Tachiflu o Tachipirinaflu Bustine: Prezzo, Posologia ed Effetti Collaterali

Tachiflu® (Tachipirinaflu®) è un’associazione tra due principi attivi: paracetamolo e acido ascorbico o vitamina C.

Il paracetamolo è un principio attivo dalla spiccata attività antipiretica e blandamente analgesica utile per abbassare la febbre e ridurre il dolore spesso associato ai sintomi influenzali. La vitamina C completa la formulazione grazie alla sua capacità di stimolare la risposta immunitaria e facilitare il processo di guarigione.

Nella guida di oggi vi parleremo in maniera approfondita di questo prodotto molto utilizzato in caso di raffreddore e sintomi influenzali.

Forme farmaceutiche in commercio

In commercio troviamo le seguenti forme farmaceutiche approvate all’AIFA:

  • Tachiflu 400 mg/200 mg compresse effervescenti;
  • Tachiflu 400 mg/200 mg granulato effervescente;
  • Tachiflu Adulti 500 mg/200 mg compresse effervescenti.

Per cosa si usa?

Le indicazioni terapeutiche di questo prodotto riguardano il trattamento sintomatico degli stati influenzali e febbrili di diversa origine e causa (raffreddore, malattie infettive batteriche e virali).

Tachiflu® non è un farmaco antibiotico pertanto in caso di febbre causata da batteri è necessario utilizzare un antibiotico specifico in modo da colpire la causa del problema, mentre il sintomo cioè la febbre può essere tenuto sotto controllo con il paracetamolo contenuto appunto all’interno di questo prodotto.

All’interno del foglio illustrativo vengono riportate anche altre indicazioni terapeutiche come: dolori mestruali, mal di testa, dolori muscolari e nevralgie.

Composizione

Granulato effervescente, composizione per ogni bustina – Principi attivi: paracetamolo 400 mg, acido ascorbico (vitamina C) 200 mg. Eccipienti: sodio bicarbonato; acido citrico; mannitolo; sodio docusato; aroma agrumi; maltitolo; aspartame.

Compresse effervescenti, composizione – Principi attivi: paracetamolo 400 mg, acido ascorbico 200 mg. Eccipienti: sodio bicarbonato; acido citrico; mannitolo; acido fumarico; saccarina sodica; aroma limone; polivinilpirrolidone; sodio docusato.

Quanto costa? 

Il prezzo di Tachiflu® è di 6,90 euro per la confezione da 12 compresse di TachipirinaFlu® 500 mg/200 mg. Questo medicinale è un farmaco di automedicazione e, pertanto, per acquistarlo non è necessario essere in possesso di ricetta medica.

Posologia

La posologia di Tachiflu® dipende dal tipo di dosaggio che si utilizza.

Tachipirina Flu 400 mg/200 mg compresse effervescenti e granulato. La posologia per gli adulti prevede l’assunzione di una bustina oppure una compressa effervescente per tre-quattro volte al giorno. Nei bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni è consigliata l’assunzione di mezza bustina o mezza compressa effervescente da assumere 3-4 volte al giorno sciogliendo il farmaco in un bicchiere d’acqua.

Tachipirina Flu Adulti 500 mg/200 mg compresse effervescenti. Questo prodotto non è indicato nei bambini e la posologia per gli adulti prevede l’assunzione di una compressa al giorno da ripetersi dopo 4 ore senza superare, però, l’assunzione di 6 compresse nell’arco delle 24 ore. Qualora i sintomi siano molto intensi è possibile assumere due compresse in un’unica somministrazione. Tachiflu® va assunto a stomaco pieno, sciogliendo attentamente la compressa effervescente in un bicchiere d’acqua.

Precauzioni per l’uso e interazioni di Tachiflu®

Se recentemente sono stati assunti altri medicinali, anche senza prescrizione medica, è necessario informare il proprio medico o il farmacista. Tachiflu® va somministrato con cautela ai nei soggetti affetti da insufficienza renale od epatica.

E’ raccomandato, durante il trattamento con il paracetamolo, controllare che eventuali altri farmaci assunti non contengano il medesimo principio attivo: questo perché se il paracetamolo è assunto in dosi elevate possono manifestarsi reazioni avverse gravi come epatopatia grave e alterazioni a carico del rene e del sangue anche gravi.

Il farmaco non deve essere somministrato per più di tre giorni consecutivi senza aver consultare il proprio medico.

Come per tutti i farmaci, è assolutamente sconsigliato l’utilizzo in caso di ipersensibilità individuale ai principi attivi contenuti all’interno del farmaco oppure ad uno qualsiasi degli eccipienti della formulazione.

Inoltre, il prodotto non è indicato nei bambini di età inferiore ai 6 anni e, come tutti i prodotti a base di paracetamolo, è controindicato nei pazienti affetti insufficienza della glucosio-6-fosfato deidrogenasi. Non può essere assunto, inoltre, da coloro che sono affetti da forme gravi di anemia emolitica o da insufficienza epatocellulare.

Il medicinale, poi, può risultare dannoso per coloro che sono affetti da fenilchetonuria perché il prodotto contiene una fonte di fenilalanina.

Tachiflu® non deve essere assunto insieme ad altri analgesici, antipiretici o antinfiammatori non steroidei. Se è in corso una terapia con anticoagulanti orali si suggerisce di ridurre drasticamente le dosi consultando il medico. I pazienti che sono in trattamento con: rifampicina, cimetidina o con farmaci antiepilettici, quali glutetimide, fenobarbital, carbamazepina devono assolutamente usare il paracetamolo con cautela massima e soltanto sotto stretto controllo del proprio medico.

Ha effetti collaterali?

Come tutti i farmaci, anche Tachiflu® non è esente da effetti collaterali che possono essere ridimensionati nella frequenza e nell’intensità rispettando le dosi consigliate. In base ai dati attualmente raccolti da segnalazioni di farmacovigilanza non è possibile stabilire la frequenza degli effetti indesiderati.

Di seguito, vengono riportati i principali effetti collaterali più frequenti riportati nella popolazione: diminuzione del numero delle piastrine (trombocitopenia), diminuzione dei globuli bianchi (leucopenia), anemia, orticaria, edema, angioedema, shock anafilattico, vertigini, disturbi gastrointestinali, alterazione della funzionalità epatica, epatite, sindrome di Stevens Johnson, necrolisi epidermica (NET), eruzioni cutanee, insufficienza renale acuta, sangue nelle urine, mancata emissione di urina.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO