Valeriana Dispert®: farmaco utile per l’ansia e per il riposo

Principio attivo: Radice di Valeriana in Polvere Radice di Valeriana in Polvere
Apparato: Nervoso Nervoso
Classe Terapeutica: Ansiolitico - Sedativo Ansiolitico - Sedativo
Ricetta: Non Richiesta (Farmaco da Banco) Non Richiesta (Farmaco da Banco)

Valeriana Dispert® è un farmaco prodotto dalla casa farmaceutica Vemedia Pharma che viene utilizzato per favorire il riposo notturno. Si tratta di una formulazione a base di estratto secco di radice di valeriana.

La Valeriana officinalis è una pianta erbacea spontanea, che cresce in ambienti temperati, come quelli presenti in Europa, Nord America e Asia. La parte della pianta da sempre utilizzata per le sue proprietà rilassanti ed ansiolitiche. É la radice che contiene flavonoidi ad attività antiossidante e sesquiterpeni, che hanno importanti proprietà sedative. Nella medicina popolare veniva anche impiegata come febbrifugo e per combattere i dolori addominali dovuti a sindrome da intestino irritabile.

Foto tratta dal sito ufficiale del produttore valerianadispert.it

Valeriana Dispert® non viene solo utilizzata per migliorare il riposo notturno, ma anche per combattere stati di ansia e mal di testa dovuti a forte stress.

Si tratta di una sostanza naturale, ben tollerata dall’organismo, ma ciò non giustifica l’abuso e l’assunzione per periodi prolungati e in dosi eccessive.

Di sicuro un prodotto come questo suscita molte domande, quindi passiamo a rispondere a quelle più comuni, riguardo al prezzo, alle caratteristiche della forma farmaceutiche, alla sua efficacia.

Quanto costa?

La casa farmaceutica mette a disposizione diverse confezioni di Valeriana Dispert®.

È possibile, infatti acquistare la confezione da 30 compresse da 45 mg al prezzo di 8,30 euro oppure al medesimo dosaggio vi è anche il flaconcino da 60 compresse al costo di 12,30 euro.

Valeriana Dispert® è disponibile anche in una seconda variante di dosaggio, 125 mg, di cui esiste la confezione formata da 20 compresse che può essere acquistata al prezzo di 13,30 euro.

Questi riportati sono i prezzi di listino imposti dalla casa farmaceutica ma esiste, come sempre, la possibilità di trovare questo prodotto a prezzi inferiori nelle farmacie online sempre più numerose, o acquistarlo approfittando degli sconti promossi da farmacie e parafarmacie.

Passiamo ora ad analizzare quella che è la composizione specifica di questo farmaco, perché la valeriana è efficace per favorire un buon riposo e qual è la posologia indicata per avere gli effetti desiderati.

Cosa contiene?

Questo farmaco si presenta sotto forma di compresse che contengo una determinata quantità di estratto secco idroalcolico di radice di Valeriana officinalis.

Tra gli eccipienti contenuti per allestire la forma farmaceutica, è da includere il saccarosio che però rende l’assunzione di questo prodotto controindicata nei soggetti diabetici.

Non contiene glutine, per cui può essere assunto da tutti coloro che presentano ipersensibilità verso questa molecola o sono addirittura affetti da celiachia, che rappresentano una fetta sempre crescente di popolazione mondiale.

Come agisce il prodotto?

Valeriana Dispert® contiene come già precisato, estratto secco di radice di Valeriana officinalis, le cui principali molecole attive appartengo alla classe dei sesquiterpeni ed iridoidi, conosciuti come valepotriati.

Queste sostanze danno a questa pianta erbacea, da sempre molto utilizzata anche nella medicina popolare, le caratteristiche azioni tranquillanti e sedative, che la rendono utilizzabile in caso di insonnia non grave, ma anche in problemi psicosomatici derivanti da ansia e stress.

I valepotriati inibiscono l’enzima acido gamma-aminobutirrico transaminasi, che si occupa della degradazione metabolica del neurotrasmettitore GABA, neurotrasmettitore responsabile anche dell’induzione del sonno nell’uomo. All’aumento di questo mediatore corrisponde una maggiore possibilità che questo reagisca con i suoi recettori innescando il sonno e generando un rilassamento generalizzato.

Inoltre l’attività antiossidante aiuta i tessuti, soprattutto nervoso e muscolare, a garantire un riposo migliore. Senza escludere la sua attività benefica nel placare gli stati d’ansia.

Come assumere Valeriana Dispert®?

Per Valeriana Dispert® da 45 mg si consiglia l’assunzione di due compresse massimo, durante la giornata per combattere la tensione e lo stress. Le compresse possono essere assunte anche insieme mezz’ora prima di andare a letto se lo si vuole utilizzare come sedativo.

Per gli adulti il dosaggio massimo consigliato di Valeriana Dispert® è di tre compresse, sia se tale prodotto viene usato come sedativo che come ansiolitico.

Per quanto riguarda la posologia di Valeriana Dispert® da 125 mg, si consiglia di assumere quattro compresse distribuite in tre volte al giorno, se si ricorre a tale prodotto come rimedio per la tensione nervosa. Se invece si vuole un aiuto per coadiuvare il riposo notturno, sarebbe opportuno assumere una compressa mezz’ora prima di andare a letto.

Le compresse vanno deglutite tal quali, con un bel bicchiere di acqua, senza masticarle.

Non va mai superata la dose massima consigliata, e nel caso se ne debba assumere una maggiore quantità non bisogna mai farlo arbitrariamente ma sempre dopo aver sentito il parere del proprio medico.

Quali sono le avvertenze? Quali le controindicazioni?

La formulazione va conservata ad una temperatura non superiore ai trenta gradi centigradi, lontano da fonti di luce e di calore per non alterare le caratteristiche fisiche delle compresse.

Sarebbe buona norma non usare questo farmaco nei bambini con età inferiore ai 12 anni, a causa dell’assenza di prevedibilità degli effetti che potrebbe avere la valeriana su soggetti così piccoli.

Massima cautela va osservata in caso di gravidanza ed allattamento. Infatti, tra le sostanze attive presenti nella radice della valeriana, sono presenti i valepotriati, che oltre ad assicurare l’azione sedativa ed ansiolitica per le quali si ricorre a questo rimedio fitoterapico, mostrano in vitro attività di inibizione della sintesi degli acidi nucleici pertanto risultano sono citotossici, mutageni e genotossici.

Anche se nell’uomo il rischio è certamente trascurabile, in quanto i valepotriati sono estremamente instabili, poco assorbiti e degradati a livello intestinale, queste caratteristiche ne controindicano comunque l’utilizzo in gravidanza ed allattamento.

Nel caso si assuma una dose eccessiva, superiore a quella consigliata, va consultato immediatamente il proprio medico curante, per capire come agire per evitare effetti collaterali dovuti al sovradosaggio.

Valeriana Dispert® non deve essere assolutamente assunta prima di mettersi alla guida, in quanto i suoi effetti sedativi potrebbero comportare un calo della concentrazione, evento naturalmente controindicato quando si conduce un veicolo.

La valeriana, in generale, non va assunta per periodi troppo prolungati di tempo. Nel caso dopo due settimane di trattamento, i sintomi che hanno portato a ricorrere a tale prodotto non dovessero cessare o addirittura dovessero peggiorare, la somministrazione va comunque sospesa e va consultato il medico per decidere quale sia la strada migliore da percorrere per la risoluzione del problema.

Ci sono effetti collaterali?

In realtà la valeriana in generale, e dunque Valeriana Dispert® in particolare, sembra essere ben tollerata dall’organismo, soprattutto quando vengono rispettate le dosi e i tempi di somministrazione consigliati.

In ogni caso se il soggetto dovesse presentare delle reazioni avverse associate all’assunzione di questo prodotto deve immediatamente farlo presente al proprio medico o al farmacista.

In generale non interagisce con alimenti o altri farmaci particolari, ma qualora i pazienti seguano delle terapie particolari per la cura dell’ansia, è necessario consultarsi con il proprio medico per collocare al meglio l’assunzione di questo prodotto, nelle dosi e nei tempi più opportuni.

Valeriana Dispert® funziona?

I pareri di coloro che hanno dovuto ricorrere a Valeriana Dispert® sia nel trattamento di stati d’ansia di lieve entità, che per aiutare il normale processo di addormentamento, sono in generale positive.

Inoltre, le proprietà benefiche della radice di valeriana sulla muscolatura intestinale estendono il suo impiego al trattamento sintomatico della sindrome da intestino irritabile.

I pazienti hanno riportato anche effetti benefici come decongestionante ed antiossidante.

Naturalmente tutte queste attività benefiche sulla salute si verificano quando il prodotto viene assunto nelle dosi e nei tempi consigliati.

L’unico inconveniente riportato da pazienti, se così si può definirlo, riguarda l’odore molto poco gradevole della formulazione in gocce: motivo che spinge molti pazienti a ricorrere alla formulazione più comoda in compresse.

Non bisogna infatti mai abusarne per periodi troppo lunghi, ma cambiare rimedio se questo non dovesse funzionare.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO