arimidex® è un farmaco prodotto e commercializzato dall’azienda farmaceutica Astrazeneca UK Limited. Il suo principio attivo, l’anastrozolo, è un farmaco che appartiene alla categoria dei farmaci ormonali e viene attualmente utilizzato nella terapia:

  • per il carcinoma della mammella, in fase avanzata e che presenti recettori ormonali positivi, in pazienti donne in post-menopausa;
  • come terapia adiuvante negli stadi del carcinoma invasivo di tipo precoce;
  • come terapia per le donne che presentano carcinoma invasivo con recettori ormonali positivi e che abbiano seguito per almeno 2 anni terapia adiuvante a base di tamoxifene.

Forme farmaceutiche

Arimidex® è attualmente disponibile in Italia in una sola forma farmaceutica:

  • Arimidex® compresse rivestite con film 1 mg;

Non sono attualmente disponibili altre formulazioni che siano autorizzate per il commercio e la somministrazione in Italia.

Meccanismo d’azione

Arimidex® appartiene alla categoria terapeutica degli inibitori enzimatici. Agisce come inibitore selettivo e potente di tipo non steroide dell’aromatasi.

È stato dimostrato scientificamente che una riduzione dei livelli plasmatici di estradiolo presenta effetti positivi nelle donne che presentano un quadro clinico con presenza di forme tumorali alla mammella. Il farmaco ha fatto registrare, nelle pazienti in post-menopausa, una riduzione dei livelli di estradiolo pari o superiore all’80%.

Arimidex® non presenta attività di tipo progestinico, androgenico o estrogenico.

Indicazioni Terapeutiche

Arimidex® viene utilizzato per la terapia del tumore alla mammella, nelle pazienti che presentino recettori ormonali positivi e che si trovino in fase di post-menopausa.

La forma tumorale che Arimidex® può contribuire a combattere è una di quelle che più di frequente colpiscono le donne, con fattori di rischio che riguardano principalmente l’età (ne vengono colpite molto più di frequente le donne che hanno più di 50 anni di età), la storia familiare e anche la predisposizione genetica.

arimidexGli estrogeni, che vengono inibiti dal farmaco in questione, sono tra gli agenti che sembrano facilitare, secondo i più recenti studi, la comparsa del cancro al seno. Ogni fattore in grado di ridurre la produzione di estrogeni è in grado di ridurre anche l’insorgenza, la crescita e la metastasi del carcinoma al seno.

Come si assume il farmaco? Quali sono le sue controindicazioni? Analizziamo questi aspetti nella pagina successiva. 




1
2
3
4
Condividere su:

Leggi Anche

LASCIA UN COMMENTO