Septum Piercing sul Naso fa male? Rischi e Costo dell’Operazione

Con il termine di septum piercing si fa comunemente riferimento ad un “buco” che viene effettuato nello strato membranoso che collega la parte carnosa del naso con il setto nasale vero e proprio.

Il septum piercing, che servirà ad accogliere un anello o un gioiello di forme diverse, non viene quindi eseguito direttamente sul setto nasale come il nome lascerebbe intendere, ma sulla zona membranosa molto più semplice da perforare.

Il septum piercing sul naso fa male?

Il dolore che deriva dalla perforazione è tutto sommato sopportabile. Se stai valutando di sottoporti alla perforazione del naso con il septum piercing considera quindi che non dovrete prepararvi ad un dolore intenso e che per i professionisti questa operazione è considerata uno degli interventi più semplici da eseguire.

Ciò chiaramente non esclude la necessità di rivolgersi sempre a professionisti certificati e fidati del settore che osservino buone norme igieniche e strumenti adeguatamente sterilizzati per non incorrere nel rischio di pericolose infiammazioni ed infezioni.

Come si esegue un septum piercing?

Il septum piercing è del tutto paragonabile ad un vero e proprio intervento chirurgico: grazie all’ausilio di una pinza viene afferrata carnosa del naso e perforata la membrana di collegamento con un apposto ago sterile protetto da un rivestimento tubolare.

Con un opportuna tecnica manuale si buca la parte interessata, senza generare importanti perdite di sangue e con un modesto dolore associato.

L’esecuzione di questo intervento richiede la precedente detersione e pulizia delle cavità nasali dal muco, crosticine e peli eventualmente presenti che avverrà con un disinfettante dall’odore molto sgradevole. In questa fase, è consigliato respirare con la bocca.septum-piercig-fa-male-rischi-costo

L’operazione non necessita di anestesia essendo poco dolorosa. Ma proviamo a fare un passo indietro illustrandoti quali sono le operazioni preliminari da seguire prima di sottoporti al septum piercing.

Per prima cosa recati presso un buono studio piercing chiedendo di visitarlo e di farti spiegare tutte le norme igieniche adottate.

Quello a cui dovrai fare caso sono poche cose: che l’operatore indossi guanti sterili e che gli strumenti che adopererà per il septum piercing (pinza ed ago) siano sigillate in una busta sulla quale viene applicata nastro indicatore dell’avvenuta sterilizzazione che rappresenta una garanzia dell’effettiva sterilità del contenuto della busta.

Questo nastro adesivo, quando viene applicato sull’oggetto da sterilizzare è completamente bianco, ma quando sottoposto ad elevate temperature presenta delle bande scure che stanno ad indicare che quell’oggetto è stato sottoposto alla temperatura di oltre 100 °C.

Durante l’esecuzione dell’operazione di perforazione puoi sia sdraiarti che metterti seduto e ben dritto, questo dipende dall’operatore.

Quali sono i rischi del septum piercing?

Nonostante si osservino tutte le regole di sterilità e di buona esecuzione del septum piercing, i rischi non sono del tutto azzerati.

Le conseguenze del piercing sul naso possono essere legate a dolori e gonfiori localizzati che tendono generalmente a scomparire in poco tempo, ma è necessario detergere la zona e mantenerla sempre pulita.

Il naso è una zona in cui si accumulano sostanze inquinanti di varia origine e natura come ad esempio batteri e particelle di polvere che accidentalmente inaliamo.

Per questo motivo, uno dei principali rischi che si possono correre se ti sottoponi all’operazione è quello di incorrere in un’infezione batterica che può essere così grave da ostruire fisicamente le narici.

In questi è necessario ricorrere all’utilizzo di creme antibiotiche per contrastare la crescita batterica in loco e ridurre l’infiammazione associata.

Per evitare rischi di questo tipo, il septum piercing va quotidianamente lavato con dell’acqua fisiologica e l’anello vero e proprio sfilato e regolarmente disinfettato e pulito da eventuali secrezioni e materiale.

Passiamo ora agli aspetti economici.

Quanto costa il septum piercing?

L’operazione ha un costo generalmente compreso tra i 35 ed i 60 euro. Generalmente un costo abbastanza elevato può essere una garanzia di pulizia del centro in cui vi recate e di sterilità dei prodotti utilizzati.

Per questo, ti consigliamo di visitare prima il centro e far caso a tutte quelle norme di igiene che vi abbiamo elencato prima.

Al costo effettivo dell’operazione va aggiunta quella del gioiello, e qui il costo può variare moltissimo. Si va, infatti da 2 euro fino a 40 euro per gioielli diversamente impreziositi.

Il primo gioiello che ti verrà applicato ti verrà fornito direttamente dal piercer ed il suo costo andrà a sommarsi all’operazione di perforazione.

L’esperienza e la professionalità di chi esegue il septum piercing si pagano anche in questo settore ed un professionista esperto dà senza dubbio più garanzie oltre ad una maggiore affidabilità.

Questo non esclude chiaramente l’instaurarsi di infezioni o eventuali altri rischi che possono comunque verificarsi e che spesso non sono imputabili direttamente al piercer, ma a particolari situazioni tipiche del soggetto stesso: tipologia di pelle, capacità di cicatrizzazione, tendenza alla formazione di cheloidi, ma anche cattiva detersione dell’area, contatto con batteri e microbi.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO