Feci Verdi o Cacca Verde: Quali sono le Cause? Esistono Rimedi?

La consistenza e il colore delle feci sono tra i segnali più importanti del nostro stato di salute.

Quando il colore dovesse diventare particolare o la consistenza innaturale come accade nella produzione di feci verdi, può voler dire che c’è qualcosa che non va, spessissimo con il sistema gastrointestinale, altre volte invece a livello sistemico.

Vediamo insieme quali sono le cause più comuni della cacca verde, un problema che colpisce piuttosto di frequente tanto gli adulti quanto nei neonati, quali sono i possibili rimedi e quali sono le contromisure nel breve termine da adottare per contrastare non la cacca verde in sé, che è solo il segno di un problema e non il problema di salute in sé da curare, ma quello che si nasconde dietro questa manifestazione.

Come deve essere il colore delle feci?

Prima di addentrarci nel problema specifico delle feci verdi sarà il caso addentrarci un minimo nell’argomento feci e nello specifico nell’argomento della loro colore.

Le feci di una persona in salute si presentano di un colore marrone, che può avere spettri diversi, segnale di un corpo sano e di un processo digestivo compiuto.

Prima di giungere nell’intestino le feci hanno un colore compreso tra il giallo e il verde (dovuto alla bile), ma successivamente, grazie all’ultimo stadio di elaborazione dovuto ai batteri della flora intestinale, assumono il colore marrone che tutti siamo abituati a vedere che corrisponde allo stadio finale della metabolizzazione dell’emoglobina che viene appunto eliminata attraverso la defecazione.

In genere, le modificazioni del colore delle feci, anche quando queste diventano verdi, sono segnale di un processo digestivo incompiuto, che deve essere indagato a fondo nel caso in cui non si tratti di un episodio sporadico, ma piuttosto di quella che è diventata la normalità.

Il colore normale delle feci è stato oggetto di una nostra guida approfondita che ti invito a leggere se vuoi conoscere quelli che sono i fattori che incidono sulla colorazione delle nostre deiezioni.

Quali sono le cause più comuni delle feci verdi?

Quando le feci si presentano verdi le cause più comuni possono essere sostanzialmente tre:

  • l’utilizzo massiccio di antibiotici nell’ultimo periodo, che avrebbe potuto alterare il normale funzionamento della flora batterica. Gli antibiotici potrebbero, infatti, indebolirla e dunque rendere meno intenso l’ultimo processo che avviene nell’intestino, quello che trasforma le feci da giallo/verdi a marroni;
  • un’infezione batterica;
  • una dieta sbagliata.

Quando il problema dipende dal cibo

Spesso le produzione di cacca verde è dovuta a problemi legati all’alimentazione che si sta seguendo ed in particolare a determinati alimenti che si stanno assumendo.

Ad esempio moltissime verdure a foglia verde (soprattutto se il colore è molto scuro, come ad esempio nel cavolo), contengono un’enorme quantità di clorofilla, che finisce per ritrovarsi nelle feci, rendendole di colore verde.

Nel caso in cui nei giorni precedenti alla defecazione verde avessimo consumato molti ortaggi e verdure a foglia verde, non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Si tratterà infatti di un problema passeggero, che scomparirà non appena torneremo ad una dieta normale. Si tratta di un’evenienza che non deve assolutamente destare preoccupazioni, in quanto non segnala alcun tipo di malfunzionamento del nostro corpo o del nostro apparato gastrointestinale.

Se, invece, abbiamo osservato un’alimentazione normale senza particolari eccessi allora la comparsa di cacca verde può essere semplicemente dovuta allo stazionamento di scorie all’interno dell’intestino.

Quando la colpa è degli antibiotici

In altri casi la causa delle feci verdi può essere attribuita alle cure a base di antibiotici particolarmente prolungate, che sono state magari prescritte dal medico per contrastare un’infezione batterica difficile da debellare.

Gli antibiotici possono in questo caso però causare la distruzione anche di buona parte dei batteri che compongono la nostra flora intestinale, riducendone la popolazione.

In assenza dei batteri che normalmente si trovano nell’ultimo tratto dell’intestino, le feci rimangono verdi, senza subire l’ultima modifica che le rende marroni.

In questo caso è sicuramente consigliabile di contattare il medico che ci ha prescritto la cura in questione e fargli presente che gli antibiotici, tra gli effetti collaterali, avrebbero potuto causarci problemi alla flora intestinale.

La situazione è risolvibile con l’assunzione di fermenti lattici come Enterogermina®, Lactoflorene®, Bioflorin® e molti altri che potete acquistare liberamente in farmacia dopo il consulto medico.

Quali infezioni parassitarie e batteriche provocano feci verdi?

Le feci verdi possono essere anche il risultato di infezioni che interessano il tratto intestinale, che possono essere sia di natura parassitaria che di natura batterica.

La salmonella è un batterio che ha un periodo di incubazione estremamente breve e può colpire anche soltanto dopo 12 ore l’ingestione di alimenti o liquidi che lo contenevano. Difficilmente però si manifesta esclusivamente con la presenza delle feci verdi.

Queste sono infatti accompagnate da dolori addominali, spesso lancinanti, febbre, vomito, sensazione di malessere generale. Nel caso dell’infezione da salmonella le feci si fanno di consistenza particolarmente liquida e di colore verde scuro.

La salmonella ha in genere esiti positivi e si risolve senza eccessive complicazioni.

Bisogna però porre la giusta attenzione nel caso in cui i soggetti colpiti fossero bambini oppure anziani a causa della forte disidratazione che si accompagna a questa patologia.

In alcuni casi, la cacca verde può essere causata dalla giardiasi, una tipica sindrome da malassorbimento, che è causata da organismi unicellulari chiamati Giardia lamblia.

Si tratta di un’infestazione che viene curata molto facilmente, con terapie a base di metronidazolo. Non è un’infestazione preoccupante, ma ha bisogno comunque dell’attenzione del nostro medico, che proporrà la cura adeguata per superare il problema.

Quando le feci verdi colpiscono il neonato

Il neonato può avere spesso, soprattutto nelle primissime settimane di vita, problemi di questo tipo. Si tratta però di un fenomeno che nel bambino appena nato è piuttosto normale e non deve preoccupare affatto i genitori.

Si tratta di feci verdi che hanno questa particolare colorazione a causa della presenza di bile, che può raggiungere le feci del bambino senza che necessariamente si sia in presenza di un problema.

Ad ogni modo, un breve consulto con il vostro pediatra potrà aiutarvi a ridimensionare una condizione che, spessissimo, non costituisce alcun tipo di rischio o problema per i neonati, soprattutto prima dello svezzamento.

Diverso il discorso in caso di presenza al tempo stesso di forti attacchi di vomito e anche di nausea e senso di malessere. In quel caso il consulto del pediatra si rende necessario, in quanto potrebbe essere segno della presenza di problemi di carattere infettivo.

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice di Salutarmente.it. Laureata con lode in Farmacia ed esperta di salute, alimentazione e benessere.

8 COMMENTI

  1. Buon giorno da pochi giorni quando vado in bagno le mie feci sono scure certe volte dure altre normali.. Ho fatto una cura di carbone vegetale può essere questa la causa? Di natura dopo le gravidanze sono stitica.. Grazie e buona giornata

  2. Buon giorno.
    Qualche giorno fa ho acquistato diversi vasetti di confettura, tra i quali mi sono gustato quelle di lamponi, more e frutti di bosco. E’ da un paio di giorni che rilevo feci molto scure (inizialmente avevo pensato, con paura, nere ), ma poi, anche osservando quanto rimasto sulla carta igienica, ho visto che si trattava proprio di un verde molto scuro. La consistenza delle feci era “normale”, quando invece ultimamente avevo stitichezza. Faccio presente che un anno fa ho subito l’asportazione della cistifellea a causa di una colica dovuta a calcoli in essa.
    Debbo confessare che sono “un po” sregolato nella dieta e sovrappeso. Mangio sui 200-250 g di verdura cruda a pasto (esclusa la 1^ colazione, ovviamente)
    Età 65
    Grazie anticipatamente per una valutazione che vorrete fare di questo mio problema.

    Mauro

    • Buongiorno, quello che ha riscontrato è dovuto quasi sicuramente dalla combinazione dell’assunzione di alimenti in grado di modificare il colore delle feci associata alla mancanza della cistifellea. Le consiglio di non mangiare queste marmellate per qualche giorno e vedere cosa succede. Se l’episodio dovesse ripetersi ti consiglio di andare dal tuo medico per una visita.

  3. Buongiorno dottoressa le spiego il mio problema, è circa un mese che ho dolori addominali (delle volte forti) associati a diarrea ho fatto analisi delle feci antiparassitarie con risultato negativo. Sono andato dal gastroenterologo che mi ha prescritto una dieta quasi per celiaci ma ancora il problema persiste.. Le mie feci vanno da colori giallo e verde scuro, cosa mi consiglia di fare?

    • Salve, oltre alle analisi parassitarie io le consiglierei di eseguire delle analisi del sangue generiche associate ad una ecografia dell’addome.

  4. Buon pomeriggio
    Questa mattina ho notato le feci verdi. Non ho altri sintomi.
    Non ho mangiato verdure a foglia larga. Mi aiutate a capire?
    Grazie

    • Salve, se è un episodio sporadico non credo ci sia bisogno di allarmarsi. Se invece dovesse ripresentarsi le consiglio un’esame delle feci.

LASCIA UN COMMENTO