Camminare fa dimagrire la pancia: come mettersi in forma

    Camminare fa dimagrire la pancia? Si tratta questo di un interrogativo che sovente coloro che non sopportano l’idea di passare estenuanti ore in palestra a tonificarsi si pongono ogni qual volta vi è la necessità di esibire il proprio corpo.

    La pancia è uno dei peggiori nemici della linea spesso antiestetica ed imbarazzante per molti. Tutte siamo quindi alla ricerca di soluzioni più o meno veloci per sconfiggerla in maniera definitiva e farlo con il minor sforzo possibile. Se non volete dedicarvi a sport troppo faticosi e stancanti o semplicemente non avete tempo di frequentare una palestra in maniera assidua e costante, sappiate che anche camminare fa dimagrire la pancia. Camminare è un modo low-cost per dimagrire ma che allo stesso tempo offre una serie innumerevole di vantaggi: il contatto con l’aria aperta, godersi il paesaggio e degli effetti anti-stress del verde e della natura. 

    La camminata, lo diciamo per dovere di completezza, ha in realtà una serie di benefici sullo stato di salute nel complesso che vanno oltre quelli del dimagrimento. Infatti, viene stimolata l’attività dell’apparato cardiovascolare con effetti positivi sulla totalità dell’organismo. Importanti sono anche gli effetti sullo stress e sull’umore che possono trovare vantaggio dall’attività all’aria aperta. Essere sempre tesi e nervosi non fa bene alla salute perché in questi casi abbiamo un’azione catabolica sui muscoli da parte del cortisolo (ormone dello stress) e una fame continua che ci fa divorare qualsiasi cosa. Dunque, anche la tensione però essere direttamente collegata all’ingrassamento. Ecco che sfogarsi camminando o semplicemente stando all’aria aperta ha benefici importanti sull’organismo sotto tutti i punti di vista. Ma entriamo adesso più nello specifico e analizziamo gli effetti della camminata sulla pancia.

    Come la camminata fa dimagrire la pancia: consigli utili

    Per prima cosa chiariamo che è importante camminare il più possibile e non limitare questa attività al solo allenamento. La camminata, infatti, non aiuta solo a prendere peso, ma più in generale è in grado di stimolare pian piano il metabolismo, portando il corpo a consumare di più calorie. Abbandonate, quindi, ogni volta che sia possibile l’ utomobile, la metropolitana, l’autobus ed il tram e cercate di spostarvi a piedi; non chiamate l’ascensore ma fate le scale.

    Dimagrire la pancia: camminare fa bene

    Chiaramente tutte queste operazioni saranno più semplici se indosserete sempre scarpe comode. Alle camminate quotidiane potranno poi essere accostate delle vere e proprie sessioni di allenamento. Prima di lanciarvi in sessioni massacranti, sappiate che anche una semplice camminata di mezz’ora può avere dei buoni effetti sul vostro corpo, a patto che l’allenamento seguito sia continuo e costante nel tempo. Soprattutto nella fase iniziale non lasciatevi ossessionare dai risultati e seguite la vostra tabella di marcia senza confrontarvi con la bilancia o con il centimetro. Un allenamento efficace, infatti, non garantisce risultati misurabili in un paio di giorni, viceversa prevede una preparazione graduale del corpo prima di vedere risultati quantificabili.


    Come dimagrire la pancia nel modo più efficace 

    State pensando di provare a far dimagrire la pancia con la camminata? Prima di intraprendere questo nuovo “percorso” è bene conoscere una serie di regole e presupposti per farlo al meglio evitando incidenti e problemi di varia natura. Per prima cosa assicuratevi di avere a disposizione l’abbigliamento adeguato: scarpe da ginnastica comode e tuta comoda preferibilmente in tessuto traspirante. Se lo avete a disposizione portate con voi anche un contachilometri o utilizzate la funzione “contapassi” del vostro smartphone, senza dimenticare una bottiglietta di acqua. A questo punto individuate un parco, una pista pedonale o ciclabile o in alternativa una strada che non sia però troppo trafficata e vi permetta quindi di passeggiare tranquillamente. Iniziate a camminare. Per i primi 2/3 minuti camminate lentamente poi aumentate gradualmente il passo fino a raggiungere un’andatura veloce che dovrete sostenere per altri cinque minuti. Alternate quindi fasi di passo lento e passo veloce per una quindicina di minuti.

    Se all’inizio questo ritmo potrebbe stancarvi, vi accorgerete già dopo un paio di giorni che il vostro corpo si sarà abituato a sostenerlo. Potrete così iniziare con 2 minuti a passo lento e proseguire con 11 minuti a passo veloce, prima di rallentare e terminare così la vostra sessione. Prima di iniziare e una volta terminata la sessione, preparate il vostro corpo con i classici esercizi di riscaldamento e di allungamento stretching. 

    Per rendere più piacevoli le vostre camminate, potete portare con voi un lettore musicale con la musica che più preferite: rilassante o che vi da la carica. La musica è infatti capace di allontanare i cattivi pensieri, di rilassarvi e di rendere il vostro percorso più piacevole e leggero. L’avvicinarsi della brutta stagione può rendere difficile camminare all’aria aperta, in quel caso ricordate che gli stessi ritmi possono essere sostenuti anche in palestra sul tapis roulant. Come di consueto, l’attività fisica da sola non è sufficiente. E’ quindi opportuno seguire una dieta corretta, dove non manchino mai verdura, frutta, cereali integrali, fonti proteiche e grassi buoni.

    2 COMMENTI

    1. Salve Dottoressa,mi chiamo Silvia,sono formosa,seno grande,fianchi rotondi e ho sempre fatto palestra,quindi anche se tendevo ad avere un po’ di pancetta,ero in gran forma..fino a 6anni fa’,quando ho perso mio fratello in un incidente di moto…nel 2012…mi sono lasciata andare,e ho preso ben 20kg…Nel 2001persi anche mio marito…mi ero ripresa e stavo bene,quando Dio mi chiese un altra prova… Ho la pancia sformata da un cesareo disastroso 28 anni fa,ho deciso di fare l addominoplastica e il seno ora decadente…il chirurgo mi ha detto di perdere altri 10/12 kg x potermi operare…anche a giugno o a luglio,in due volte,prima il seno e poi la pancia…devo cambiare dieta ora,ho fatto la Detox ma mi sono bloccata con il peso,che ora è di 100 kg…ho le gambe magre e sinuose,cosi i glutei…il grasso è tutto sulla pancia e il seno è una quinta abbondante…mi consiglia una dieta senza dover pesare gli alimenti…e che magari mi possa far scendere piuttosto velocemente? Non ne posso più voglio guardarmi di nuovo allo specchio…ho iniziato a camminare 45 min ogni giorno…vorrei prendere l aceto di mele…come devo utilizzarlo? Aiuta a dimagrire….?Grazie e mi perdoni l invadenza…vorrei tornare a vivere…

      • Gentile Silvia, ti consiglio di farti seguire da un nutrizionista serio. Hai bisogno di una persona che ti segua passo dopo passo e tu hai la determinazione giusta per ottenere buoni risultati: ne sono sicura. Cerca nella tua città un professionista affidabile, è la soluzione migliore.

    LASCIA UN COMMENTO