Feci Verde Scuro: Cause e Rimedi

Sappiamo che le feci possono aiutarci a capire il nostro stato di salute: per questo, constatare di aver prodotto feci verde scuro può allarmarci. Di cosa sono sintomo? Quando si verifica questa condizione e bisogna preoccuparsi?

In questo articolo andremo ad analizzare questa manifestazione, nemmeno troppo rara che si può verificare, cercando di individuare le cause e i rimedi da applicare per riportare il nostro intestino ad una condizione di regolarità, esaminando anche le buone abitudini da adottare per evitare di trovarsi a dover fronteggiare problematiche a livello gastrointestinale.

Continua a leggere se vuoi scoprire il motivo della comparsa di feci verdi.

Il normale colore delle feci

Prima di addentrarci in questo tema, è bene aprire una parentesi per chiarire quale deve essere l’aspetto normale delle feci.

Le nostre feci hanno normalmente un colore marrone, indipendentemente dalla sfumatura o dalla gradazione in quanto il loro colore è dovuto principalmente alla stercobilina, un metabolita che si forma in seguito alla metabolizzazione dell’emoglobina.

Ovviamente durante il processo di digestione le feci hanno altre colorazioni: esse sono prima gialle e poi verdi per effetto della presenza della bile. Solo una volta giunte nell’intestino esse si colorano di marrone, in relazione al processo di elaborazione svolto dai batteri della flora intestinale. Ciò implica che si sta attuando il processo di metabolizzazione dell’emoglobina, sostanza che viene eliminata attraverso la defecazione.

Per questo motivo possiamo dire che espellere feci verdi potrebbe essere sintomo di un processo di digestione che non è stato del tutto portato a termine, ma che è rimasto bloccato al momento della secrezione biliare.

Attenzione a non creare allarmismi: se ciò si verifica una volta soltanto, allora non c’è da preoccuparsi in quanto si tratta di un fenomeno sporadico. Situazione diversa nel caso in cui sono diverse le volte in cui si manifesta questo disturbo: in questi casi è consigliabile rivolgersi ad un medico per una visita.

Quando si verifica questa condizione?

Come già anticipato, le feci possono assumere un colore verde scuro sia in maniera occasionale sia cronica. Nel primo caso potrebbe risultare superfluo recarsi dal medico per un controllo, mentre se il fenomeno è ricorrente è preferibile eseguire delle analisi più approfondite.

Infatti, questo colore può essere sintomo del fatto che l’organismo sta cercando di smaltire una sostanza la quale ha un effetto particolarmente incisivo sul nostro stato di salute, oppure potrebbe indicare un problema nelle fasi finali della digestione.

Le cause che possono portarci ad osservare questo problema possono avere diversa natura, ecco le più diffuse:

  • l’assunzione di antibiotici: se assunti in grandi quantità, possono intaccare l’attività della flora batterica, indebolendola e affievolendo in modo evidente il processo finale della digestione, ossia quello che trasforma le feci gialle in marroni;
  • un’infezione batterica: anche questo problema può causare il mutamento del colore della cacca;
  • un regime alimentare sregolato e incompleto: è risaputo, infine, che mangiare male fa male alla salute. I danni si possono vedere sia dalle analisi del sangue, ma anche dalla consistenza delle feci, che possono essere uno dei primi campanelli d’allarme per chi ha abitudini alimentari sbagliate e dannose.

Vediamole nel dettaglio.

Le cause delle feci verde scuro: l’alimentazione

Produrre cacca verde, come anticipato, può essere una conseguenza della propria alimentazione: non necessariamente deve trattarsi di un’alimentazione scorretta. Talvolta, infatti, mangiare eccessive quantità di verdura a foglia verde, come ad esempio gli spinaci, può voler dire espellere clorofilla, la quale conferisce il colore caratteristico di cui ti sto parlando.

In questo caso non c’è da preoccuparsi, poiché si tratta di una condizione transitoria e risolvibile semplicemente apportando modifiche alla nostra alimentazione. Tuttavia, se l’episodio non è sporadico ma cronico e tu ritieni di mangiare molti cibi spazzatura, dovresti recarti dal medico perché, come ti ho spiegato, è la bile ad essere verde e il fatto che le feci assumano quel colore potrebbe implicare una cattiva digestione, la quale va monitorata, onde evitare l’insorgenza di problemi più gravi.

Sindrome del colon irritabile

Se hai soffri di sindrome del colon irritabile oppure soffri di ulcera, durante un attacco potresti rilevare un cambiamento del colore degli escrementi (feci scure o verdognole) a causa del malassorbimento dei cibi oppure di veri e propri sanguinamenti.

Si tratta di una sindrome che, se trascurata, può portare, appunto, ad ulcerazioni e lesioni delle pareti intestinali: quindi, se soffri di attacchi dolorosi all’intestino e alla pancia e rilevi spesso cambiamenti nel colore delle feci è fondamentale farsi visitare e ricevere subito i consigli del medico. In questo modo potrai ridurre al minimo il rischio di lesioni ed adottare uno stile di vita normale, pur seguendo alcune accortezze nell’alimentazione.

Diarrea grave e infezioni batteriche

La diarrea forte può essere una causa molto frequente del cambiamento di colore delle feci che tende verso il verde. La diarrea può essere dovuta sia ad un problema digestivo da imputare all’assunzione di un particolare alimento che ha causato un’alterazione del processo digestivo sia ad un’infezione batterica.

Tra le infezioni batteriche che interessano il tratto gastrointestinale vi sono quelle di origine parassitaria e quelle di origine batterica. Ad esempio, la salmonella è un batterio che può manifestare i suoi effetti anche soltanto dopo 12 ore dall’ingestione di alimenti infetti. Tra i sintomi ritroviamo non soltanto le feci verdastre, ma anche forti crampi addominali, vomito e febbre. In questi casi bisogna rivolgersi al medico, ma visti i sintomi violenti non dovresti avere problemi a capire che è il momento di affidarsi allo specialista.

Altra causa molto comune della cacca verde è la giardiasi, ossia una vera e propria sindrome da malassorbimento provocata dal parassita Giardia lamblia. Questi organismi unicellulari infestano l’intestino e vanno curati con l’ausilio del medico.

Feci verdi ed antibiotici

Come anticipato, questa problematica può essere causata dall’assunzione di antibiotici, soprattutto se la cura è molto lunga ed intensa. Infatti, gli antibiotici distruggono anche la la flora batterica intestinale sana che supporta la buona digestione e l’assorbimento del cibo, oltre alla produzione di escrementi sani.

Il medico potrebbe consigliare l’assunzione di fermenti lattici mirati alla cura di tale conseguenza.

Le feci verde scuro nel neonato

Un caso particolare è quello delle feci verdi nel bambino appena nato: si tratta di un evento assolutamente normale che può comparire nel bambino. Cioè è dovuto al fatto che l’intestino ha bisogno di tempo per essere in grado di digerire quanto assunto dal bambino.

In ogni caso il parere del pediatra potrà tranquillizzarvi.

Conclusioni

Quando si nota un cambiamento nel colore delle feci è possibile certamente interpretarlo come un campanello di allarme: se si tratta di un episodio sporadico possiamo anche star tranquilli, ma se si tratta di una condizione cronica o ciclica, magari accompagnata da dolori e crampi, un consulto medico è doveroso.

Non bisogna mai affidarsi alle diagnosi fai da te, ma mettersi nelle mani di chi può guidarci nella cura di eventuali problemi, gravi o lievi che siano.

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice di Salutarmente.it. Laureata con lode in Farmacia ed esperta di salute, alimentazione e benessere.

LASCIA UN COMMENTO