Zirtec® (Cetirizina) Gocce e Compresse: Foglio Illustrativo

Zirtec® è un farmaco antistaminico il cui principio attivo è la cetirizina dicloridrato che si utilizza per il trattamento sintomatico delle riniti allergiche primaverili caratterizzate da congestione nasale e lacrimazione sia per il trattamento di molte forme di orticaria.

Zirtec compresseLe reazioni allergiche dovute ad allergeni di varia natura come pollini, polvere e pelo di animale sono dovute alla liberazione da parte dei mastociti di grosse quantità di istamina, una molecola capace di provocare vasodilatazione locale che si manifesta con naso che cola, congestione nasale, difficoltà respiratorie e lacrimazione.

La rinite allergica è proprio il termine medico con cui si indicano proprio i sintomi provocati da diversi tipi di allergeni che possono venire in contatto con le nostre mucose.

Forme farmaceutiche presenti in commercio

Zirtec® è un farmaco disponibile in commercio in tre diverse forme farmaceutiche e nei dosaggi seguenti:

  • gocce orali da 10 mg/mL;
  • compresse rivestite con film da 10 mg;
  • sciroppo per soluzione orale 1 mg/mL.

Le gocce e lo sciroppo sono sicuramente più indicati per la somministrazione nei bambini che non sanno deglutire le compresse. Il prodotto è indicato sia nella popolazione pediatrica a partire dai 2 anni d’età sia in quella adulta.

Ricetta, regime di dispensazione e prezzo

Zirtec® gocce e Zirtec® compresse sono due farmaci di fascia A il che vuol dire che esso è rimborsabile dal servizio sanitario nazionale se acquistato in regime convenzionale con la nota AIFA 68.

In caso contrario, il prezzo di Zirtec® compresse è di circa 8,60 euro mentre il costo delle gocce è di circa 10,90 euro e per acquistare questo farmaco c’è bisogno della ricetta medica.

Voltiamo pagina per approfondire tutti i casi in cui può essere utile ricorrere all’assunzione di Zirtec® gocce o compresse

Posologia

Zirtec® gocce

Questo farmaco può essere utilizzato sia dagli adulti che dai bambini a partire dai 2 anni d’età per il trattamento delle manifestazioni delle riniti allergiche e nel trattamento sintomatico dell’orticaria.

Per evitare pericolosi effetti collaterali è bene attenersi scrupolosamente alle istruzioni fornite dal medico in fase di prescrizione oppure quelle del farmacista e rispettare il dosaggio riportato all’interno del foglio illustrativo.

Le gocce possono essere versate su un cucchiaino oppure diluite in un po’ d’acqua ed assunte per via orale. Se si sceglie la seconda modalità bisogna cercare di diluire in una quantità d’acqua che il bambino è in grado di bere altrimenti non verrà assunta la dosa efficace del farmaco.

Questo vale per i bambini molto piccoli nei quali è sempre meglio somministrare direttamente le gocce sul cucchiaino ed assunte immediatamente onde evitare fenomeni di degradazione del prodotto.

Quando si contano le gocce di Zirtec® è necessario tenere il flaconcino in posizione verticale e se il flusso si interrompe è necessario riportate il flacone nella posizione verticale all’insù. Una cosa che non bisogna fare mai è bucare o manomettere l’orifizio da cui fuoriescono le gocce, questa è una procedura pericolosissima perché si rischia di somministrare una dose eccessiva al bambino con tutti i rischi connessi.

Infatti, la forma e la dimensione dell’orifizio da cui viene erogato il prodotto è stato realizzato per consentire la formazione di una gocce che abbia quella grandezza e quella quantità di principio attivo: una goccia più grande avrà più principio attivo.

La posologia per gli adulti e per i bambini a partire dai 12 anni d’età prevede l’assunzione di 10 mg di principio attivo una volta al giorno che corrispondono a 20 gocce.

Nei bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni la dose consigliata è di 5 mg due volte al giorno che corrispondono a 10 gocce mente nei bambini di età compresa tra i 2 e i 6 anni è consigliata l’assunzione di 2,5 mg di principio attivo due volte al giorno ovvero 5 gocce.

Zirtec® compresse

Questo farmaco va assunto come riportato nel foglio illustrativo attenendosi alle dosi e alle istruzioni fornite dal medico e/o dal farmacista.

Le compresse di Zirtec® devono essere deglutite con un po’ di liquido e possono essere, eventualmente, suddivise a metà per essere deglutite in maniera più agevole.

La posologia per adulti e bambini a partire dai 12 anni d’età è di una compressa al giorno mentre per i bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni è consigliata l’assunzione di mezza compressa (che equivale a 5 mg di principio attivo) due volte al giorno.

Nella pagina successiva ci occuperemo di analizzare le precauzioni per l’uso e gli effetti indesiderati di Zirtec® gocce e compresse.

Precauzioni per l’uso ed Effetti collaterali

Prime di assumere Zirtec® è necessario osservare alcune precauzioni e informare il medico di eventuali altre patologie di cui soffrite.

In particolare, è necessario prestare attenzione in caso di insufficienza renale e in questo caso, se necessario, il medico vi prescriverà una dose inferiore. Altre casistiche in cui è estremamente consigliato consultarsi con il medico sono: disturbi della minzione, epilessia e convulsioni.

Non è consigliato assumere Zirtec® sia gocce che compresse con l’alcool ma questo vale per tutti gli antistaminici. Se dovete sottoporvi a test allergologici è bene sospendere l’assunzione del farmaco alcuni giorni prima del test e informare l’allergologo della sua assunzione, in quanto questo medicinale può alterarne l’esito. Il cibo non sembra interferire con l’assorbimento del farmaco.

Nel caso di sospetti di essere in stato interessante o si sta pianificando una gravidanza l’assunzione di Zirtec® è particolarmente sconsigliata. Lo stesso vale nel caso di allattamento in quanto parte del farmaco viene escreto nel latte. Nel caso si assuma accidentalmente il prodotto in caso di gravidanza non sono noti particolari danni al feto, tuttavia il medicinale in questi casi va assunto solo in casi estremamente necessario.

Altra precauzione d’uso di Zirtec® riguarda l’assunzione del prodotto quando si utilizzano macchinari o attrezzature potenzialmente pericolosi. Il farmaco, nelle dosi indicate, non provoca sonnolenza però è possibile che in alcuni casi si può manifestare.

Le compresse contengono lattosio e di questo bisogna tener conto nel caso di intolleranza a questo zucchero; mentre le gocce contengono metil-paraidrossibenzoato (E218) e propil-paraidrossibenzoato (E216) che possono causare reazioni allergiche anche ritardate.

Se il bambino è affetto da malattie renali bisogna avvertire il pediatra prima di assumere il farmaco che deciderà la dose più opportuna in base alle esigenze del bambino.

Come tutti i medicinali anche Zirtec® può causare effetti collaterali sebbene non tutti li manifestino. È possibile che si manifestino reazioni allergiche al principio attivo, incluse reazioni gravi ed angioedema che possono insorgere subito dopo aver assunto il medicinale oppure successivamente (reazioni ritardate); sonnolenza, capogiro, mal di testa, faringite, rinite (nei bambini), diarrea, nausea, vomito e secchezza della bocca sono effetti collaterali molto comuni che si manifestano con un’elevata incidenza nelle persone che lo assumono.

Invece, sono effetti collaterali poco comuni: affaticamento, agitazione, parestesie, eruzioni cutanee, prurito, astenia e debolezza. Nel caso si manifestino altri effetti collaterali è bene informare prontamente il medico.

Tutti gli effetti collaterali qui riportati si possono manifestare con una maggiore intensità nel caso di un sovradosaggio. In questi casi sono stati riferiti soprattutto confusione mentale, capogiri, mal di testa, dilatazione pupillare, vista offuscata, sedazione, ritenzione urinaria e un ritmo cardiaco alterato.

Questi effetti da sovradosaggio si manifestano con una frequenza maggiore nel caso di assume due o più volte la dose consigliata in caso di dimenticanza: in queste situazioni non bisogna assumere una dose doppia del farmaco.

Per ogni altro chiarimento sulle modalità di assunzione del medicinale è consigliato chiedere consiglio al medico e/o al farmacista.