Tisana Depurativa: Guida alla Scelta della Migliore!

La tisana è una delle migliori modalità per godere dei benefici che i principi attivi contenuti nelle piante possono donarci. L’acqua calda consente l’estrazione di queste sostanze e noi bevendole possiamo goderne benefici sotto vari punti di vista.

Quando parliamo però di tisane ci riferiamo in realtà ad una categoria di prodotti estremamente variegata, i cui effetti dipendono principalmente dal tipo di erbe che vengono coinvolte nella preparazione.

Oggi parliamo nello specifico delle tisane depurative, infusi che sono utilizzati con lo scopo principale di liberare il nostro corpo da scorie e tossine, andando a migliorare diverse condizioni come insonnia, cellulite, problemi del metabolismo, stress, scarsa qualità del riposo notturno, stanchezza degli arti, affaticamento epatico e renale, acne.

Si tratta dunque di tisane che si presentano sul mercato con obiettivi molto specifici e ambiziosi. Vediamo quanto c’è di vero e se possiamo fidarci davvero dei prodotti che sono in commercio. Nell’articolo di oggi parleremo delle proprietà delle tisane depurative “commerciali”: Bonomelli, Angelica e Sogni d’oro che potete trovare negli scaffali del supermercato oppure affidarvi alla sapiente ricerca di FoodSpring con le sue tisane pensate per accompagnarti in diversi momenti della giornata.

Come agisce una tisana depurativa?

Parliamo di bevande che vengono preparate lasciando in infusione determinate parti di piante che hanno specifiche proprietà e che vengono utilizzate per questo motivo in fitoterapia.

Le tisane depurative sono in realtà una categoria molto generica di infusi, dentro la quale finiscono diversi preparati, ma che hanno tutti lo scopo di liberare il nostro corpo da scorie e tossine che si accumulano nei tessuti del nostro corpo. I principi attivi, inoltre, sono capaci anche di stimolare l’attività degli organi preposti alla detossificazione come il fegato.

Sul mercato esistono diverse tisane depurative che possono aiutarci a superare qualunque tipo di problema. Si tratta di proclami che vanno comunque presi con le pinze, dato che non sempre poi questi infusi riescono a fornirci i risultati che ci erano stati promessi.

Meglio prepararle in casa o comprarle già pronte?

Le tisane depurative possono essere sicuramente preparate anche da noi in casa, scegliendo personalmente quali erbe e quali fiori mettere ad infuso per avere degli effetti depurativi. Si tratta però di un’operazione sicuramente non facile, che andrebbe forse lasciata nelle mani di uno specialista, specie per quanto riguarda la selezione delle piante.

Molto più pratico nonché sicuro acquistale nei supermercati o al limite comprare le erbe sfuse in erboristeria e miscelarle seguendo le proporzioni dell’erborista.

Abbiamo deciso di presentarvi tre tisane depurative, per aiutarvi nella scelta e per orientarvi poi successivamente, magari, verso altre tipologie di prodotto.

Nella pagina successiva vi presentiamo alcune delle tisane depurative che è possibile trovare sugli scaffali del nostro supermercato e che possiamo acquistare per offrire al nostro organismo un’azione di purificazione dalle scorie e dalle tossine del tutto naturale.

Gli infusi di benessere di FoodSpring®

Gli infusi di benessere di FoodSpring® sono costituiti da una miscela di estratti vegetali biologici che ti aiutano a depurarti dalle scorie e riacquistare l’equilibrio intestinale ed idrica generale specie dopo un periodo di eccessi ed alimentazione poco salubre tipica delle feste e dei periodi di festa.

Gli infusi sono tre ed hanno caratteristiche differenti:

  • Purificante;
  • Energia Mattutine;
  • Sonno.

Sono tutti infusi biologici, certificati e privi di additivi che possono causare fenomeni allergici ed alterare il sapore naturale di questo tè. Attualmente puoi trovarli in offerta sul sito ufficiale del produttore e puoi sia acquistarli singolarmente che il pacchetto di tutti e tre.

Inoltre, ordinando la confezione con le tre diverse tisane si riceverà in omaggio un infusore appositamente studiato per preservare tutte le proprietà del tè di cui sono costituite queste tisane.

>> Applica Ora lo Sconto! <<

La Tisana Depurazione Quotidiana di L’Angelica

L’Angelica è un brand molto popolare e conosciuto tra coloro che hanno a cuore il benessere e la cura del proprio corpo e della propria salute. Si tratta infatti di un marchio che commercializza diverse soluzioni per il benessere a base di erbe, non ultima la Tisana Depurazione Quotidiana.

Si tratta di un prodotto a base di ingredienti naturali, come carciofo, malva e mela e viene reclamizzato come prodotto che pensato per la depurazione del fegato e dell’organismo, aiutando al tempo stesso la motilità intestinale.Tisana depurativa l'Angelica funziona

Si tratta di una tisana a freddo, soluzione particolarmente interessante per chi assolutamente non ama le tisane calde. Basterà mettere un filtro in un bicchiere d’acqua fredda o a temperatura ambiente per circa 7-8 minuti e avremo a disposizione il nostro preparato.

È sicuramente un prodotto che è in grado di dare una mano alla nostra regolarità intestinale, grazie alla presenza delle mucillagini della malva che hanno una blanda azione lassativa ed è epatoprotettiva per la presenza del carciofo.

Con l’aggiunta aromatica di menta e vaniglia, questa tisana è gradevole anche sotto il profilo gustativo in quanto viene mascherato il sapore un po’ amaro dell’estratto di carciofo. Si tratta di una delle più popolari tisane depurative de L’Angelica ed è sicuramente un buon punto di partenza per chi sta cominciando a muovere i primi passi in questo affascinante mondo.

Sogni d’oro Tisana Depurativa: cosa contiene?

Anche Sogni d’oro, marca che siamo forse abituati ad associare più alla camomilla che alle tisane, ha di recente proposto la sua versione di tisana depurativa. Si chiama appunto Sogni d’oro Depurativa ed è una tisana a caldo classica.Tisana depurativa Sogni d'oro funziona

Tra gli ingredienti troviamo: la bardana, l’ortica, il tarassaco, la viola tricolore, tutte piante molto utilizzate in fitoterapia per le sue azioni depurative e detossificanti. Si tratta di una tisana classica a caldo. Il filtro va inserito in acqua bollente e lasciato lì per almeno 5 minuti.

Successivamente potremo aggiungere un dolcificante (se il gusto non ci piace) e sorseggiarla per ottenerne l’effetto depurativo.

Rispetto alle altre tisane presenti in questa guida, quella di Sogni d’oro ha forse minori poteri lassativi, concentrando la sua azione sulla bardana e il tarassaco, due piante che sono utilizzate per favorire diuresi ed espulsione delle tossine.

Bonomelli Tisana Depurativa: come funziona?

La stessa Bonomelli ha commercializzato anche una tisana forse più squisitamente depurativa e dal sapore, fatecelo passare, molto più accattivante.

La Tisana Depurativa Bonomelli include al suo interno moltissimi ingredienti interessanti. Abbiamo la camomilla (pezzo forte dell’azienda), il Cardo mariano, la curcuma che oltre ad avere importanti implicazioni nei processi depurativi ha anche un buon sapore, l’equiseto, la menta fresca che aggiunge sempre un ottimo sapore alle bevande, il sambuco dalle proprietà diuretiche.

Tisana depurativa Bonomelli funzionaAnche in questo caso siamo in presenza di una tipica tisana a caldo, che ha tra i suoi ingredienti stimolanti della motilità intestinali, agenti ad azione depurativa e più in generale principi di benessere fitoterapici nasconde proprietà davvero interessanti.

L’Angelica: tisana depurativa funzionale

L’Angelica non offre soltanto tisane depurative a freddo e l’ultimo prodotto che vi presentiamo ne è la prova. Si tratta in questo caso di una tisana depurativa che assomiglia, e molto, all’ultima che vi abbiamo presentato di Bonomelli: al suo interno sono infatti presenti Cardo mariano, sambuco, menta e finocchio, che sono però, almeno in questa tisana, coadiuvati dall’azione della liquirizia.

Tisana depurativa L'Angelica funzionaSi tratta di una tisana dai forti effetti depurativi, soprattutto a livello intestinale, anche se la presenza di liquirizia deve comunque mettervi in guardia: il prodotto è leggermente stimolante e se assunto in dosi importanti potrebbe creare qualche controindicazione, sopratutto a chi soffre di problemi di pressione arteriosa e di questo ne abbiamo parlato in una guida dedicata proprio all’interazione liquirizia e pressione.

La tisana va preparata lasciandola in infusione per 5 minuti in acqua bollente, per poi essere dolcificata a piacimento.

Quali sono le controindicazioni che possono avere questi prodotti? Le tisane depurative funzionano davvero?

Ci sono controindicazioni per le tisane depurative?

Nonostante si tratti di prodotti in genere assolutamente naturali, questo non vuol dire che le tisane depurative siano completamente prive di effetti collaterali. Bisogna sempre attenersi alle dosi che sono indicate dall’erborista oppure a quelle riportate sulla confezione delle bustine.

Si tratta, infatti, di preparati che hanno importanti interazioni con il nostro corpo e che andrebbero dunque assunti solo quando vi è una necessità effettiva di questo tipo di prodotti. Anche le tisane di tipo lassativo possono avere effetti collaterali, che possono essere rappresentati da eccessiva motilità intestinale e dolori gastrici. Si possono sperimentare, per intenderci, gli stessi sintomi della diarrea e delle crisi di gastroenterite.

Oltre ai problemi derivanti dall’abuso di queste tisane, dobbiamo anche necessariamente tenere conto di quelli che sono i problemi collegati alle potenziali allergie. Leggete sempre i principi attivi e gli ingredienti contenuti all’interno delle bustine con estrema attenzione.

Nel caso in cui ci fosse, anche in quantità minime, un prodotto al quale siete allergici, meglio passare la mano.

Meglio andare dall’erborista?

Se nella vostra città o comunque a distanza facilmente raggiungibile ci sono erboristi esperti, una soluzione certamente più affidabile è quella di rivolgersi direttamente a loro per farvi preparare una tisana depurativa che sia specificatamente ritagliata sulle nostre necessità.

In questo modo si possono evitare, oltre che effetti collaterali o comunque reazioni non desiderate, pericolose intolleranze o allergie. Si tratta di prodotti che sono però mediamente più costosi di quelli industriali che troviamo al supermercato, anche se i risultati sono spesso molto migliori.

Le tisane così preparate possono anche avere un’azione combinata per diversi tipi di problemi: potremmo avere un infuso che abbia sia proprietà diuretiche che lassative, oppure un infuso che ci aiuti a depurarci e a dormire.

Nonostante si tratti di ingredienti naturali, anche con i rimedi di fitoterapia è necessario avere la massima accortezza. Si tratta pur sempre di piante, erbe e fiori che hanno interazioni con il nostro organismo e che quindi andrebbero dosate e abbinate solamente dagli specialisti.

Così come non vi avventurereste mai nella autosomministrazione di medicinali, dovreste evitare accuratamente di scegliere da soli gli ingredienti per preparare la nostra tisana depurativa. Sempre meglio rivolgersi a quanto preparato dagli esperti, che si tratti di quelli che lavorano per i grandi gruppi industriali oppure degli erboristi che gestiscono attività proprie.

Quante tisane possiamo bere al giorno?

Dipende dalla tisana, anche se in genere ci possiamo orientare verso una tisana prima di andare a dormire, e in casi particolari, anche una al mattino. Non bisogna mai e poi mai superare le dosi che vengono consigliate da chi ha preparato le erbe da infuso.

Le tisane depurative funzionano davvero?

Il dibattito scientifico che riguarda la possibilità di depurarsi in generale vede medici e specialisti divisi su due fazioni dalle posizioni apparentemente inconciliabili.

In molti disdegnano l’aiuto che può essere apportato da dieta e tisane per depurarsi, sottolineando quello che è, dobbiamo riconoscerlo, un aspetto fondamentale della discussione: cosa intendiamo per depurazione? A cosa ci riferiamo quando parliamo di tossine?

Se si tratta di aumentare diuresi e motilità intestinale, la risposta è sì, le tisane possono davvero aiutarci. Permangono però dubbi su quelli che possono essere gli effetti sulle “tossine” o su altre sostanze come il muco. In questo caso sarebbe forse il caso di documentarsi scientificamente prima di inserire le tisane depurative nella nostra routine quotidiana.

LASCIA UN COMMENTO