Atarax® (Idrossizina Cloridrato): Foglio Illustrativo

Atarax® è un farmaco commercializzato dalla casa farmaceutica UCB Farma S.p.A. Il suo principio attivo, l’idrossizina cloridrato, è utilizzato come ansiolitico e per il trattamento, tipicamente a breve termine, degli stati ansiosi.

Può essere anche utilizzato per la cura delle dermatiti di carattere allergico che sono accompagnate da prurito agendo quindi da antistaminico.

Forme Farmaceutiche

Il farmaco è attualmente disponibile in diverse forme farmaceutiche:

  • Atarax® 20 mg sciroppo per uso orale in flacone da 150 ml;
  • Atarax® 25 mg in compresse rivestite con film in confezione da 20 compresse divisibili.

Non ci sono nel momento in cui vi scriviamo ulteriori forme farmaceutiche autorizzate per la vendita e la somministrazione in Italia.

Meccanismo d’azione

L’idrossizina è una molecola che appartiene alla categoria degli antagonisti dei recettori istaminergici H1. Il farmaco è dunque un antistaminico di prima generazione, che presenta effetti sedativi importanti.

AtaraxLa sua azione è dovuta alla soppressione di talune attività nelle aree sottocorticale del SNC. L’azione antagonista sui recettori H1 istaminici contribuisce al raggiungimento degli effetti per i quali il farmaco viene utilizzato. Ha un’affinità trascurabile, al contrario di quanto avviene tipicamente per gli antistaminici di prima generazione, con i recettori muscarinici dell’acetilcolina e non produce dunque effetti di tipo antiocolinergico che possano essere considerati come clinicamente rilevanti.

L’idrossizina inoltre, principio attivo di Atarax®, ha un’azione antagonista esercitata sui recettori della serotonina e sui recettori della dopamina, nonché sui recettori alfa1-adrenergici. Gli effetti inibitori sui recettori della serotonina permettono al farmaco di essere utilizzato anche come ansiolitico.

Indicazioni terapeutiche

Atarax® è utilizzato principalmente per la cura degli stati ansiosi a breve termine. Non è adatto per la terapia di medio e lungo periodo.

Il farmaco è anche utilizzato con successo, in virtù dei suoi effetti antistaminici, nella terapia per le dermatiti allergiche che siano accompagnate da prurito.

Non esistono altre possibili indicazioni per Atarax®.

Posologia

La posologia indicata per Atarax® è fortemente individuale e deve essere modulata dal medico curante, a seconda del tipo di sintomi e di patologie di cui il soggetto soffre.

Tipicamente negli adulti e negli adolescenti la dose unitaria è di 12,5-25 mg al giorno.

Per i bambini di età superiore ai 12 mesi invece la dose somministrata va dai 10 mg ai 20 mg, per il cui dosaggio preciso si preferisce ricorrere allo sciroppo.

Le compresse non sono considerate adatte alla somministrazione a pazienti pre-puberi.

Per quanto riguarda invece i pazienti anziani, la posologia deve essere attentamente valutata e modulata dal medico curante. La terapia nel paziente anziano deve cominciare con la metà del dosaggio rispetto al soggetto adulto, tenendo anche conto della durata, piuttosto lunga, dell’azione del farmaco.

La posologia va inoltre modificata (riducendola tipicamente di un terzo) nei pazienti che sono effetti da insufficienza epatica.

Allo stesso modo è necessario ridurre il dosaggio per i pazienti che soffrono di insufficienza renale: in questo caso è infatti ridotta l’escrezione metabolica del principio attivo.

Lo sciroppo può essere assunto puro, oppure diluito in acqua o succo di frutta. Va assunto immediatamente prima dei pasti.

Le compresse vanno invece inghiottite senza masticare, eventualmente aiutandosi con un bicchiere d’acqua. In seguito alla somministrazione è indicato consumare alimenti secchi, come pane o biscotti.

Sovradosaggio

Nel caso in cui il paziente dovesse ingerire dosi superiori a quelle indicate di Atarax® è necessario rivolgersi con la massima tempestività al medico curante oppure al più vicino ospedale indicando, quando sia possibile da determinare, la quantità di farmaco che è stata ingerita.

Non esistono antidoti specifici per Atarax®.

Tra i sintomi che più di frequente si presentano in seguito a sovradosaggio troviamo:

  • nausea e vomito;
  • febbre e sonnolenza;
  • tachicardia;
  • riflessi pupillari compromessi;
  • stati confusionari;
  • allucinazione;
  • tremore;
  • ipotensione;
  • depressione respiratoria;
  • aritmia cardiaca.

Nei casi di sovradosaggio quantitativamente importante si è anche registrato il coma del paziente, nonché collasso cardiorespiratorio.

In caso di sovradosaggio è necessario monitorare con attenzione la funzione respiratoria del paziente, nonché la funzione cardiocircolatoria con registrazione costante dell’elettrocardiogramma. Nel caso fosse necessario, è necessario intubare il paziente.

Il monitoraggio deve estendersi per almeno 24 ore, tenendo conto nel calcolo dell’ultimo sintomo che si è presentato.

Nel caso in cui si ritenesse necessario l’utilizzo di un vasopressore si può ricorrere alla somministrazione di noradrenalina.

Controindicazioni

Il farmaco non è indicato per i pazienti che abbiano fatto registrare in passato ipersensibilità al principio attivo o agli eccipienti. Lo stesso si può dire dei pazienti che abbiano fatto registrare ipersensibilità a aminofillina, etilendiammina e cetirizina.

Il farmaco non è indicato per il trattamento nei pazienti che stiano seguendo terapie a base di farmaci inibitori delle monoaminossidasi.

Il farmaco non è inoltre adatto ai pazienti che soffrono di porfiria.

Precauzioni per l’uso

Atarax® deve essere somministrato con la massima cautela nei pazienti che presentano fattori di rischio importanti per le convulsioni.

I pazienti particolramente giovani e nello specifico quelli in età pre-puberale sembrano essere maggiormente esposti a sviluppare convulsioni in seguito all’assunzione del farmaco.

IL farmaco deve essere inoltre utilizzato con la massima cautela nel caso in cui il paziente dovesse essere affetto da patologie che potrebbero peggiorare in seguito all’azione anticolinergica di Atarax®:

  • glaucoma;
  • ipertrofia prostatica;
  • ostruzione del collo vescicale;
  • stenosi pilorica;
  • stenosi duodenale;
  • stenosi a carico del tratto gastro-intestinale;
  • miastenia grave;
  • ipertensione arteriosa;
  • demenza;
  • ipertioridismo.

È necessario inoltre prestare la massima attenzione nella somministrazione di Atarax® a pazienti che hanno patologie cardiovascolari in corso, soprattutto se dovessero assumere già farmaci in grado di causare aritmia cardiaca.

Interazioni con altri farmaci

Atarax® non deve essere somministrato in concomitanza con gli inibitori delle monoaminossidasi.

Atarax® ha un effetto potenziante sull’azione anticolinergica degli altri farmaci, motivo per il quale è in genere sconsigliata l’assunzione concomitante.

L’alcol è in grado di potenziare gli effetti dell’idrossizina e ne è dunque sconsigliata l’assunzione per tutta la durata della terapia.

È inoltre indicata la massima cautela nel caso in cui Atarax® dovesse essere somministrato in concomitanza con altri psicofarmaci.

Gli antistaminici in generale, e dunque anche Atarax®, possono mascherare i segni di ototossicità di certe categorie di antibiotici ed è dunque consigliata la massima cautela nell’assunzione concomitante del farmaco con i suddetti medicinali.

Atarax® è in grado di constrare l’azione dell’adrenalina.

L’idrossizina inibisce il citocromo P4502D6 e può a dosaggi elevati causare interazioni farmacologiche clinicamente rilevanti con gli altri substrati del CYP2D6.

Effetti collaterali

Atarax® può causare effetti indesiderati piuttosto variabili, anche a dosaggio terapeutico. Gli effetti collaterali sono tipicamente legati alla depressione del sistema nervoso centrale, nonché all’attività anticolinergica del farmaco.

È molto comune la sonnolenza, che colpisce almeno un paziente su 10 tra quelli trattati.

Sono comuni inoltre le cefalee, la secchezza delle fauci e il senso di affaticamento per la durata della terapia, che colpiscono statisticamente tra 1 paziente su 10 e 1 paziente su 100 di quelli che vengono trattati con Atarax®.

Possono anche verificarsi:

  • aggressione;
  • depressione;
  • distonia;
  • enuresi;
  • edema;
  • aumento di peso;
  • trombocitopenia.

Ricetta, regime di dispensazione e prezzo

Atarax® è un farmaco di classe C, a totale carico del cittadino e dunque senza possibilità di rimborso da parte del Sistema Sanitario Nazionale.

Per quanto riguarda il prezzo:

  • Atarax® 25 mg: 10,25 euro;
  • Atarax® sciroppo: 7,85 euro.
Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice del blog Salutarmente.it. Laureata in Farmacia con lode, da sempre appassionata da tutto ciò che riguarda la salute, l'alimentazione e il benessere.

LASCIA UN COMMENTO