Seki® Sciroppo e Compresse: Prezzo, Indicazioni e Posologia

Seki® è un prodotto medicinale distribuito nel nostro Paese dalla casa farmaceutica Zambon Italia Srl. Il suo principio attivo è la cloperastina cloridrato, che è indicato nei casi di sintomi causati dalla tosse. L’utilizzo di Seki® è consigliato per i casi di sintomi causati dalla tosse. Agisce come sedativo contro la tosse. Se dopo un breve periodo di terapia non avverte benefici deve rivolgersi al medico.

Forme Farmaceutiche Presenti in Commercio

Le forme farmaceutiche elencate di seguito sono autorizzate per la vendita in Italia dal Ministero della Sanità:

  • Seki® 10 mg compresse in confezione da 20 compresse;
  • Seki® 3,54 mg/mL sciroppo in flacone da 200 mL
  • Seki® 35,4 mg/mL gocce in flacone da 25 mL.

Meccanismo d’azione

Seki® un farmaco appartenente alla categoria dei farmaci sedativi della tosse. Si tratta di un farmaco con attività antitosse e attività antiedema oltre che rilassante per la muscolatura dei bronchi.

Il picco sierico del prodotto si raggiunge tra i 60 minuti e i 90 minuti. Il prodotto viene metabolizzato velocemente mentre i metaboliti vengono eliminati soprattutto con le urine.

Quanto costa?

Seki® è catalogato come farmaco di classe C quindi il suo costo è a carico del cittadino. Per l’acquisto non necessita di prescrizione medica in quanto si tratta di un normale farmaco da banco.

  • Seki® 10 mg compresse in confezione da 20 compresse al prezzo di 4,90 euro
  • Seki® sciroppo flacone da 200 mL, prezzo 9,40 euro;
  • Seki® gocce al prezzo 7,40 euro.

Posologia e Modalità d’Impiego

Quando si segue una terapia a base di cloperastina cloridrato è consigliato attenersi alla posologia indicata da medico o dal farmacista o a quella riportata sul foglietto illustrativo.

Negli adulti per le compresse: 2 compresse alla sera prima di andare a letto. 1 compressa al mattino, 1 compressa al pomeriggio, si consiglia di assumerle tra i pasti. S

Per lo sciroppo: 2 bicchierini alla sera prima di coricarsi, 1 bicchierino la mattina ed 1 bicchierino al pomeriggio. Il bicchierino è incluso all’interno della confezione fino al raggiungimento della tacca con su scritto Adulti.

Per le gocce orali 35,4 mg/mL: 30 gocce la sera prima di andare a dormire, 15 gocce la mattina e 15 gocce al pomeriggio.

Per l’apertura del flacone delle gocce e per l’utilizzo del contagocce bisogna premere sulla capsula del flacone e girare nel senso riportato sul tappo e indicato dalla freccia. Il contagocce deve essere liberato dalla guaina di protezione e avvitato sul flacone. 

Per i pazienti che soffrono di insufficienza renale e nel caso in cui il paziente dovesse soffrire di insufficienza epatica non sono riportate particolari precauzioni da prendere, ma è comunque buona norma consultare il medico prima di assumere qualsiasi farmaco se si soffre di una di queste patologie.

Sovradosaggio

Non vi sono dati relativi ad un sovradosaggio, ma nel caso di un’assunzione accidentale massiccia del farmaco si consiglia di consultare il medico o il più vicino ospedale.

Seguire le indicazioni riportate sul foglietto illustrativo, o le indicazioni del medico o del farmacista riduce il rischio di sovradosaggio.

Gravidanza e allattamento

Per quanto riguarda le possibilità di utilizzo di Seki® durante gravidanza e allattamento bisogna chiedere il parere del medico. Se è in corso una gravidanza, se ne sospetta una o se la sta pianificando eviti l’assunzione del farmaco nei primi mesi della gestazione.

Anche durante l’allattamento è consigliabile evitare l’assunzione del farmaco. Il medicinale deve essere assunto in gravidanza e allattamento solo in caso di necessità e solo sotto stretto controllo del medico.

Al momento non è noto se il farmaco passi nel latte materno. Per questo motivo si consiglia di evitare di assumere il farmaco durante l’allattamento.

Controindicazioni

L’utilizzo di Seki® è controindicato nel caso di conclamata ipersensibilità alla cloperastina cloridrato o ad uno qualunque degli eccipienti presenti nel farmaco.

Gli eccipienti per le compresse rivestite sono: cellulosa microcristallina, talco, magnesio stearato, silice, povidone, ipromellosa, macrogol 4000, magnesio carbonato, titanio diossido, saccarosio, eritrosina E127.

Per le gocce orali e lo sciroppo gli eccipienti sono: poliossietilene stearato, metil-para-idrossibenzoato, saccarosio, silice, aroma banana e acqua depurata.

Il farmaco contiene saccarosio se il paziente ha un’intolleranza ad alcuni zuccheri deve cassumere il farmaco solo a seguito di un controllo medico. Le persone affette da diabete mellito o che seguono una dieta povera di calorie devono assumere il farmaco con cautela e chiedere consiglio al medico.

Lo sciroppo e le gocce contengono paraidrossibenzoati quindi parabeni e metil-para-idrossibenzoato e propil-paraidrossibenzoato che possono causare reazioni allergiche.

Interazioni con altri farmaci

Se sta assumendo, se ha recentemente assunto o se dovrà assumere qualsiasi altro medicinale deve contattare il medico o il farmacista prima di assumere Seki®.

L’uso contemporaneo con antistaminici, anticolinergici e sedativi deve essere monitorato dal medico perché potrebbero comparire interazioni. Si consiglia di non assumere Seki® durante i pasti. Non consumare bevande alcoliche durante la terapia con Seki®.

Effetti collaterali

Come tutti i farmaci anche questo medicinale potrebbe causare effetti collaterali anche se non tutte le persone li manifestano. Gli effetti collaterali non comuni, ovvero, quelli che possono interessare fino a 1 su 100 pazienti sono: sonnolenza e bocca secca.

Gli effetti collaterali con frequenza non nota sono: reazioni allergiche e orticaria. Fare attenzione alle istruzioni riportate nel foglietto illustrativo minimizza il rischio di comparsa di effetti indesiderati.

Se il paziente dovesse notare effetti collaterali non riportati sul foglietto illustrativo deve contattare il medico o il farmacista che si occuperanno di segnalare i sintomi fino ad allora ancora sconosciuti all’Agenzia Italiana del Farmaco.

Si consiglia inoltre di conservare il foglietto illustrativo del farmaco e di riporlo nella confezione originale in quanto potrebbe essere necessario consultarlo in un secondo momento.

LASCIA UN COMMENTO