Miglior Sapone Neutro: Consigli per la scelta

Il sapone neutro sta diventando il preferito dei consumatori soprattutto in virtù del fatto che rispetta la nostra cute e, soprattutto, il pH fisiologico della pelle, senza risultare aggressivo o irritante. Ma che cos’è esattamente il sapone neutro? Quando viene utilizzato? Qual è il migliore prodotto che possiamo acquistare?

Oggi non ci occuperemo di prodotti specifici o di marche di sapone neutro che possiamo trovare in commercio, piuttosto vedremo insieme quali sono le migliori composizioni di questi prodotti, a che cosa serve il sapone neutro e quando sarebbe opportuno utilizzare questo tipo di detergente per la pelle.

Che cos’è il sapone neutro?

Quando si parla di sapone neutro ci riferiamo ad un tipo di detergente che ha un pH particolare che non è né acido né basico. Proprio per questo motivo viene chiamato sapone neutro.

Per capire meglio il concetto basta che ti soffermi a pensare all’acqua distillata che, in gergo chimico, viene definita neutro esattamente come questo tipo di sapone che, al contrario di molti altri che troviamo in commercio, non altera il pH naturale della nostra pelle. 

Esistono diversi tipi di sapone neutro sul mercato, sia in forma solida sia in forma liquida, ed è particolarmente indicato per tutti coloro che hanno una tipologia di pelle tale da non tollerare i classici tipi di sapone.

Quello neutro è quindi un prodotto detergente, ottenuto con una formulazione specifica per non alterare l’equilibrio cutaneo e non seccare la pelle. Vediamo più avanti di che cosa si tratta esattamente.

La formulazione del sapone neutro

Come abbiamo già detto nel paragrafo precedente, il sapone neutro si ottiene con una formulazione speciale composta per lo più da una serie di tensioattivi che possono essere di due diversi tipi, ossia:

  • I tensioattivi non ionici, o cationici;
  • I tensioattivi anionici, utilizzati anche per la realizzazione del sapone classico.

Tuttavia, il sapone neutro non può essere definito un prodotto naturale al 100% in quanto, tra i suoi ingredienti, possiamo trovare anche gli additivi, oppure i profumi e altre sostanze.

Ciò però non significa che andrà a nuocere il pH della nostra pelle, altrimenti non si parlerebbe di sapone neutro. Ad esempio, anche se i tensioattivi anionici si trovano anche nel sapone tradizionale, nel caso del sapone neutro si tratta di sostanze di derivazione vegetale.

Perché il pH è importante?

Sicuramente ti starai chiedendo perché il pH della nostra pelle dovrebbe contare così tanto nel momento in cui scegliamo un detergente per la nostra pelle, vediamolo insieme.

In genere possiamo dire che il pH della nostra pelle è particolarmente acido. Questa acidità permette alla cute di difendersi da eventuali aggressioni dall’ambiente esterno e, per questo motivo, il pH va rispettato.

Il pH della pelle è solitamente compreso tra 4,2 e 5,6 ma, in determinate fasi della nostra vita, o in presenza di alcune condizioni specifiche, può anche abbassarsi fino ad arrivare a 4.

Quando parliamo di pH, ossia il parametro di cui ci serviamo in ambito chimico per determinare se una sostanza è acida o basica, ci riferiamo ad una scala che va da 0 a 14. Nel caso del sapone neutro, il pH, per essere davvero neutro, dovrebbe essere pari a 7, ma non è proprio così.

Qual è il pH del sapone neutro?

Anche se il pH del sapone neutro dovrebbe corrispondere al valore 7, in realtà si tratta di un’affermazione non del tutto corretta. Infatti, quando parliamo di sapone neutro ci riferiamo ad un detergente che ha lo stesso pH della nostra pelle, ossia intorno al 5,5. 

Come puoi notare questo pH è leggermente acido rispetto ai normali saponi. Questo accade perché, essendo appunto acido, non andrà ad alterare in nessun modo il normale equilibrio della pelle. 

Questo però non esclude la possibilità che, nel momento in cui andiamo ad acquistare un sapone neutro, riportiamo a casa un prodotto che abbia effettivamente un pH pari a 7, ma ci soffermeremo su questa classe di prodotti più avanti.

La confusione relativa al pH del sapone neutro nasce soprattutto dai produttori di questi saponi. Proprio per questo motivo ti consigliamo di leggere attentamente l’etichetta del prodotto che hai intenzione di acquistare.

Quando si usa il sapone neutro?

Ora che abbiamo risolto la questione del pH della nostra pelle e del sapone neutro, andiamo ad approfondire sui possibili motivi per cui dovremmo preferire questi saponi a quelli tradizionali.

E’ ormai assodato che il sapone neutro serve soprattutto in quelle circostanze in cui la pelle è particolarmente delicata e non possiamo usare dei saponi con pH meno acidi rispetto a quello del sapone neutro.

Tra queste circostanze ricordiamo soprattutto le seguenti:

  • Il sapone neutro è consigliato per fare i lavaggi dei tatuaggi in quanto non irrita la pelle;
  • In presenza di particolari irritazioni cutanee;
  • Nel caso in cui abbiamo una pelle particolarmente delicata e vogliamo mantenere un normale equilibrio;
  • In presenza di particolari condizioni, patologiche e non, che interessano la pelle.

Per quanto riguarda l’ultimo punto, ricordati di chiedere sempre un consiglio al tuo medico curante, oppure al tuo dermatologo, prima di acquistare un prodotto per la detersione della pelle in condizioni particolari così che non vai incontro a delle complicazioni.

Quanto costa il sapone neutro? Dove si compra?

Il sapone neutro può essere acquistato praticamente ovunque, dall’erboristeria, al supermercato, ai negozi online, ai negozi specializzati in prodotti per la cura del corpo, oppure in farmacia o in parafarmacia.

Come abbiamo già accennato in precedenza esistono diversi tipi di sapone neutro, ad esempio:

  • Il sapone neutro liquido;
  • Il sapone neutro per il viso;
  • Il sapone neutro per tutto il corpo;
  • Il sapone neutro specifico per le pelli secche;
  • Il sapone neutro solido;
  • Il sapone neutro anallergico;
  • Il sapone neutro per tutti i tipi di pelle;
  • Il sapone neutro con gli estratti vegetali.

Ovviamente, così come accade nel caso dei saponi tradizionali, anche il prezzo del sapone neutro può variare in base a diversi fattori, soprattutto per quanto riguarda la casa che lo produce, il formato e la stessa tipologia che abbiamo scelto di comprare.

Ad influenzare il prezzo del sapone neutro troviamo soprattutto la sua qualità. Infatti non puoi pretendere che un flacone di sapone neutro economico abbia la stessa qualità e lo stesso prezzo di un prodotto acquistato in farmacia.

Arrivati a questo punto non ti resta altro che informarti a fondo sul tipo di sapone neutro che fa al caso tuo e recarti presso il negozio che preferisci per acquistare il tuo detergente preferito che potrai usare nel totale rispetto della tua pelle.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO