Granuloma Dentale: Sintomi, Rischi e Conseguenze

Che cos’è il granuloma dentale? Quali altri tipi di granuloma possono insorgere nel nostro organismo? Come bisogna fare nel caso in cui si presenta un granuloma? Quali sono i rimedi farmaceutici e quali quelli naturali? Che esami diagnostici ci verranno prescritti?

Non è facile capire quali sono le cause di un granuloma, soprattutto a causa del fatto che potrebbe essere confuso con altre condizioni patologiche.

In questo articolo ci soffermeremo sul granuloma dentale cercando di fornirvi un quadro completo della situazione.

Che cos’è il granuloma? Quanti tipi di granuloma esistono?

In linea di massima, con il termine granuloma ci si riferisce a una particolare lesione di natura infiammatoria che potrebbe cronicizzarsi. Tale cronicizzazione, potrebbe comportare il proliferare di un certo numero di cellule e questa proliferazione potrebbe dare origine a dei noduli.

In ambito medico possiamo trovare diversi tipi di granuloma, in questo articolo però citeremo i più comuni e andremo a focalizzarci sul granuloma dentale.

Granuloma dentaleI tipi di granuloma si differenziano per la zona in cui si formano queste lesioni, ma anche per i sintomi con i quali tendono a manifestarsi, per i tempi di guarigione e, di conseguenza, per il trattamento terapeutico di cui hanno bisogno.

I più diffusi sono quindi i seguenti:

  • Granuloma eosinofilo: si tratta di una particolare condizione patologica che interessa il tessuto osseo, soprattutto quelle che si trovano nel cranio e nel bacino;
  • Granuloma piogenico: in questo caso abbiamo a che fare con una formazione piuttosto morbida che può avere luogo sul tessuto cutaneo, in modo particolare quello che si trova sulle mani, sul viso e sul collo;
  • Granuloma anulare: ha luogo quando si formano delle lesioni rosse in rilievo sul tessuto cutaneo, assumono una formazione ad anello e possono dare una sensazione di prurito e bruciore;
  • Granuloma inguinale: si tratta sempre di lesioni cutanee che però vanno a formarsi sul tessuto che si trova nei genitali;
  • Granuloma dentale: di solito è una complicanza che potrebbe avvenire ad esempio in seguito a una carie non trattata nel modo adeguato, e, di conseguenza, il granuloma si origina sui denti;
  • Granuloma tubercolare: è il tipico granuloma che si presenta su pazienti a cui è stata diagnosticata la tubercolosi.

Dopo aver chiarito brevemente quali sono i vari tipi di granuloma, andiamo a concentrarci sull’argomento principale dell’articolo in questione: il granuloma dentale.

Voltiamo pagina per approfondire. 

1
2
3
4
5
6

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO