Cerotti Per il Mal di Schiena: quali scegliere in farmacia?

Il dolore alla schiena può essere spesso limitante per le nostre azioni quotidiane e quindi anche fonte di disagio. A volte si tratta di un dolore muscolare dovuto a degli sforzi che abbiamo fatto o a dei movimenti sbagliati che abbiamo compiuto.

Oggi ti parleremo dei cerotti per il mal di schiena. Vedremo insieme quali sono i prodotti più efficaci per risolvere questo tipo di problema e ci concentreremo soprattutto sulle differenze tra i cerotti antidolorifici e quelli che generano calore.

Quali sono le principali cause del mal di schiena?

Come abbiamo già accennato nell’introduzione, il mal di schiena a volte può essere talmente doloroso da limitare in modo notevole le nostre azioni quotidiane e, quindi, crearci un certo disagio.

Il dolore alla schiena può essere di diverse intensità, cioè può fare più o meno male, e può localizzarsi in diversi punti, ossia:

  • Nella regione lombare (in tal caso si parla di lombalgia ed è il più frequente);
  • Nella regione toracica (in questo caso si parla di dorsalgia);
  • Al rachide cervicale (in tal caso si parla di cervicalgia);
  • Il dolore può arrivare al nervo del femore ed interessare principalmente la parte anteriore della gamba (in tal caso si parla di lombocruralgia);
  • Il dolore può colpire il nervo sciatico e interessare la parte posteriore della gamba, coinvolgendo anche i glutei (in questo caso si parla di lombosciatalgia).

Allo stesso modo in cui il dolore può colpire diversi punti della schiena, anche le cause di questo tipo di problema possono essere diverse. Tra le più frequenti ricordiamo soprattutto le seguenti:

  • Cause traumatiche, ad esempio a livello delle ossa o dei muscoli. Basta pensare a quando solleviamo un peso nel modo sbagliato;
  • Presenza di alcune condizioni patologiche, ad esempio a carico dell’apparato gastrointestinale, oppure alcuni problemi dei denti o delle patologie vascolari;
  • Cause psicologiche, ad esempio una condizione di forte stress o di ansia per l’individuo;
  • Cause degenerative, ad esempio la presenza di una ernia al disco, una scoliosi oppure una condizione di artrosi;
  • Una cattiva alimentazione. Infatti una condizione di sovrappeso causerebbe un sovraccarico della schiena e quindi dolori;
  • L’abitudine di mantenere una postura scorretta.

Di solito il mal di schiena non desta particolari preoccupazioni. Infatti, nel giro di qualche giorno o, al massimo, di alcune settimane, tende a risolversi in modo spontaneo o, al limite, con un trattamento terapeutico modesto.

In genere, questi trattamenti terapeutici, prevedono degli impacchi con creme gel, oppure l’applicazione di appositi cerotti medicati. Andiamo a vedere nel prossimo paragrafo di cosa si tratta.

Quali sono i cerotti più usati per alleviare i dolori alla schiena?

Come abbiamo detto, quindi, spesso si applicano dei cerotti particolari sulla zona dolorante della schiena proprio per alleviare questa sintomatologia dolorosa.

Nella maggior parte dei casi questi cerotti sono reperibili in farmacia e non necessitano della prescrizione da parte del medico. Possiamo fare una netta distinzione tra due principali categorie di cerotti per il mal di schiena:

  • I cerotti antinfiammatori che contengono un particolare antidolorifico che viene rilasciato in modo graduale nell’area colpita;
  • I cerotti autoriscaldanti che sono particolarmente indicati per i dolori muscolari alla schiena. Questi, scaldandosi, scioglieranno letteralmente i dolori.

Inoltre, possiamo anche fare dei massaggi o degli impacchi con dei gel appositamente creati per il mal di schiena. Esistono tantissime marche di questi prodotti ma, per non creare troppa confusione, oggi ti parleremo delle più famose, ossia Dicloreum, Thermacare e Fastum.

Come funzionano i cerotti antinfiammatori Dicloreum®?

Per quanto riguarda il mal di schiena, Dicloreum®, mette a nostra disposizione dei cerotti medicati da 180 mg. Al loro interno si trova un particolare farmaco antidolorifico e antinfiammatorio che verrà rilasciato in modo graduale per alleviare i dolori alla schiena.

I principi attivi che vengono quindi rilasciati gradualmente sono l’idrossietilpirrolidina e il diclofenac. Questi hanno un’azione antidolorifica per ben 12 ore e, allo stesso tempo, faranno in modo che la zona colpita dal dolore non si infiammi ulteriormente.

E’ importante, però, che il cerotto non venga applicato su delle lesioni cutanee aperte. Inoltre, potrai applicare un massimo di due cerotti al giorno, per un periodo di tempo che non superi le due settimane.

Nei più giovani, o meglio, negli adolescenti che non hanno meno di sedici anni, invece, si consiglia un trattamento che abbia una durata massima di una settimana.

Infine, per quanto riguarda questo tipo di prodotto, non ci sono dei particolari effetti collaterali a cui potresti andare incontro, proprio grazie al rilascio graduale dei suoi principi attivi.

Come funzionano le fasce autoriscaldanti Thermacare®?

Thermacare® è sicuramente la marca più famosa che produce delle ottime fasce autoriscaldanti per risolvere diversi problemi, tra cui anche quello del mal di schiena.

Il meccanismo di azione di queste fasce autoriscaldanti è diretto proprio alle tensioni muscolari. In questo modo, scaldandosi, le fasce andranno a penetrare in profondità e ad alleviare il dolore alla schiena, favorendo il rilassamento dei muscoli contratti.

Inoltre, la fascia Thermacare®, mette a nostra disposizione diverse tipologie di fasce autoriscaldanti, tutte appositamente create in base alla conformazione fisica dell’area che ci provoca dolore. Ad esempio, per i dolori lombari troverai gli appositi cerotti lombari.

Si tratta di cerotti che ti doneranno un immediato senso di sollievo, grazie alla diffusione terapeutica del calore nella zona dolorante. Inoltre, le fasce Thermacare® sono confortevoli e talmente sottili che, una volta indossate, non si noteranno minimamente sotto gli abiti.

Come funziona Fastum® Gel Antidolorifico?

Come abbiamo detto, però, i cerotti non sono l’unica soluzione per i dolori alla schiena. Infatti puoi optare per dei massaggi, o anche degli impacchi, con appositi gel antidolorifici.

Tra questi ricordiamo il famoso Fastum® Gel Antidolorifico, perfetto per le condizioni dolorose, soprattutto quelle di natura articolare, traumatica, reumatica, muscolare e così via.

Visto che si tratta di un gel che va spalmato direttamente sul tessuto cutaneo, gli unici effetti collaterali a cui potresti andare incontro riguardano proprio la pelle, ad esempio la manifestazione di dermatiti da contatto, rash cutanei e così via.

Quali sono le opinioni su questi prodotti?

Abbiamo fatto una breve ricerca per farci un’idea delle opinioni di coloro che hanno avuto modo di usare questi prodotti ed è emerso che, ognuno di essi, svolge alla perfezione il suo lavoro.

In ogni caso, è estremamente importante che segui tutte le indicazioni del tuo medico prima di utilizzare qualsiasi tipo di prodotto farmaceutico per il trattamento dei tuoi dolori alla schiena. Infatti, solo il medico, conoscendo a fondo la tua condizione, può mostrarti la soluzione migliore.

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice di Salutarmente.it. Laureata con lode in Farmacia ed esperta di salute, alimentazione e benessere.

2 COMMENTI

  1. Buongiorno dottoressa se mi po dare un consiglio cosa devi fare quasi 2 anni fa dopo risonanza magnetica hanno trovato ernia grossolana espulsa ho fatto tutte cure.Adesso sono4 giorni ho un dolore forte in partea sinistra giù e sulla stessa parte dove mia preso tutta gamba.Ho preso antidolorifici ma dolore ce ancora diciamo un po di meno cosa devo fare ho preso brufen.e ketadol se curtesamentte mi po aiutare grazie mille

LASCIA UN COMMENTO