Becozym, vitamine del gruppo B: indicazioni, posologia ed effetti collaterali

Becozym® è un farmaco prodotto dalla Bayer S.p.a. che contiene al suo interno un mix di vitamine del gruppo B (vitamina B1, B2, B3, B5, B6, B7 e B12).

Le vitamine del gruppo B svolgono un ruolo importantissimo nel nostro organismo in quanto sono implicate in numerosissime funzioni fisiologiche come regolare la funzionalità epatica, trasformare i carboidrati che ingeriamo con la dieta in glucosio, regolare il processi nervosi e sintetizzare i neurotrasmettitori.

Ovviamente, ciascuna vitamina svolge un ruolo specifico nel nostro organismo e per approfondirli potete leggere gli articoli di approfondimento sulle singole vitamine che abbiamo realizzato per voi: vitamina B1, vitamina B2, vitamina B3, vitamina B5, vitamina B6, vitamina B7 e vitamina B12.

Nello specifico Becozym® è un farmaco pensato per sopperire alla carenza di una o più vitamine del complesso B che porta ad una carenza coenzimatica che può interferire con le normali reazioni del metabolismo energetico.

Becozym® trova impiego anche come coadiuvante nella terapia delle nevriti, epatopatie, glossite, ritardi nella crescita ed anoressia.Becozym effetti collaterali e posologia

Quanto Costa? Confronta i Prezzi e Risparmia

Il farmaco è commercializzato in compresse gastroresistenti a dosaggio alto è un SOP dunque un farmaco che non necessita di ricetta medica ed il prezzo è di 10 euro circa per una confezione da 20 compresse.

Posologia ed effetti collaterali di Becozym®

Becozym® è un prodotto che può essere utilizzato sia a scopo curativo che profilattico a seconda delle necessità.

La posologia di Becozym® a scopo curativo prevede la somministrazione di una dose d’attacco di 2-3 compresse al giorno in adulti e bambini di età superiore ai 12 anni. Se, invece, viene utilizzato a scopo profilattico come nel caso di trattamenti antibatterici, la posologia è di una compressa al giorno.

Le compresse di Becozym® sono gastroresistenti ovvero formulate in maniera tale che i principi attivi contenuti in essa non vengano degradati dai succhi gastrici ma giungano immodificati a livello dell’intestino per essere assorbiti. Pertanto, si raccomanda di non masticare, frantumare o sciogliere in acqua le compresse di Becozym®.

Becozym® è controindicato in tutti quei pazienti che presentano ipersensibilità ai principi attivi oppure ad uno degli eccipienti.

Prima di assumere il farmaco è bene conoscere alcune avvertenze e precauzioni per il suo utilizzo. È bene sapere che la vitamina B6 antagonizza gli effetti della levodopa (farmaco che si utilizza nel trattamento del morbo di Parkinson) e le sue concentrazioni plasmatiche si riducono in presenza di altri farmaci come: isoniazide, cicloserina, penicillamina, idralazina e contraccettivi orali.

Durante il trattamento con Becozym® è possibile notare una colorazione molto gialla delle urine e questo è dovuto ai metaboliti che si formano a partire dalla riboflavina (vitamina B2).

Becozym® contiene lattosio e pertanto non va assunto da quei pazienti che soffrono di intolleranza al galattosio, deficit di lattasi, malassorbimento di glucosio-galattosio. Inoltre, contiene saccarosio quindi i pazienti affetti da intolleranza al fruttosio, malassorbimento glucosio-galattosio e deficit della sucrasi-isomaltasi non devono assumere il farmaco.

Se si utilizza Becozym® per sopperire alla carenza di vitamina B12 è necessario sapere che esso è utile solo se tale carenza è di tipo alimentare e non il risultato di gastrite atrofica, disturbi dell’ileo o carenza del fattore intrinseco.

Se si rispettano le dosi consigliate, gli effetti collaterali ed il possibile sovradosaggio di Becozym® sono notevolmente ridotti.

Tuttavia, l’assunzione di eccessive quantità di vitamina B6 per lunghi periodi di tempo può dare origine ad una neuropatia, e nel caso specifico dovrebbero essere assunte 20 compresse al giorno di Becozym® per diversi mesi per manifestare effetti collaterali.

Tra gli effetti collaterali di Becozym® annoveriamo: nausea, vomito, costipazione, diarrea, reazioni allergiche, dermatite bollosa, orticaria, dispnea, cefalea, colorazione delle urine.

Gravidanza e allattamento

Becozym® va utilizzato in gravidanza ed allattamento solo se strettamente necessario e sotto lo stretto controllo del ginecologo.

Prima di prendere Becozym® è necessario consultare il vostro medico che dovrà stabilire se il farmaco è adatto a voi alla luce anche di eventuali terapie farmacologiche che state seguendo.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO