Cardioaspirina in gravidanza: si può assumere?

La cardioaspirina, anche se sarebbe più corretto è Cardioaspirin®, è un farmaco che viene utilizzato da sempre per evitare la formazione di trombi. Si tratta di un farmaco a base di acido acetilsalicilico, un principio attivo del quale vengono sfruttate le proprietà anticoagulanti.

Si tratta di un farmaco che spesso può salvare la vita in quanto previene possibili episodi trombotici, ma si può usare durante la gravidanza? Perché i medici lo prescrivono? Ci sono controindicazioni che dovremmo conoscere prima di ricorrere all’uso di questo tipo di medicinale?

Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere sulla questione.

Un farmaco molto diffuso

La cardioasprina in gravidanza può essere prescritta in questa fase particolare della vita di una donna, anche se, come riporta il foglio illustrativo, essa è controindicata nel terzo trimestre di gestazione ed utilizzato con estrema cautela nei mesi precedenti.

Si tratta di un farmaco che infatti impedisce che si formino i coaguli del sangue, problema particolarmente sentito durante la gestazione, e di conseguenza i trombi. La prescrizione di questo farmaco spetta al medico, come anche tutte le precauzioni e le analisi del caso.

Quando si usa Cardioaspirin®?

Cardiaspirin® è un farmaco che viene usato nei seguenti casi:

  • per prevenire tutti i possibili eventi aterotrombotici;
  • dopo che abbiamo avuto un infarto;
  • dopo un ictus cerebrale;
  • nei pazienti che soffrono di angina pectoris;
  • prevenzione, e questo ci interessa più da vicino, degli eventi cardiovascolari nei pazienti che sono considerati a rischio più elevato. Le gestanti rientrano in questo gruppo, per tutta una serie modificazioni ormonali che avvengono durante la gravidanza.

Chi affronta una gestazione è sensibilmente più esposta a questo tipo di rischi ed è per questo motivo che la cardioaspirina può essere prescritta in questa fase specifica della vita.

Come va assunto il prodotto? e quali sono le controindicazioni per le donne in gravidanza? Voltiamo pagina per approfondire. 

1
2

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO