Aldactone® (Spironolattone): Foglio Illustrativo

Aldactone® è un medicinale prodotto e commercializzato dalla casa farmaceutica Cheplapharm Arzneimittel Gmbh.

Il suo principio attivo, lo spironolattone, viene utilizzato per la cura di patologie quali l’iperaldosteronismo primario e secondario, nonché per il trattamento dell’ipertensione arteriosa essenziale, soprattutto nel caso in cui terapie analoghe si siano rivelate problematiche e mal tollerate per il paziente, oppure de tutto inefficaci.

Lo spironolattone è un farmaco steroide sintetico che ha struttura analoga all’aldosterone, un ormone naturalmente prodotto dal nostro organismo.

Forme farmaceutiche e dosaggi presenti in commercio

Aldactone® è disponibile in commercio in due forme farmaceutiche:

  • Aldactone® 25 mg capsule rigide in confezione da 16 capsule;
  • Aldactone® 100 mg in compresse rivestite in confezione da 10 compresse.

Non sono attualmente disponibili altre forme farmaceutiche autorizzate per il commercio dall’Agenzia Italiana del Farmaco.

Meccanismo d’azione

Lo spironolattone, principio attivo di Aldactone®, è un farmaco che agisce come antagonista specifico nei confronti dell’aldosterone, un ormone che viene secreto dalla corticale surrenale successivamente agli stimoli che vengono indotti dall’angiotensina.

Va ad agire sul tubulo distale renale, andando ad ostacolare gli effetti che verrebbero altrimenti indotti dai mineralcorticoidi, ovvero il conseguente aumento del riassorbimento di sodio e cloro, nonché l’escrezione aumentata di potassio.

Indicazioni terapeutiche

Aldactone® viene utilizzato principalmente per la terapia nei confronti dell’iperaldosteronismo, cioè di una patologia che comporta l’aumento della produzione di aldosterone da parte del surrene, con conseguente diminuzione dei livelli disponibili di potassio nel sangue.

La patologia si divide, allo stato attuale della ricerca medica, in due diverse tipologie:

  • abbiamo la patologia primaria, causata da adenomi a carico della corteccia surrenale (Sindrome di Con) che in alcuni casi, invece, si tratta di iperplasia congenita;
  • la patologia secondaria, invece, colpisce nel caso di iperattività del sistema della renina/angiotensina, nonché da alcune iperplasie di tipo fibromuscolare, nonché da stenosi dell’arteria renale.

Aldactone® viene inoltre utilizzato per la terapia nei confronti di:

  • ipertensione arteriosa: in questo caso viene utilizzato in genere insieme ad altri farmaci ad azione anti-ipertensiva;
  • scompenso cardiaco congestizio.

Voltiamo pagina per approfondire la posologia, le controindicazioni e le precauzioni per l’uso

1
2
3

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO