Bisolvon® Sciroppo, Gocce e Compresse: Prezzo e Indicazioni

Bisolvon® è medicinale prodotto e distribuito in Italia dalla casa farmaceutica Sanofi S.p.a., il cui principio attivo è la bromexina cloridrato che si utilizza nel trattamento della tosse e come mucolitico.

Infatti, si tratta di un medicinale che viene tipicamente utilizzato per il trattamento della tosse, in quanto riesce ad agire fluidificando il muco e riducendo i sintomi della tosse.

Il farmaco ha un’azione con effetto secretolitico e secretomotorio a livello bronchiale, che aiuta l’espulsione del muco e consente di alleviare la tosse. Nella guida di oggi vi parleremo di tutte le caratteristiche di questo prodotto e degli effetti collaterali che può causare.

Forme Farmaceutiche Presenti in Commercio

Le forme farmaceutiche di Bisolvon® elencate di seguito sono autorizzate per la vendita in Italia dal Ministero della Sanità:

  • Bisolvon® 8 mg in compresse in confezione da 20 compresse: prezzo 7,50 euro;
  • Bisolvon® 8 mg in compresse solubili in confezione da 16 compresse: prezzo 7,90 euro;
  • Bisolvon® 2 mg/mL in soluzione orale in flacone da 40 ml: prezzo 8,90 euro;
  • Bisolvon® 4 mg/2 mL in soluzione iniettabile in confezione da 5 fiale: prezzo 8,77 euro;
  • Bisolvon®, 8 mg/5 ml, sciroppo, flacone da 250 mL: prezzo 9,90 euro.

Per acquistare tutte le forme farmaceutiche di Bisolvon® non è necessario essere in possesso di ricetta medica tranne per le fiale che invece hanno bisogno di una ricetta medica ripetibile.

bisolvon sciroppo

Come agisce?

Bisolvon® è un medicinale che appartiene alla categoria dei mucolitici che hanno lo scopo di fluidificare il muco riducendo i sintomi tipici della tosse grassa. La bromexina cloridrato, il principio attivo di questo farmaco, viene utilizzato in quanto riesce ad agire fluidificando il muco e riducendo i sintomi della tosse. Il farmaco ha un’azione con effetto secretolitico e secretomotorio a livello bronchiale che aiuta a favorire l’espettorazione ed al tempo stesso allevia la tosse.

Posologia e Modalità d’Impiego

Le modalità e le quantità di assunzione consigliate per Bisolvon® sono le seguenti.

Bisolvon® compresse negli adulti e negli adolescenti al di sopra di 12 anni: 2 compresse per 3 volte al giorno. Nei bambini dai 6 ai 12 anni la dose è di: 1 compressa 3 volte al giorno. Nei bambini dai 2 ai 6 anni: si consiglia ½ compressa 2 volte al dì.

Bisolvon® compresse solubili la posologia è la seguente. Negli adulti e negli adolescenti al di sopra di 12 anni è di: 1 compressa per 3 volte al giorno. Le compresse si sciolgono subito e la soluzione deve essere mescolata e bevuta immediatamente.

Per Bisolvon® soluzione orale in gocce la posologia è la seguente: negli adulti e negli adolescenti al di sopra dei 12 anni 8 mL di farmaco per tre volte al giorno. Nei bambini dai 6 ai 12 anni 2-4 mL per tre volte al giorno. Nei bambini dai 2 ai 6 anni di età 20-40 gocce per tre volte al giorno.

Bisolvon® soluzione iniettabile una fiala da iniettare per via intramuscolare o per via endovenosa lenta 2 o 3 volte al giorno.

Bisolvon® flacone da 250 mL negli adulti: 5-10 mL per tre volte al giorno. Nei bambini di eta’ superiore ai 2 anni: 2,5/5 ml per tre volte al giorno. Si consiglia di assumere il farmaco dopo i pasti. La dose si può misurare con l’apposito misurino dosatore in dotazione.

Per i pazienti che soffrono di insufficienza renale e per i pazienti che soffrono di insufficienza epatica la dose deve essere consigliata dal medico. Non ci sono indicazioni particolari, ma è comunque buona norma consultare il medico.

Sovradosaggio

Non sono stati al momento condotti studi sufficienti sul sovradosaggio del farmaco Bisolvon®. Al momento non sono noti i sintomi di un sovradosaggio, ma è comunque consigliabile consultare il medico se si pensa di aver assunto una dose eccessiva di farmaco. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del farmaco Bisolvon® e su un possibile sovradosaggio si consiglia di chiedere il parere del medico o del farmacista di fiducia.

Si può assumere in gravidanza ed allattamento?

Per l’utilizzo di Bisolvon® durante la gestazione e l’allattamento bisogna fare riferimento alle indicazioni del medico. Non assuma alcun farmaco in gravidanza o allattamento, compresi i farmaci da banco, senza prima aver consultato il medico.

Al momento non ci sono studi sufficienti sulla tossicità di questo farmaco sul feto o sul lattante, ma è comunque consigliabile non assumere il farmaco in gravidanza o allattamento. Durante la gravidanza o l’allattamento i farmaci devono essere assunti solo sotto stretto controllo del medico e solo se i benefici superano i rischi.

Controindicazioni

L’utilizzo di Bisolvon® è controindicato nel caso di conclamata ipersensibilità alla bromexina cloridrato o ad uno qualunque degli eccipienti presenti nel farmaco. Bisolvon® compresse contiene lattosio e quindi è necessario evitare l’assunzione  i soggetti intolleranti devono assumere il farmaco con cautela.

Al momento non sono note controindicazioni del farmaco, ma è comunque consigliabile consultare il medico per qualsiasi dubbio.

Interazione con altri farmaci

Al momento non sono note interazioni con altri farmaci, ma è comunque consigliabile avvisare il medico se si stanno assumendo, si dovranno assumere o si sono assunti altri farmaci in contemporanea alla terapia a base di Bisolvon®.

Effetti collaterali

Al momento non sono noti effetti collaterali relativi al consumo di Bisolvon® a dosaggi raccomandati. Se il paziente dovesse notare alcuni effetti collaterali non riportati nel foglietto illustrativo deve consultare il medico o il farmacista che si occuperanno di avvisare l’Agenzia Italiana del Farmaco e di comunicare gli effetti collaterali fino ad allora non noti.

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice di Salutarmente.it. Laureata con lode in Farmacia ed esperta di salute, alimentazione e benessere.

LASCIA UN COMMENTO