Mylicongas® Compresse: A cosa serve? Prezzo e Controindicazioni

Mylicongas® è un prodotto farmaceutico commercializzato dalla casa farmaceutica Johnson & Johnson Spa, che deve la sua azione al simeticone, principio attivo che viene utilizzato per il trattamento delle seguenti condizioni: meteorismo, aerofagia, gonfiore e dolori addominali, eruttazioni, crampi addominali e flatulenze.

Nella recensione di oggi ci occuperemo di parlarvi in maniera approfondita di questo prodotto molto utilizzato per il trattamento dei disturbi appena citati.

Quanto costa?

In farmacia possiamo trovare un’unica formulazione di Mylicongas® ovvero la confezione da 50 compresse masticabili da 40 mg. Il prezzo di questo prodotto è di 11,66 euro ma trattandosi di un medicinale senza obbligo di ricetta medica è possibile acquistarlo dalle numerose farmacie on-line che applicano spesso sconti e promozioni molto vantaggiose. Qui ti riporto le migliori offerte dove puoi comparare i prezzi e scegliere il migliore e ti invito ad iscriverti al nostro servizio di aggiornamento gratuito degli sconti e delle promozioni su farmaci, integratori e prodotti di bellezza.


Vuoi ricevere gli sconti migliori per l'acquisto dei tuoi farmaci ed integratori?
Riceverai i migliori sconti direttamente nella tua e-mail personale!

La tua privacy è al sicuro!


Come agisce?

Il farmaco Mylicongas® appartiene alla  categoria dei farmaci indicati per il trattamento dei disturbi funzionali dell’intestino. Ha proprietà antischiuma agisce contro i dolori addominali, il meteorismo, i crampi, le eruttazioni e le flatulenze.

Il prodotto non viene assorbito dal tratto gastrointestinale e non interferisce in alcun modo con l’assorbimento delle sostanze nutritive. Non modifica il volume e l’acidità delle secrezioni gastriche e non interferisce con la nutrizione.

Il principio attivo di Mylicongas®, il simeticone, è un polimero che solitamente è interte ma viene attivato dalla presenza di aerogel di silice che gli conferisce il suo potere antischiuma. Grazie alle sue proprietà, il simeticone agisce abbassando la tensione superficiale e questa sua particolare azione consente alle bolle d’aria presenti nell’intestino di scoppiare ed eliminare facilmente il gas libero.

Posologia e modalità d’Impiego

Per quanto riguarda la posologia è necessario attenersi a quanto segue. La dose raccomandata di prodotto è di 4 compresse al giorno.

Mylicongas® non è adatto all’utilizzo pediatrico ma è indicato solo per la popolazione adulta (per i bambini si utilizza Mylicon® gocce). Per ottenere i migliori effetti benefici si consiglia di assumere 2 compresse a fine di ogni pasto principale, ovvero quattro compresse al giorno. Le compresse vanno masticate in quanto sono compresse masticabili. Se non si notano miglioramenti dopo un breve periodo di trattamento si consiglia di chiedere il parere del medico.

Per i pazienti che soffrono di insufficienza renale e per i pazienti che soffrono di insufficienza epatica non sono riportate particolari precauzioni da prendere, ma è sempre consigliabile consultare il medico prima di assumere questo medicinale.

Il farmaco non può essere considerato sostituto di una dieta varia e sana, in alcuni casi l’alimentazione può causare problemi di digestione. Alimentarsi correttamente riduce il rischio di problemi di digestione e dei fastidi causati dall’accumulo di gas.

Si consiglia di consumare pasti poco abbondanti e frequenti e di masticare accuratamente per evitare di ingerire cibo poco masticato che rende difficoltosa la digestione.

Se il paziente soffre di accumuli di gas deve evitare il consumo di bevande gassate e di alcolici. Le bevande gassate aumentano il rischio di eruttazione, flatulenza e dolori addominali causati da accumuli di gas.

Sovradosaggio

Nel caso di sovradosaggio deve consultare il medico. Non sono al momento noti sintomi di un sovradosaggio. Se dimentica di assumere il farmaco non prenda una dose doppia per compensare la sua dimenticanza.

Attenersi alle istruzioni del medico o del foglietto illustrativo riduce notevolmente il rischio di un sovradosaggio o di effetti collaterali.

Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del farmaco e su un suo possibile sovradosaggio si consiglia di chiedere il parere di un medico o del proprio farmacista di fiducia.

Gravidanza e allattamento

L’utilizzo di Mylicongas® durante la gestazione e l’allattamento deve essere consigliato e monitorato da un medico in quanto non ci sono studi sufficienti sull’utilizzo in gravidanza e allattamento e per questo motivo bisogna consultare il medico prima di assumere questo farmaco.

Non assuma alcun farmaco né integratore in gravidanza e allattamento senza prima aver chiesto il parere del medico. Anche i farmaci senza obbligo di ricetta possono risultare dannosi per il feto o per il lattante.

Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del farmaco in gravidanza e allattamento si consiglia di chiedere il parere di un medico o del proprio farmacista di fiducia.

Controindicazioni

L’utilizzo di Mylicongas® è controindicato nel caso di conclamata ipersensibilità al simeticone o ad uno qualunque degli eccipienti presenti nel farmaco.

Tra gli eccipienti di Mylicongas® troviamo:

  • Saccarina;
  • Sodio bicarbonato;
  • Lattosio;
  • Povidone;
  • Acido alginico;
  • Calcio silicato idrato;
  • Magnesio stearato.

Il prodotto contiene lattosio e può causare fastidi nei soggetti intolleranti, per questo motivo si consiglia di non utilizzarlo se siete soggetti intolleranti al lattosio.

Interazioni con altri farmaci

Al momento non sono note interazioni del medicinale da banco Mylicongas® con altri farmaci in quanto si tratta di un medicinale che ha un’azione locale. Tuttavia, si consiglia di consultare il medico se sta assumendo, ha assunto di recente o dovrà assumere qualsiasi altro medicinale durante la terapia con Mylicongas®.

Effetti collaterali

Come tutti i farmaci anche questo medicinale può provocare effetti collaterali anche se non tutte le persone che lo assumono li manifestino. Gli effetti indesiderati associati più di frequente all’utilizzo di Mylicongas® sono:

  • Vomito;
  • Eruzioni cutanee;
  • Gonfiore degli occhi;
  • Gonfiore al viso;
  • Gonfiore delle labbra;
  • Gonfiore della gola;
  • Gonfiore alla lingua;
  • Difficoltà a respirare;
  • Reazioni di ipersensibilità.

Si tratta di effetti collaterali molto rari. Se il paziente nota degli effetti collaterali non descritti nel foglietto illustrativo deve avvisare il medico o il proprio farmacista che si occuperanno di segnalare all’Agenzia Italiana del Farmaco gli effetti indesiderati fino ad allora sconosciuti.

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice del blog Salutarmente.it. Laureata in Farmacia con lode, da sempre appassionata da tutto ciò che riguarda la salute, l'alimentazione e il benessere.

LASCIA UN COMMENTO