Okitask: a cosa serve? Prezzo, Indicazioni e Posologia

OkiTask® è un farmaco prodotto e commercializzato in Italia dalla casa farmaceutica Dompé Farmaceutici SPA. Il principio attivo incluso nella formulazione è il ketoprofene sale di lisina, che svolge azione analgesica contro mal di testa, dolori muscolari, dolori mestruali, dolori articolari e mal di denti.

Parliamo dello stesso principio attivo dell’Oki® con la differenza che cambia la formulazione e cambia il dosaggio.

Indicazioni Terapeutiche: a cosa serve?

OkiTask® è indicato nel trattamento di dolori che possono avere natura diversa. Può essere utilizzato nel trattamento sintomatico dei dolori mestruali, del mal di testa o di denti, dei dolori articolari o muscolari.

OkiTask® è un prodotto molto utile e versatile per chi sta cercando un rimedio che possa essere assunto senza l’aiuto dell’acqua e praticamente ovunque.

Forme Farmaceutiche e Dosaggio

Sono disponibili in commercio, autorizzate dall’Agenzia del Farmaco, le seguenti forme farmaceutiche di OkiTask®:

  • OkiTask® 40 mg granulato orosolubile disponibile in confezioni da 10, 20 o 30 bustine;
  • OkiTask® 40 mg compresse in confezione da 10 o 20 unità.

Meccanismo d’azione

OkiTask® appartiene alla categoria dei farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), derivati dell’acido propionico.

Questa categoria di farmaci agisce andando a ridurre la sintesi delle prostaglandine, risultato che viene ottenuto mediante l’inibizione dell’enzima ciclo-ossigenasi.

L’effetto ottenuto è di natura spiccatamente analgesica, in quanto le prostaglandine sono responsabili dell’innesco del processo infiammatorio e dolorifico.

Bloccando questo enzima, praticamente si blocca l’infiammazione ed il dolore associato.

Questo tipo di azione ha effetti anche sugli stati flogistici dolorosi che interessano tipicamente le articolazioni, rendendo più facile il movimento di chi soffre di questo tipo di problemi.

Posologia e modalità d’impiego

Per gli adulti di età superiore ai 15 anni la posologia consigliata è di 1 bustina di OkiTask®, fino a 3 volte al giorno per combattere forme di dolore particolarmente intense.

Il farmaco non deve essere diluito in acqua, ma può essere direttamente versato sulla lingua, in quanto in grado di dissolversi con l’aiuto della saliva.

È consigliabile assumere OkiTask® a stomaco pieno, possibilmente in concomitanza con i pasti principali.

È consigliato altresì limitare l’assunzione del farmaco per il periodo strettamente necessario, con una interruzione della terapia consigliata non appena i dolori che vanno ad essere affrontati con il farmaco dovessero cessare.

Sovradosaggio

Sono stati studiati casi con sovradosaggio fino a 2,5 grammi del principio attivo, ovvero la dose contenuta in circa 32 bustine. Tipicamente si verificano sintomi di carattere benigno e che si presentano con letargia, stato di sonnolenza, vertigini, confusione, mal di testa.

In casi estremamente rari sono state riportate emorragie gastrointestinali, così come episodi di ipotensione, di depressione respiratoria e talvolta anche di cianosi.

Non è possibile utilizzare antidoti specifici contro il principio attivo, dato che non ne esistono. È necessario dunque, nei casi di sovradosaggio grave, procedere con una lavanda gastrica e con trattamento sintomatico, correggendo l’acidosi laddove presente.

Nel caso in cui il paziente dovesse soffrire di insufficienza renale, potrebbe essere utile andare rimuovere il farmaco in circolo.

Controindicazioni

OkiTask® non deve essere somministrato ai pazienti che:

  • hanno una storia pregressa di ipersensibilità al principio attivo, che può manifestarsi con attacchi d’asma, eruzioni cutanee o broncospasmo;
  • hanno avuto reazioni anafilattiche gravi;
  • sono in gravidanza accertata o presunta, in gravidanza (soprattutto al terzo trimestre), e anche durante l’allattamento;
  • hanno meno di 15 anni di età;
  • hanno ulcera gastrica;
  • hanno ulcera duodenale;
  • soffrono di leucopenia;
  • hanno insufficienza renale grave;
  • hanno insufficienza epatica grave;
  • stanno assumendo altri farmaci anti-infiammatori;
  • abbiano sofferto in passato di emorragia gastrointestinale;
  • abbiano avuto ulcerazioni o perforazioni.

Gravidanza e Allattamento

Il farmaco non è indicato per l’utilizzo durante la gravidanza, con particolare attenzione al terzo trimestre di gravidanza. Studi condotti su animali hanno dimostrato la capacita del principio attivo di aumentare l’insorgenza di malformazioni, anche cardiache, del feto.

Non esistono al momento studi che riguardano la possibilità del principio attivo di essere escreto nel latte materno: per questo motivo non è consigliato l’utilizzo del farmaco durante la gravidanza.

Interazioni con altri farmaci

L’associazione del farmaco con altri FANS è sconsigliata in quanto potrebbe aumentare la possibilità di insorgenza di ulcere gastrointestinali e di sanguinamento.

Il farmaco non va altresì utilizzato in concomitanza con anticoagulanti ed inibitori dell’aggregazione delle piastrine.

I pazienti che devono sottoporsi necessariamente a somministrazione concomitante, vanno monitorati durante tutto il periodo di assunzione.

Il farmaco, se assunto in concomitanza con il litio, ne aumenta i livelli plasmatici. I pazienti in cura con Litio devono essere costantemente monitorati.

OkiTask® va inoltre associato con cautela ai farmaci diuretici (ne riduce l’azione), agli ACE-inibitori, al metotrexato, ai farmaci anti-ipertensivi.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali più comuni tra quelli causati da OkiTask® riguardano tutti l’apparato gastrointestinale. Parliamo comunque di un farmaco che causa problemi in meno di 1 paziente su 100.000 trattato. Vanno tenute in considerazione inoltre eventuali reazioni anafilattiche al principio attivo.

Poco comuni sono gli effetti come mal di testa, vertigini, sonnolenza mentre molto rari sono i casi di asma. Inoltre, in pochissimi casi di manifestano effetti sull’intestino come stitichezza e flatulenza.

Ogni reazione avversa non esplicitamente segnalata sul foglio informativo va segnalata al proprio medico curante.

Ricetta, Regime di Dispensazione e Prezzo

OkiTask® è un farmaco che si può acquistare senza aver bisogno di una ricetta medica.

Per quanto riguarda invece i prezzi abbiamo:

  • OkiTask® 40 mg in confezione da 10 bustine: 6 euro;
  • OkiTask® 40 mg in confezione da 20 bustine: 10 euro;
  • OkiTask® 40 mg in confezione da 30 bustine: 13 euro.
Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice del blog Salutarmente.it. Laureata in Farmacia con lode, da sempre appassionata da tutto ciò che riguarda la salute, l'alimentazione e il benessere.

LASCIA UN COMMENTO