Enterosgel®: Opinioni, Prezzo, Effetti Collaterali

Enterosgel® è un dispositivo medico di classe IIA commercializzato in Italia dalla casa farmaceutica Guna. Il suo principio attivo, polimetilossano polidrato, è indicato per la disintossicazione del tratto gastro-intestinale. Infatti, aiuta a migliorare lo stato generale di salute e a normalizzare la digestione.

Per cosa si usa?

Enterosgel® è un medicinale che viene tipicamente utilizzato per i casi di intossicazione acuta e cronica provocata da:

  • agenti chimici;
  • radionuclidi incorporati;
  • mercurio;
  • ossidi di azoto;
  • composti del piombo;
  • arsenico;
  • solventi organici;
  • fluoruri;
  • composti del carbonio;
  • sali di metalli pesanti.

Inoltre, può essere utilizzato con successo anche nei casi di:

  • infezioni intestinali;
  • dissenteri;
  • salmonellosi;
  • allergie;
  • iperazotemia;
  • iperbilirubinemia.

Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo e sulle indicazioni terapeutiche si consiglia di consultare il medico o il farmacista.

Quanto costa?

Enterosgel® è disponibile in commercio in sospensione orale in un flacone da 225 g. Il prezzo al quale è possibile acquistarlo è di 21,20 euro.

Come agisce?

Enterosgel® è un prodotto idrogel inerte a base di silicio che cattura selettivamente alcune sostanze tossiche di natura diversa come batteri e tossine, allergeni alimentari, antigeni, metalli pesanti e alcol, aiutandone la rimozione dall’intestino.

Aiuta ad eliminare diverse scorie del metabolismo, ma non riduce l’assorbimento di vitamine, migliora l’equilibrio della microflora batterica, non viene assorbito dal tratto gastrointestinale e viene escreto in circa 12 ore dalla sua assunzione.

Posologia e Modalità d’Impiego

Per il trattamento terapeutico con Enterosgel® negli adulti: un cucchiaio 3 volte al giorno. Nei bambini al di sotto dei 5 anni chiedere prima al medico. La posologia nei bambini dai 5 ai 14 anni in genere è la seguente: un cucchiaino da tè 3 volte al giorno.

I pazienti che soffrono di insufficienza renale e nel caso di presenza di insufficienza epatica bisogna chiedere al medico prima di assumere il prodotto.

La somministrazione in genere va avanti per 3–5 giorni, ma nel caso di intossicazioni croniche la può anche protrarsi per 2–3 settimane.

Prima di stabilire la durata del trattamento con il prodotto Enterosgel® si consiglia di consultare il medico. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del prodotto si consiglia di consultare il medico o il farmacista.

Sovradosaggio

Non sono al momento noti casi di sovradosaggio con Enterosgel®, ma seguire le indicazioni del medico o del farmacista riduce notevolmente il rischio di un sovradosaggio.

In caso di assunzione accidentale di una dose eccessiva di farmaco si consiglia di consultare il medico. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del prodotto e su un eventuale sovradosaggio si consiglia di consultare il medico o il farmacista.

Gravidanza e allattamento

Per quanto riguarda l’utilizzo del prodotto durante la gravidanza e l’allattamento bisogna chiedere consiglio al medico prima di assumerlo. Anche se non sono al momento note delle controindicazioni in gravidanza e allattamento è comunque importante chiedere il parere del medico prima di assumere il prodotto.

Si ricorda che in gravidanza e allattamento anche i farmaci che possono sembrare innocui, compresi gli integratori, possono provocare seri danni al feto o al lattante. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del prodotto in gravidanza e allattamento si consiglia di chiedere il parere del medico.

Controindicazioni

L’uso del farmaco è controindicato nel caso di ipersensibilità al suo principio attivo oppure a principi attivi appartenenti alla stessa categoria farmaceutica. L’uso è sconsigliato anche nel caso di ipersensibilità agli eccipienti presenti nel farmaco. Al momento non sono note controindicazioni da segnalare relative al prodotto.

Se assunto in associazione con dei farmaci deve essere assunto almeno 1 o 2 ore prima del medicinale oppure 2 ore dopo la somministrazione del farmaco. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del prodotto e sulle possibili controindicazioni si consiglia di consultare il medico o il farmacista.

Interazione con altri farmaci

Al momento non sono note interazioni da segnalare relative al prodotto. Ricordiamo che se il prodotto viene assunto in associazione con farmaci bisogna aspettare 2 ore prima di assumere il medicinale.

Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del prodotto e sulle eventuali interazioni con i medicinali si consiglia di consultare il medico o il farmacista. Fare attenzione all’utilizzo del farmaco, soprattutto se assieme a dei medicinali, riduce il rischio di interazioni.

Effetti collaterali

Non ci sono dati sulla frequenza degli effetti collaterali. Gli effetti indesiderati associati a Enterosgel® possono essere nausea e costipazione. In caso di  insufficienza renale o epatica grave il soggetto potrebbe provare un senso di disgusto alla somministrazione del prodotto.

Nel caso di dubbi sull’utilizzo del prodotto e sui possibili effetti collaterali si consiglia di consultare il medico o il farmacista. Rispettare attentamente le istruzioni del medico, del farmacista oppure del foglietto illustrativo riduce notevolmente il rischio di subire effetti collaterali.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO