Calo Ponderale: Quando Preoccuparsi?

Quando si parla di calo ponderale ci si riferisce ad una perdita di peso significativa senza però avere un motivo preciso per dimagrire e senza che il soggetto metta in atto strategie o segua diete per perdere il proprio peso corporeo.

Si possono riscontrare fluttuazioni del peso corporeo, come nel caso della ritenzione idrica, in cui si ha un rapido aumento di peso ed un dimagrimento improvviso nell’arco di appena qualche giorno, ma talvolta le perdite di peso si prolungano per periodi più lunghi e in questi casi non si ha più perdita di soli liquidi, ma un reale calo della massa muscolare corporea. Quest’ultima è una situazione che merita maggiori attenzioni perché le cause sottostanti possono essere molto gravi.

Molto spesso, quando si ha una perdita di peso in maniera veloce e senza apparenti motivi, sussiste il pericolo che questa sia il segnale di spia di una malattia sistemica che può avere risvolti anche piuttosto gravi. Si raccomanda, pertanto, in caso di calo ponderale di non sottovalutare la situazione, di tenere un diario personale in cui annotare le variazioni con una cadenza regolare, in modo da facilitare la comprensione del problema, di parlarne con il proprio medico curante e di sottoporsi ad adeguate indagini su indicazione di un medico specialista.

Voltiamo pagina per analizzare dettagliatamente quelle che possono essere le cause principali di calo ponderale




1
2
3
4
Condividere su:

Leggi Anche

LASCIA UN COMMENTO