Foille scottature, crema per ustioni

    Tra i farmaci più diffusi che possiamo utilizzare per curare le ustioni c’è sicuramente Foille® scottature crema: prodotto dalla Sanofi S.p.A., è un farmaco per uso topico che si caratterizza per svolgere un’azione analgesica, indicata in caso di dolore da ustione, associata ad attività antisettica locale.

    La pomatasi usa per curare le ustioni minori, le irritazioni cutanee da vari agenti chimico-fisici, per le punture di insetti e per gli eritemi solari, oltre che nella medicazione di abrasioni, escoriazioni e ferite superficiali della pelle. Durante le ustioni, la nostra pelle viene enormemente danneggiata e se il danno interessa il derma sottostante anche le terminazioni nervose saranno interessate provocando il tipo dolore urente che si prova quando ci si scotta. In questi casi, è necessario applicare quanto prima una crema dall’azione anestetica che tamponi il dolore e successivamente valutare, anche grazie all’aiuto di un medico, la gravità della cosa.

    Foille® scottaturenon può essere usato in presenza di ipersensibilità ai principi attivi che contiene o ai suoi eccipienti e non va assolutamente utilizzato per effettuare medicazioni oculari.

    Come si usa Foille scottature: posologia

    La pomata va applicata creando uno strato molto sottile ed uniforme sulla parte interessata oggetto del trattamento. Poiché questo prodotto ha una consistenza untuosa è consigliato applicare una garza sterile sia per evitare di sporcarsi ma sopratutto per evitare possibili contaminazioni della ferita. La medicazione non va rimossa prima di 48 ore, così da non interferire con il processo di cicatrizzazione. In determinati casi la medicazione iniziale, si legge dal foglietto illustrativo, non deve essere rimossa o cambiata per un periodo di tempo maggiore rispetto a quello standard anzi è opportuno mantenere sempre umida la medicazione applicando Foille® cremadirettamente sulla garza sterile. In ogni caso, è raccomandato di non superare il limite di 4 applicazioni giornaliere: ciò vale sia per i pazienti adulti che per i bambini.

    Va comunque ricordato che, nel caso in cui il trattamento non dovesse fornire i risultati auspicati, è necessario rivolgersi al proprio medico. Quest’ultimo deve essere consultato anche se il disturbo si presenta in maniera ripetuta oppure se si nota un qualsiasi cambiamento recente delle caratteristiche della ferita provocata.

    Foille scottature  pomata
    Fonte foto: automedicazione.it

    Controindicazioni

    Prima di utilizzare questo prodotto è importante sapere che l’uso di Foille® scottature cremanon deve essere prolungato nel tempo specie se la superficie da trattare è molto ampia. Questo perché utilizzare in maniera prolungata prodotti per uso topico come la pomata che stiamo analizzando può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione o di irritazione locali che possono esacerbare il dolore e provocare la comparsa di allergie che si sommano ai sintomi dell’ustione. In tutti questi casi è necessario immediatamente interrompere il trattamento e rivolgersi al proprio medico. La stessa cosa vale nei casi in cui la lesione non dovesse migliorare oppure se l’arrossamento, il gonfiore o il dolore dovessero peggiorare nell’arco di un paio di giorni. Discorso analogo, infine, per l’ipotesi in cui dovesse comparire un’infezione batterica. Esistono casi in cui il consulto del medico è fondamentale per inquadrare il problema ed agire in maniera più mirata. 


    Foille scottaturedeve essere usato previo consulto medico quando:

    • i disturbi da sottoporre a trattamento si sono già manifestati in passato;
    • nel caso in cui occorre trattare ustioni gravi di secondo o terzo grado, cioè quando si forma la bolla sierosa oppure la superficie cutanea è stata bruciata;
    • quando ci sono escoriazioni o punture molto gravi;
    • durante la gravidanza e l’allattamento. In questo caso, insieme al medico, bisogna valutare il rapporto rischio/beneficio applicato al caso concreto. La raccomandazione vale anche se si presume di essere in stato interessante oppure se la si sta pianificando;

    Leggi anche: Rimedi bruciature e scottature: cosa fare?

    Per quanto riguarda l’utilizzo del farmaco nei bambini di età inferiore a sei mesi è necessario rivolgersi al proprio pediatra di fiducia che saprà indicarvi se il farmaco è adatto o meno. Invece, per i bambini di età compresa tra 6 mesi e i 2 anni il farmaco è abbastanza sicuro anche se è consigliabile rivolgersi al proprio pediatra per una maggiore sicurezza.

    Effetti indesiderati di Foille Scottature

    Gli effetti collaterali variano a seconda del paziente, nel senso che non tutti potrebbero manifestarli. Abbiamo detto dell’uso protratto, che può portare a fenomeni di sensibilizzazione, di prurito o di arrossamento cutaneo.

    In casi piuttosto rari un assorbimento elevato della benzocaina, principio attivo ad azione anestetica presente, può determinare, specialmente per anziani e bambini, una diminuzione della capacità di ossigenazione del sangue: ciò può quindi causare la comparsa di cianosi, cioè di un colorito bluastro che risulta essere particolarmente evidente sulle labbra e sulle dita.

    Composizione

    La pomata è venduta in un tubo da 29,5 grammi. I dati che forniamo di seguito sono calcolati su 100 grammi di prodotto. La composizione di Foille® crema per scottature è la seguente: i principi attivi sono alcool benzilico 4 g, benzocaina 5 g, cloro xilenolo 0,10 g mentre gli eccipienti olio vegetale idrogenato, paraffina solida, cera d’api gialla, monodigliceridi di acidi grassi superiori, olio di masi, calcio idrato, sodio borato, PEG 32, sodio lauri solfato, anidride maleica, eugenolo, sodio calcio EDTA, 8-idrossichinolina, acqua depurata.

    Leggi Anche:

    LASCIA UN COMMENTO