Benefibra: Composizione, Posologia e Controindicazioni

Benefibra® è un integratore alimentare prodotto dalla casa farmaceutica Novartis Consumer Health S.p.A. a base di fibre vegetali solubili non gelificate.

La fibra alimentare, spesso chiamata anche dietetica, occupa un posto molto importante in una corretta alimentazione. E’ difficile stabilire la natura chimica della fibra: nella maggior parte dei casi si tratta di carboidrati che non vengono assorbiti dall’organismo sebbene non sempre sia classificabile in questa categoria nutrizionale.

Le fibre non possono considerarsi nei nutrienti nel senso stretto del termine ma la loro funzione per il benessere intestinale e metabolico è di indubbia importanza.

I nutrizionisti e i medici consigliano l’assunzione di 30 g al giorno di fibre di cui i 2/3 solubili e il restante insolubile.

Questi composti sono naturalmente presenti in frutta, verdura e legumi ma in condizioni particolari come stipsi e diverticolosi può esserci la possibilità di una maggiore integrazione.

Quanto costa? Confronta i Prezzi e Risparmia

Benefibra® è disponibile in commercio in tre diverse formulazioni: liquido in bustine, polvere in barattolo e polvere in bustine.

Il prodotto è acquistabile in farmacia o parafarmacia al prezzo di circa 13 euro per ciascuna formulazione.

Tuttavia è possibile acquistarlo ad un prezzo inferiore grazie alle diverse promozioni messe a disposizione dalle numerose farmacie on-line. Con Salutarmente.it è possibile confrontare i prezzi migliori del web per risparmiare sensibilmente.

La nostra recensione non finisce qui, scopriamo ora insieme la composizione di Benefibra®.

Cosa contiene Benefibra®?

Benefibra® è un integratore a base di PHGG (Partially Hydrolyzed Guar Gum) cioè una fibra alimentare vegetale che viene ottenuta dall’idrolisi enzimatica parziale della gomma di Guar, una pianta endemica del Pakistan e dell’India.

Questo integratore contiene al suo interno una fibra solubile e non gelificante che è capace di legare molecole d’acqua. Questo fa si che essa si rigonfi una volta giunta a livello intestinale e favorisca il transito intestinale delle feci.

Questa particolarità si ottiene grazie ad un processo chimico enzimatico della Gomma di Guar; infatti, le catene vengono “spezzettate” in pezzi più piccoli grazie all’attività della mannasi in modo da assorbire un quantitativo maggiore d’acqua e trovarsi sempre in forma liquida.

A cosa serve Benefibra®? Quali sono i benefici?

Benefibra® contiene elevate quantità di fibre ed è indicato in tutti quei casi in cui vi è un insufficiente apporto con la dieta oppure quando aumenta il fabbisogno giornaliero.

In quest’ultimo caso è sempre bene chiedere consiglio al medico prima di assumere questo prodotto. Oltre all’aumento della funzionalità e al raggiungimento più rapido del senso di sazietà, l’assunzione di quantità sufficienti di fibre e quindi anche di Benefibra® è stata messa in relazione a:

  • diminuzione significativa del rischio di neoplasie al colon-retto dovuta ad una diluizione e riduzione dell’assorbimento di sostanze potenzialmente cancerogene;
  • minor rischio di diabete per riduzione dell’assorbimento intestinale di glucosio che evita picchi insulinici troppo elevati;
  • riduzione dell’incidenza di malattie cardiovascolari connesse ad un ridotto assorbimento del colesterolo.

I benefici di assumere Benefibra® e la fibra vegetale in genere coinvolge anche il benessere della flora batterica perché essa si comporta come vero e proprio “cibo” per i batteri. Inoltre, è un toccasana per l’intestino pigro perché è capace di accelerare il transito intestinale favorendo la formazione di una massa fecale soffice e facile da espellere evitando problemi di stitichezza.

Ricordiamo che Benefibra® non funziona come un lassativo, se per lassativi intendiamo delle sostanze con un preciso meccanismo d’azione sulla motilità intestinale, ma un integratore che indirettamente può svolgere questa funzione.

Come si assume il prodotto? ci sono controindicazioni? Funziona?

Come si assume Benefibra®?

Benefibra® è un integratore con un elevato contenuto in fibra vegetale: circa 6 g di fibra per ogni 8 g di polvere o di liquido. Pertanto, la posologia consigliata è di:

  • una bustina liquida al giorno, che corrisponde ad una dose, può essere sciolta in acqua, aggiunta allo yogurt o ad un succo di frutta;
  • due cucchiai da tavola per la formulazione in polvere;
  • una bustina in polvere al giorno da assumere almeno per 4 settimane consecutive.

Ci sono controindicazioni per l’assunzione di Benefibra®?

Benefibra® non ha particolari controindicazioni ma in alcuni casi come gravidanza, diabete o altre patologie è sempre bene chiedere il parere del medico prima di assumerlo.

Non sono note interazioni con l’assorbimento di altri farmaci come pillola anticoncezionale, anticoagulanti o ipoglicemizzanti orali. Se soffrite di problemi al fegato è sempre bene chiedere consiglio allo specialista in quanto è l’unico professionista in grado di rassicuravi sull’utilizzo di questo prodotto.

Se si assume Benefibra® per la stipsi è necessario sottolineare che oltre alla sua costante assunzione è sempre consigliato bere almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno, eseguire una regolare attività fisica e curare l’alimentazione preferendo cibi freschi come frutta e verdura.

Benefibra® funziona? 

Parliamo di un prodotto validissimo che può davvero aiutarci in tutti i problemi legati ad un transito intestinale irregolare e la formazione di feci dure da espellere. Inoltre, il vantaggio che offre l’uso di Benefibra® e la sua totale delicatezza nei confronti dell’intestino; infatti, esercita una blanda azione evacuante senza essere per nulla aggressivo né sulla flora intestinale né sulla produzione di muco.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO