Propoli, gocce: usi e proprietà

    La propoli è considerato un antibiotico naturale ed è una sostanza resinosa prodotta dalle api. Le api, infatti, raccolgono questa resina dai germogli, dalle gemme o dalla corteccia di alcuni alberi per poi mescolarla con cera, la saliva e polline dando vita alla propoli che noi tutti conosciamo.

    Questa sostanza è dotata di proprietà eccezionali che rendono questo rimedio molto utile per curare alcune affezioni che possono colpire le nostre prime vie respiratorie oltre che esercitare un effetto benefico per il nostro sistema immunitario. La propoli si estrae in piccoli panetti e poi utilizzata per realizzare diverse forme farmaceutiche che possiamo facilmente utilizzare come le gocce o lo spray. Sia per le api che per l’uomo, la propoli esercita la medesima attività ovvero quella di difesa. Questa sostanza, infatti, è capace di difendere le nostre mucose dall’attacco di patogeni responsabili delle più diverse infezioni oltre che elevare le barriere immunitarie.

    Composizione ed attività della propoli in gocce

    Definire la composizione dettagliata della propoli è una cosa abbastanza difficile perché essa è influenzata da una serie di fattori. In primis, perché dipende dalla vegetazione della zona in cui viene prodotta e in secondo luogo dalla stagionalità e da altri diversi altri fattori ambientali. Tuttavia, i componenti della propoli possono essere suddivisi in diversi gruppi fondamentali che sono responsabili delle sue attività: resine, polline, oli essenziali e acidi organici. I reali responsabili dell’attività antibatterica sono le sostanze polifenoliche e i flavonoidi presenti in grosse quantità e sali minerali come ferro, manganese e calcio che aiutano ad efficientare il lavoro del nostro sistema immunitario. Oltre a queste sostanze, degne di menzione sono le aldeidi, gli idrossiacidi e gli oli esterici che completano la sua composizione.

    Proprietà della propoli

    Oltre ad essere uno degli antibiotici naturali più noti ed apprezzati, la propoli ha manifestato benefici a favore di diverse patologie che interessano vari organi ed apparati. Ad esempio, stimola il timo una ghiandola importantissima nella produzione delle cellule del sistema; oppure ancora stimola il metabolismo cellulare, accelerando i processi di riparazione e per tale motivo utile nella guarigione delle ferite. Viene consigliato negli anziani per il benessere psico-fisico generale della persona. È utile per la cura di infiammazioni varie a carico della cute o delle mucose comprese quelle a carico delle articolazioni.

    Un effetto collaterale della propoli che non bisogna sottovalutare, però, è la presenza di polline. Il polline è una sostanza allergenica che può creare problemi a chi manifesta problemi di allergia note e diagnosticate. Qualora però l’organismo si espone a questa sostanza in piccole dosi ed in maniera graduale si instaura la desensibilizzazione, ovvero il nostro organismo inizia lentamente ad abituarsi e non scatena alcuna risposta infiammatoria. Questa funzione, unita al potere antinfiammatorio e decongestionante riduce notevolmente i problemi di allergia aumentando l’efficienza del nostro sistema immunitario.

    Propoli gocce proprietà

    Come si usa la propoli in gocce?

    La propoli pura in gocce ha diverse modalità d’impiego che dipendono dal problema che vogliamo trattare. Di seguito riportiamo la posologia e il modo di assunzione per ciascun disturbo:

    • Mal di gola, raffreddore, sintomi da raffreddamento: 30 gocce sciolte in un thè caldo oppure aggiungerle a dell’acqua calda da gargarizzare oppure ancora assumerle per via orale impregnando le gocce su una zolletta di zucchero perché il suo gusto è decisamente molto forte ed amaro;
    • Mal di stomaco, diarrea: 30 gocce sciolte in 10 mL d’acqua;
    • Infiammazione della prostata: 30 gocce da sciogliere in acqua tre volte al giorno;
    • Ulcera gastrica e duodenale: assumere la mattina a stomaco vuoto 30 gocce di propoli in un po’ di latte caldo e ripetere l’assunzione dopo cena prima di coricarsi;
    • Menopausa: è consigliata l’assunzione di 30 gocce al giorno
    • Malattie della pelle (eczemi, psoriasi, bruciature, piaghe da decubito): spennellare la superficie dopo averla accuratamente disinfettata. Prestate attenzione perché potrebbero comparire reazioni allergiche. La stessa applicazione topica è consigliata anche in caso di infiammazioni articolari, meglio utilizzando una pomata.

    La propoli in gocce è sconsigliata alle donne in gravidanza in quanto non si hanno abbastanza dati sulla sicurezza del rimedio.

    LASCIA UN COMMENTO