Aprovel® (Irbesartan): Foglio Illustrativo

Precauzioni per l’uso

Nei pazienti che sono volume e/o sodio-depleti in seguito a trattamento diuretico, oppure in caso di dieta iposodica, diarrea e vomito, il farmaco può causare ipotensione sintomatica, soprattutto all’inizio della terapia. In tal caso si consiglia la terapia per la condizione di base prima di intraprendere una terapia a base di Aprovel®.

Il farmaco aumenta il rischio di ipotensione grave e di insufficienza renale in soggetti che presentano stenosi bilaterale dell’arteria renale, o in alternativa stenosi dell’arteria renale con un solo rene funzionante; questo rischio è aumentato inoltre nel caso in cui il paziente sia sottoposto a terapie che prevedono medicinali in grado di interagire con il sistema renina-angiotensina-aldosterone.

Nel caso in cui Aprovel® fosse somministrato a pazienti che presentano insufficienza renale, è consigliato il monitoraggio dei livelli sierici di potassio e di creatinina.

Per ipertesi che presentano diabete di tipo II con annessa malattia renale i risultati non sono stati uniformi per i sottogruppi. Maggiore attenzione va prestata nel caso di paziente di sesso femminile o non caucasico.

L’utilizzo concomitante di Aprovel® con farmaci ACE-inibitori e antagonisti del recettore dell’angiotensina-II aumenta il rischio di ipotensione, nonché il rischio di iperpotassemia e di riduzione delle funzionalità renali, che può portare a insufficienza renale acuta. È sconsigliato dunque l’utilizzo concomitante con queste categorie di farmaci.

Nel caso in cui l’utilizzo concomitante dovesse essere ritenuto come praticabile, nell’ottica della valutazione del costo e del beneficio per il malato, è necessario comunque tenere sotto stretto, frequente e costante monitoraggio il quadro degli elettroliti, della funzionalità renale e della pressione sanguigna.

Aprovel® è sconsigliato per l’uso in concomitanza con il litio.

Bisogna inoltre, così come avviene nella somministrazione di altri medicinali che hanno azione vasodilatatrice, prestare particolare attenzione ai pazienti che presentano stenosi della valvola aortica e mitralica nonché cardiomiopatia ipertrofica istruttiva.

Gravidanza e allattamento

La terapia a base di Aprovel® non deve essere iniziata durante la gravidanza. Nel caso in cui la paziente stesse programmando una gravidanza, è assolutamente necessario rivolgere le proprie attenzioni terapeutiche ad altri farmaci anti-ipertensivi che presentino un profilo di rischio ridotto rispetto ad Aprovel®.

Nel caso in cui venga diagnosticata la gravidanza di una paziente sottoposta già a terapia con Aprovel®, è assolutamente necessario interrompere quanto prima la somministrazione del farmaco. L’utilizzo del farmaco durante il secondo e terzo trimestre della gravidanza può indurre tossicità fetale e tossicità neonatale.

Non son disponibili dati sull’utilizzo di Aprovel® durante la gravidanza. È pertanto consigliato evitare l’assunzione del farmaco fino a svezzamento completato. Studi condotti su ratti da laboratorio hanno fatto registrare l’escrezione del principio attivo irbesartan nel latte materno.

Il farmaco non sembra avere effetti apprezzabili sula fertilità.

Effetti collaterali

Sono presenti effetti collaterali che possono essere collegati scientificamente con l’utilizzo di Aprovel®. Tra i più comuni troviamo:

  • capogiri;
  • vertigini ortostatiche;
  • sensazione di nausea;
  • vomito;
  • dolore muscoloscheletrico diffuso;
  • sensazione di affaticamento.

Tra gli effetti collaterali non comuni, ovvero che colpiscono meno di un paziente su 100, troviamo:

  • disfunzione sessuale;
  • dolori toracici;
  • ittero;
  • tosse;
  • rossore;
  • tachicardia;
  • brachicardia.

Regime di dispensazione, ricetta e prezzo

Aprovel® è un farmaco di classe A, pertanto rimborsabile dal Servizio Sanitario Nazionale, con o senza ticket a carico del paziente. Non sono presenti note AIFA. La ricetta è ripetibile nel caso di acquisto del farmaco in regime non convenzionato.

Per quanto riguarda, invece, i prezzi:

  • Aprovel® compresse per uso orale 75 mg in confezione da 28 compresse: 28 euro;
  • Aprovel® compresse per uso orale 150 mg in confezione da 28 compresse: 8,84 euro;
  • Aprovel® compresse per uso orale 300 mg in confezione da 28 compresse: 11,23 euro.
1
2
3

LASCIA UN COMMENTO