Come si Assumono le Proteine in Polvere?

Tra gli sportivi sono tanti quelli che si chiedono quale sia il modo migliore per assumere le proteine in polvere. Non si tratta di un dubbio trascurabile, ma di un quesito molto importante per assumere in modo corretto le proteine, questo per beneficiare di tutte le loro proprietà.

Come assumere le proteine? Cerchiamo di dare una risposta a questa importante domanda e che sia semplice e completa. Continua a leggere la nostra guida e scoprirai tutto quello che bisogna sapere sulle proteine e il loro consumo quotidiano. Ti daremo tanti consigli interessanti per assumere le proteine in polvere in modo corretto in modo tale che possano apportare un reale beneficio alla tua salute.

Come assumere le proteine in polvere?

Non bisogna mai allenarsi senza il corretto apporto quotidiano di proteine. Per raggiungere i tuoi obiettivi devi dare energia al tuo corpo tramite gli alimenti giusti. Le proteine sono uno dei componenti più importanti per la salute del nostro organismo e nella nostra dieta quotidiana.

Le proteine sono fondamentali per alcune funzioni vitali del nostro corpo:

  • aiutano a regolare la secrezione degli ormoni;
  • aiutano la funzione delle cellule;
  • regolano il rilascio di enzimi;
  • aiutano la produzione di anticorpi;
  • aiutano la crescita muscolare.

Per questo è fondamentale optare per un consumo adeguato di proteine ogni giorno. Ad esempio chi segue una dieta vegetariana o vegana, in alcuni casi potrebbe aver bisogno di integrare le proteine. La maggior parte delle proteine vegetali non contiene, però, un pool aminoacidico completo e per questo potrebbe essere utile talvolta assumere un integratore per sopperire ad una carenza.

Scopri la Gamma di Proteine di MyProtein in Offerta!

Proteine in polvere: Quando assumerle?

Oltre al modo di assumere le proteine in polvere bisogna parlare anche di quando è utile assumerle. Per assumere il corretto quantitativo di proteine bisogna innanzitutto fare un controllo della propria dieta. Se la dieta non è bilanciata è necessario fare attenzione alla dose di proteine per evitare delle carenze o degli eccessi. Per capire se la dieta è bilanciata o meno bisogna rivolgersi ad un nutrizionista: un’autoanalisi è controproducente!

Un regime dietetico iperproteico può causare un pericoloso sovraccarico all’attività renale e del fegato e trasformare le proteine in grasso di deposito. Se il soggetto sta seguendo una dieta con una dose troppo bassa di proteine devono essere dosate con cura per bilanciare la dieta.

Le proteine possono essere assunte ogni giorno, ma bisogna seguire le dosi raccomandate. Non bisogna consumare ogni giorno più di 0,9 g di proteine per ogni chilo di peso corporeo, ma la dose può cambiare a seconda dell’età del soggetto, dello stile di vita e del consumo di energie quotidiano.

È importante rivolgersi al medico o al nutrizionista per ottenere delle indicazioni precise sulle dosi di proteine in polvere da assumere quotidianamente.

La dose indicata è sufficiente nella maggior parte dei casi, ma in alcuni casi può rappresentare una dose troppo bassa  per chi pratica degli sport con regolarità e anche nei soggetti che si allenano nel bodybuilding, nel wrestling o per i soggetti che seguono un regime di allenamento specifico per aumentare la massa muscolare.

Non stiamo dicendo che chi pratica sport può assumere dosi illimitate di proteine in polvere, anche gli sportivi devono fare attenzione al dosaggio. Per chi fa sport assumere una quantità bassa di proteine non consente di avere la giusta dose di energia né di dare il giusto apporto aminoacidico ai muscoli. Le proteine consentono di rafforzare e rigenerare il tessuto muscolare dopo l’attività fisica e aiutano il recupero dopo un infortunio.

Quando assumere le proteine in polvere? 

  • a colazione;
  • prima dell’allenamento;
  • dopo l’allenamento;
  • la sera prima di andare a letto.

Assumere la giusta dose di proteine al momento giusto aiuta a digerirle e a fornire la giusta energia al corpo. Uno scompenso tra attività fisica e il dietetico può provocare il catabolismo e nel caso di dieta sbilanciata può portare il corpo ad attingere a delle scorte proteiche che sono immagazzinate nel tessuto muscolare.

Quando la dieta è corretta e bilanciata, invece, l’assunzione di proteine può aiutare il dimagrimento. Bisogna sempre fare molta attenzione ad una attivazione errata del fenomeno catabolico.

Quale tipo di proteina in polvere scegliere? Non c’è la proteina perfetta, ma bisogna fare attenzione ad eventuali allergie o intolleranze.

Ad esempio un soggetto intollerante al glutine non deve assumere proteine con glutine, e un soggetto che ha problemi a causa di intolleranza al lattosio non deve consumare proteine del latte mentre chi segue una dieta vegana o vegetariana bisogna che faccia attenzione a non assumere proteine di origine animale.

La scelta deve essere fatta in base alla dieta, alle caratteristiche individuali e ovviamente al tipo di attività fisica.

I nostri consigli

Le proteine devono essere dosate con attenzione durante tutto l’arco della giornata per allontanare il rischio di ripercussioni sull’organismo e sulla digestione. Bisogna contare anche le proteine assunte nel corso dei pasti e quelle assunte con il consumo di snack.

Dosare con molta attenzione le proteine dei pasti consente di ricevere tutti i benefici derivanti dal loro utilizzo. Per aiutare la digestione consigliamo di assumere le proteine in polvere lontano dai pasti.

Se assumi proteine del latte devi evitare di consumarle assieme ad altri prodotti a base di latte oppure assieme al latte vaccino stesso: meglio utilizzare un latte vegetale come quello in polvere. Mescolare bene la polvere delle proteine prima di berle, eliminando tutti i grumi che si formano, aiuta a digerire e ad assimilarle meglio.

Seguendo i nostri consigli ridurrai il rischio di effetti indesiderati, soprattutto per quanto riguarda la digestione e l’affaticamento del fegato e dei reni.

Prima di salutarci voglio lasciarti due idee buonissime per realizzare gustosi e salutari frullati proteici:

  • Frullato proteico ricco di fibre: 200 millilitri di latte di mandorle e 70 grammi di muesli con fiocchi di avena, pinoli, mandorle, semi di lino, semi di zucca e semi di girasole, bacche di goji, uvetta, 25 grammi di proteine in polvere, frulla il tutto per trenta secondi;
  • Frullato con frutta secca e mirtilli: 120 millilitri di latte di soia, un pugno abbondante di mirtilli freschi, 3 cubetti di ghiaccio, 25 grammi di proteine in polvere, frulla per trenta secondi circa.

Come proteine in polvere vi consigliamo quelle di MyProtein, le uniche che hanno ricevuto un riconoscimento internazionale per la loro qualità e composizione.

Le più “famose” sono senza dubbio le Impact Whey Protein e le Impact Whey Isolate, ma è possibile trovare anche proteine in polvere vegane e quelle idrolizzate.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO