Pineal® Tens: Integratore Alimentare a base di Triptofano

Pineal® Tens è un integratore a base di triptofano prodotto dalla casa farmaceutica Laborest S.r.l.

Viene utilizzato per reintegrare i livelli fisiologici di triptofano e per trattare la cefalea tensiva e cefalea ansiogeno-depressiva in modo fisiologico.

Foto tratta dal sito ufficiale della casa produttrice laborest.com

L’integratore Pineal®Tens contiene L-triptofano, magnesio bisglicinato, vitamina D, vitamina B2 e niacina che consentono di riequilibrare il tono dell’umore ed il ciclo sonno-veglia.

Il componente che svolge l’azione principale è il triptofano, un amminoacido essenziale precursore della sintesi della serotonina e della melatonina, che sono direttamente implicati nel corretto funzionamento del ritmo circadiano e vengono molto spesso prescritti per la cura di stati d’ansia e depressione.

Pineal®Tens è disponibile in due formulazioni:

  • Pineal®Tens bustine da 14 unità;
  • Pineal®Tens compresse contenente 28 unità.

Quanto costa il prodotto?

Il prezzo di listino medio è 16,90 euro a confezione che corrispondono a 14 giorni di trattamento.

Passiamo ora ad analizzare la composizione dettagliata del prodotto ed il ruolo svolto da ciascun componente nell’ambito della formulazione.

Cosa contiene Pineal® Tens? 

Questo integratore contiene diverse sostanze che agiscono in modo sinergico per alleviare le tensioni muscolari, in particolar modo quelle cervicali dovute allo stress.

Si tratta, quindi, di un prodotto che ha lo scopo di andare a migliorare i sintomi della cefalea tensiva o ansiogeno-depressiva mediante la reintegrazione delle sostanze deputate al funzionamento muscolare e coinvolte negli stati di tensione.

Ciascun componente va ad agire su uno dei passaggi implicati nella produzione dei derivati del triptofano o sull’omeostasi muscolare.

Vediamo in dettaglio le proprietà di tutti questi ingredienti.

L’L-triptofano è un amminoacido essenziale, che quindi non viene prodotto dal nostro organismo ma deve essere per forza di cose assunto mediante l’alimentazione.

E’ è il precursore della serotonina e della melatonina. Assumere le giuste quantità di questo aminoacido significa quindi alimentare la produzione del neurotrasmettitore serotonina, che agisce a diversi livelli del sistema nervoso centrale. La carenza di questa molecola è implicata negli stati d’ansia e depressione. La melatonina è, invece, principalmente coinvolta nella regolazione del ritmo sonno-veglia, quindi un aumento della biosintesi della melatonina può aiutare ad avere un sonno più profondo e riposante nonché più regolare.

L’assunzione di triptofano nelle giuste quantità riduce, inoltre, i livelli plasmatici di cortisolo (idrocortisone) prodotto dal nostro organismo in situazioni di stress.

Poiché a lungo andare il cortisolo può aumentare il rischio di patologie cardiovascolari, regolare i livelli di triptofano contribuisce a ridurre il rischio di patologie di questo tipo. Inoltre alcuni studi scientifici mostrano che mantenere valori adeguati di triptofano influenza positivamente le funzioni cognitive e l’attenzione generale.

Il magnesio, che nella formulazione di Pineal Tens® viene utilizzato nella forma di bisglicinato, assicura un corretto funzionamento della contrazione muscolare svolgendo un’azione miorilassante e migliorando al contempo la funzionalità del sistema nervoso centrale.

La Vitamina D è il precursore del calcitriolo, la forma attiva della vitamina che svolge l’effettiva funzione biologica. Essa favorisce l’assorbimento del calcio e del fosforo migliorando la salute generale di ossa e muscoli. La carenza di vitamina D a livello muscolare può portare ad un principio di atrofia muscolare, quindi questa molecola contribuisce a migliorare lo stato muscolare reintegrando le eventuali carenze.

La niacina è una vitamina che viene normalmente assunta con la dieta oppure sintetizzata in parte a partire dal triptofano. Tra le sue proprietà vanta anche quella di ridurre ridurre i livelli di colesterolo LDL e trigliceridi plasmatici.

La carenza di questa vitamina porta ad una perdita del tono muscolare, nonché mal di testa, perdita di peso e nei casi più gravi pellagra (una patologia data dalla carenza di niacina). Mantenere dei livelli adeguati di niacina potrà dunque contribuire all’efficacia del nostro integratore.

La vitamina B2 (o riboflavina) è contenuta in molti alimenti quali verdure, lievito, latte e fonti proteiche.

E’ direttamente coinvolta nel metabolismo di altre vitamine, per cui una sua carenza può indurre indirettamente la mancanza di altre vitamine. La riboflavina aiuta a mantenere in buono stato le mucose respiratorie e digerenti, aiuta a rispettare l’integrità del sistema nervoso centrale e dei tessuti come pelle e mucose oculari.

Voltiamo pagina per approfondire altri importanti aspetti dell’assunzione di questo integratore: la posologia, gli effetti collaterali e le opinioni di chi l’ha utilizzato.

Come si assume Pineal® Tens?

La posologia consigliata di Pineal®Tens compresse è di 2 compresse al giorno per un mese di terapia.

Per quanto riguarda Pineal®Tens bustine è invece consigliata l’assunzione di una bustina al giorno, sempre per un ciclo mensile.

Ci sono effetti collaterali? e controindicazioni?

Non esistono particolari controindicazioni o effetti collaterali per quanto riguarda l’utilizzo di Pinea®Tens se viene seguita la posologia indicata. Tuttavia, esistono una serie di effetti che possono essere ricondotti alle sostanze presenti nella formulazione.

Abbiamo parlato di come il triptofano sia un precursore della serotonina, coinvolta anche in stati depressivi e ansiosi. Se è presente una patologia diagnosticata del sistema nervoso o se la sospettate non è consigliato ricorrere all’utilizzo di Pineal®Tens come sostituto di una terapia farmacologica.

Anche l’assunzione concomitante con farmaci antidepressivi non è consigliabile a meno che non sia stato il medico a prescriverla con una motivazione specifica. .

Assumendo correttamente questo integratore risulta rara la possibilità che si verifichino aumenti dei livelli di queste sostanze nel sangue.

Tuttavia, a titolo puramente informativo e precauzionale riportiamo i principali sintomi a cui prestare attenzione nel raro caso in cui si presenti un aumento delle concentrazioni di queste sostanze.

Un eccesso di L-triptofano nell’organismo potrebbe esser reso evidente da sintomi come: sonnolenza, nausea, diarrea, nervosismo e sbalzi della pressione arteriosa.

I sintomi di un eccesso di magnesio sono simili a quelli della sua carenza. Si potrà incorrere quindi in nausea, diarrea, debolezza muscolare o cambiamenti dell’umore nel caso vi sia un eccesso.

Perdita dell’appetito e mal di testa, diarrea, vomito, debolezza muscolare o contrazioni e spasmi muscolari possono esser sintomo di un eccesso di vitamina D3.

Pineal® Tens funziona?

La grande maggioranza delle persone che hanno fatto ricorso a questo integratore ha manifestato opinioni positive legate al suo utilizzo per trattare gli stati di ansia.

Come tutti gli integratori alimentari, lo scopo di Pineal Tens® è quello di ristabilire i livelli indispensabili di queste sostanze nel nostro organismo nel caso sia presente una loro carenza.

La loro efficacia dipenderà quindi anche dall’effettiva causa del problema. Gli integratori non possono sostituirsi ad una terapia farmacologica necessaria, ma se usati correttamente e nelle giuste situazioni possono notevolmente migliorare i sintomi della patologia.

Nel caso di Pineal® Tens ci sono molte opinioni favorevoli nell’utilizzo di questo integratore. Ha migliorato i sintomi di diversi soggetti che soffrivano di cefalea cronica.

Le risposte all’utilizzo di questo integratore possono variare da individuo ad individuo, perché ciascun individuo ha un quadro clinico ben specifico e a volte complesso. Prima di prendere iniziative è quindi sempre consigliabile contattare il vostro medico che conoscendovi sarà l’unico in grado di valutare se questo integratore è effettivamente adatto a voi.

Leggi Anche:

18 COMMENTI

  1. Mi e’ stato prescritto questo integratore dal neurologo, 7 anni fa ho fatto un lieve ischemia celebrale e spesso sento tensione cervicale e testa pesante. Assumo da luglio dopo intervento al seno seno DX
    Anastrazolo e 1 mg di tavor alla sera, gradirei sapere (se possibile) se Pineal tens puo’ interagire con questi farmaci . Ringrazio cordialisaluti Luisa

    • Ciao Luisa, poiché contiene triptofano Pineal Tens potrebbe potenziare gli effetti del Tavor. Ti consiglio di consultarti con il tuo medico prima di assumerlo. Fai bene ad informarti anche perché si tratta di un integratore alimentare che si acquista senza bisogno di ricetta medica.

  2. Sono Digna Rosa

    Mi ha prescritto la neurologa questo integratore. ho prob de cefalee per lo piu notturne…sono afetta da Sindrome Chiari 1. La mia terapia in atto è il Norvasc, 5mg, Cardirene 60mg 1bust, e di magnesio 3cp puo avere controindicazioni… grazie tanti saluti.

    • Salve, ha parlato di questo con la neurologa? Sarebbe il caso di metterla al corrente di tutti i farmaci e prodotti che si assumono.

  3. mi è stato prescritto questo integratore associati al medicinale samyr 400 fialeper disturbi di attacchi di panico. che funzione ha su tali disturbi?

    • Save, per la presenza di triptofano precursore della serotonina questo integratore aiuta a migliorare il tono dell’umore.

  4. Gent.ma. DOTT.ssa soffro di fibromialgia e assumo sempre una cp di pineal tens insieme al flexiban. Prima interrompevo ogni tanto ma adesso no xchè se lo faccio sto male. Si sono formati dei calcoli al rene e mi sto sottoponendo a ripetute sedute di litotrissia extracorporea , ma non ho ancora risolto. Vorrei gentilmente sapere se i componenti del pineal abbiano potuto favorire la formazione di tali calcoli. Grazie

  5. Salve, il neurologo mi ha prescritto il pineal tens a seguito di una ischemia transitoria, insonnia ,stati d’ansia e umore a terra, il problema è che sto ingrassando a vista d’occhio e i problemi non li ho risolti, faccio al massimo 4 ore di sonno e non bene. Non so cosa fare. La ringrazio anticipatamente.

    • Salve, provi a chiedere se può assumere dei farmaci per contrastare l’insonnia visto che questo prodotto naturale non sortisce effetto per il suo problema.

  6. Buongiorno,
    Soffro di fibromialgia ed il fisiatra mi ha consigliato il Pineal per 2 mesi. Lo prendo da circa 2 settimane ma avverto un aumento significativo dei dolori muscolari e tendinei (in particolare a carico della schiena e della nuca ma ora si sta diramando anche agli arti), in sostanza mi sento decisamente più tesa e dolorante di prima e il sonno non mi pare migliorato. Vorrei cortesemente sapere se si tratta di una normale fase di adattamento (visto che l’ho iniziato da poco) o se mi devo preoccupare.

  7. Buon giorno sono 5 giorni che assumo Pineal tens sono fibromialgia..ed ho dolori forti al colon e diarrea può essere il farmaco..E tanta aria

    • Gentile paziente, eventualmente c’è qualcosa che il suo organismo non tollera. Consiglio di sospendere l’assunzione e vedere se i sintomi si attenuano.

LASCIA UN COMMENTO