Asacol® (Mesalazina): Foglio Illustrativo

Asacol® è un farmaco prodotto e commercializzato dalla casa farmaceutica Giuliani S.p.A. Il suo principio attivo, la mesalazina, è un farmaco anti-infiammatorio non steroideo che viene specificamente utilizzato per il trattamento di stati infiammatori intestinali.

AsacolTrova impiego nelle rettocoliti ulcerose, nel morbo di Crohn e nella colite microscopica. Può essere utilizzato sia durante la fare attiva della patologia sia allo scopo di prevenirne le recidive. Nella pratica medica, durante gli attacchi acuti della malattia si associa ad Asacol® una terapia a base di cortisonici.

Ha un’azione tipicamente locale, evitando dunque quelli che sono gli effetti collaterali di carattere sistemico.

Forme farmaceutiche

Asacol® è commercializzato in diverse forme farmaceutiche:

  • Asacol® compresse gastroresistenti da 400mg e 800 mg;
  • Asacol® supposte da 500 mg e 1g in confezione da 10, 20 o 24 supposte;
  • Asacol® capsule a rilascio modificato da 400 mg in confezione da 50;
  • Asacol® sospensione rettale da 2g/50 ml, 4g/ 100 ml;
  • Asacol® granulato per sospensione rettale da 2 g in confezione da 10 bustine;
  • Asacol® schiuma rettale da 2 g e 4 g.

Meccanismo d’azione

La mesalazina contenuta in Asacol® è un principio attivo che si è rivelato particolarmente utile nel trattamento delle patologie di carattere infiammatorio a carico dell’intestino.

Ha un effetto anti-infiammatorio a livello locale ed agisce sulla mucosa intestinale che può essere interessata dalle lesioni tipiche della colite ulcerosa. La mesalazina inibisce la biosintesi dei metaboliti dell’acido arachidonico, come le prostaglandine, il trombossano e i leucotrieni, che sono responsabili dell’infiammazione di cui sono affetti i pazienti colpiti da colite ulcerosa.

Indicazioni Terapeutiche

Asacol® viene correntemente utilizzato per la terapia delle fasi acute di alcune patologie che interessano l’intestino e anche per evitare le recidive delle stesse. Si utilizza per la terapia in caso di:

  • Colite ulcerosa: infiammazione a carico dell’intestino, di carattere cronico, che colpisce tipicamente il colon. Può estendersi anche in altre parti dell’intestino e causa lesioni ulcerose. Ha un andamento periodico ed è una patologia dalla natura sconosciuta, che secondo la letteratura scientifica e medica più aggiornata potrebbe essere il risultato di una combinazione di fattori genetici, ambientali e anche infettivi;
  • Morbo di Crohn: patologia autoimmune che vede il sistema immunitario del paziente colpire tutto il tratto gastrointestinale, causando infiammazioni anche di entità importante. Non sono note le cause anche se sembrerebbe fondamentale la predisposizione genetica del paziente;
  • Colite ulcerosa a carico dell’ampolla rettale;
  • Colite ulcerosa del tratto retto-sigmoideo.

Passiamo ora ad approfondire la posologia di Asacol® e quali sono le principali controindicazioni per il suo utilizzo.

Voltiamo pagina. 

1
2
3
4
Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice del blog Salutarmente.it. Laureata in Farmacia con lode, da sempre appassionata da tutto ciò che riguarda la salute, l'alimentazione e il benessere.

LASCIA UN COMMENTO