Ovuli Candida: Quali Sono i Migliori Senza Ricetta?

La candida è una delle infestazioni vaginali più fastidiose e odiose. Tra i farmaci utilizzati per il trattamento di questa condizione troviamo anche gli ovuli che possono essere anche naturali ed acquistabili senza ricetta medica.

In questo articolo ti mostreremo proprio come funzionano gli ovuli per la candida, vedremo insieme come vanno inseriti, quali sono i principi attivi di questi medicinali, se si possono acquistare in farmacia senza la ricetta, e così via.

Che cos’è la candida?

Prima di andare ad occuparci dell’argomento centrale del nostro articolo, è necessario capire per bene che cos’è la candida, così da comprendere al meglio il funzionamento degli ovuli che vengono comunemente usati per il suo trattamento terapeutico.

La candida è un particolare fungo che colpisce l’apparato genitale delle donne, ma anche degli uomini, e che scatena un’infezione intima molto fastidiosa.

In pratica questa infezione proviene dall’interno dell’organismo, soprattutto a causa di un forte abbassamento delle difese immunitarie. Infatti, la candida di per sé, è già presente nella flora vaginale di una donna, ma, nel momento in cui le difese si abbassano, non riescono più a controllarla.

Tra i sintomi più comuni della candida, attraverso i quali possiamo capire di essere affetti da questa infezione, troviamo soprattutto i seguenti:

  • Un forte bruciore intimo;
  • Perdite vaginali dal colore biancastro e dalla consistenza piuttosto solida;
  • Un forte prurito vaginale;
  • Fastidio durante la minzione.

Andiamo quindi a vedere come funzionano gli ovuli per la candida, una malattia che colpisce almeno una volta nella vita circa il 75% delle donne.

Che cosa sono gli ovuli per la candida?

Come abbiamo già accennato nell’introduzione, gli ovuli sono tra i rimedi più frequenti che vengono usati per la cura della candida, ma anche di altre malattie intime di natura micotica.

Uno dei principali vantaggi degli ovuli riguarda il fatto che la loro azione è locale. Infatti gli ovuli agiscono direttamente sulla mucosa vaginale la quale, essendo ricca di vasi sanguigni, assorbe velocemente i principi attivi di questi ovuli.

Il principio di azione degli ovuli per la candida (che possono essere di diverse forme ma la più comune è proprio quella a forma di ovulo), si basa sul fatto che essi sono a base di sostanze che si sciolgono a contatto con la temperatura della mucosa vaginale.

Grazie agli ovuli, i sintomi fastidiosi della candida inizieranno a regredire in un breve periodo di tempo. In ogni caso, però, ricorda che gli ovuli sono inutili nel caso di una candida recidiva, infatti si sono dimostrati efficaci solo con le tipologie di candida meno resistenti.

Quando vanno usati gli ovuli?

Ovviamente, nel momento in cui ti accorgi di avere i sintomi tipici della candida, come il prurito il bruciore eccetera, è il caso di recarsi dal medico o, ancora meglio, dal ginecologo.

Sarà proprio il medico a decidere di prescriverti questi particolari ovuli per il trattamento della candidosi. In alternativa potrebbe anche prescriverti altri medicinali, ad esempio delle creme apposite per il trattamento della candida.

Il medico può quindi decidere di prescriverti gli ovuli in base a due formati diversi:

  • Da 100 milligrammi, in cui il trattamento ha la durata di una settimana;
  • Da 200 milligrammi, in cui il trattamento dura tre giorni.

Questi ovuli vanno inseriti nella vagina, di solito, prima di andare a letto, in modo tale che, in posizione supina, i principi attivi vengano assorbiti meglio e più rapidamente.

Esistono degli ovuli naturali che non necessitano della ricetta?

In genere, il trattamento a base di ovuli vaginali necessita di una prescrizione del medico per poterli acquistare in farmacia. Tuttavia puoi anche optare per degli ovuli a base di ingredienti naturali che non richiedono necessariamente la prescrizione del medico.

Tra questi ovuli naturali ricordiamo soprattutto quello a base di calendula, oppure quello con acido borico. Gli ovuli alla calendula, infatti, sono particolarmente indicati per alleviare il prurito e il bruciore vaginali, sintomi predominanti della candida.

La calendula viene largamente utilizzata in questi casi grazie alle sue svariate proprietà antisettiche e antimicrobiche. In pratica è perfetta per uccidere i batteri e i funghi, principali responsabili della candida.

Tra gli altri ovuli naturali per la candida ricordiamo anche quelli a base di salvia e timo, anch’essi perfetti per alleviare il bruciore tipico della candida. Andiamo adesso a vedere come vanno inseriti questi ovuli nel paragrafo successivo.

Come si inseriscono gli ovuli vaginali?

L’inserimento degli ovuli vaginali potrebbe essere spiacevole, quasi imbarazzante, per molte donne. Se segui passo per passo le indicazioni del tuo medico (o comunque le istruzioni riportate sul prodotto) ti assicuriamo che l’attività del farmaco sarà eccellente.

Abbiamo pensato di mostrarti in modo dettagliato e preciso tutti i passaggi per inserire gli ovuli vaginali, così da facilitartene la procedura:

  • Come prima cosa è importantissimo lavarsi le mani in modo accurato, prima di estrarre l’ovulo dal suo involucro;
  • Una volta tolto dalla confezione, l’ovulo va inserito delicatamente e profondamente nella vagina.

Non appena l’ovulo entra in contatto con la mucosa vaginale, i principi attivi in esso contenuti inizieranno ad essere lentamente assorbiti e a fare effetto.

Come abbiamo già detto in precedenza, è consigliabile inserire gli ovuli prima di andare a letto in quanto la posizione supina ne favorisce l’assorbimento da parte del canale vaginale.

Quali sono, quindi, i principi attivi più efficaci per la candida?

Fino ad ora abbiamo parlato dei rimedi naturali degli ovuli per la candida, ma quali sono i farmaci che vengono generalmente prescritti per far si che questi principi attivi facciano il loro lavoro?

Prima di tutto bisogna ricordare che ogni ovulo può contenerne anche più di un principio attivo e che essi sono solitamente dispersi in una base adatta a sciogliersi con la mucosa vaginale appena vi entra in contatto.

Tra i farmaci che vengono generalmente prescritti per il trattamento della candida ricordiamo soprattutto quelli che hanno i seguenti principi attivi:

  • Il Miconazolo (ovuli o crema vaginale);
  • Il Clotrimazolo (crema vaginale);
  • La Nistatina.

Gli ovuli sono anche costituiti dagli eccipienti, accuratamente scelti per far si che non si verifichino delle irritazioni e per fare in modo che il farmaco faccia l’effetto che desideriamo.

In ogni caso non dimenticare che sarà il tuo medico, o il tuo ginecologo, a scegliere il farmaco più adatto al tuo caso ed è estremamente importante che tu segua tutte le sue indicazioni.

Ci sono dei rischi collegati all’utilizzo degli ovuli?

Non ci sono dei rischi particolari connessi agli ovuli per la candida. I principi attivi in essi contenuti potrebbero però favorire la rottura dei profilattici, per questo ti consigliamo di non combinarli con questo tipo di metodo contraccettivo.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO