Mangiare Solo Frutta e Verdura: è Possibile? Fa Dimagrire?

Mangiare solo frutta e verdura è un’idea che balena spesso nella mente di chi sta cercando di buttare giù i chili di troppo e nello stesso tempo vuole farlo in maniera quanto più rapida possibile.

Certo, i benefici della frutta e della verdura sono molteplici e per questo i nutrizionisti raccomandano di consumare almeno 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura.

Sono importantissime per rimineralizzare, idratare e fare il piano di vitamine e sali minerali. Ma mangiare solo frutta e verdura fa dimagrire? È consigliabile nutrirsi esclusivamente di questi cibi quando si è a dieta per perdere peso?

Dimagrire con frutta e verdura

Questo è l’argomento che affronteremo nei prossimi paragrafi nei quali focalizzeremo la nostra attenzione sulle proprietà della frutta e della verdura cercando di capire se è salutare escludere dalla propria alimentazione tutti gli altri elementi.

Se siete frequentatori abituali di questo blog la risposta potete già immaginarla da soli.

Perché è importante mangiare frutta e verdura?

Per rispondere a questo quesito dobbiamo innanzitutto analizzare i principi nutritivi di frutta e di verdura.

Sia la frutta che la verdura sono ottime fonti di fibra alimentare che ha funzioni importantissime per la regolazione di diverse funzioni fisiologiche dell’organismo a partire dal transito intestinale.

Cos’è la fibra alimentare? La fibra è costituita da molecole che non sono direttamente utilizzabili dal nostro organismo e si divide in solubile ed insolubile.

La fibra solubile è costituita da pectine e mucillagini ed è chiamata così perché si scioglie in acqua mentre quella insolubile come cellulosa e lignina no.

Mangiare frutta e verdura aiuta ad assumere queste sostanze che una volta giunte all’interno dell’intestino regolano l’assorbimento di zuccheri e grassi.

Frutta e verdura sono alimenti che forniscono al nostro corpo importanti vitamine e sali minerali come la vitamina C e la vitamina A.

Inoltre, questi cibi contengono i folati ossia vitamine contenute soprattutto nelle verdure a foglia verde che contribuiscono a ridurre il livello di omocisteina nel sangue che rappresenta un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari.

In frutta e verdura possiamo trovare un ottimo apporto di sali minerali, sebbene l’assorbimento di quelli contenuti nelle verdure stesse sia inferiore rispetto a quello degli stessi minerali contenuti negli alimenti di origine animale basti pensare al ferro.

Questi preziosi alimenti apportano una buona quota di antiossidanti, come selenio e zinco che hanno il compito di combattere i radicali liberi.

Dunque, perché è importante mangiare frutta e verdura? Soprattutto se si è a dieta, la fibra alimentare permette di sentirsi sazi più rapidamente, in quanto contribuisce ad aumentare il volume del cibo ingerito e a rallentare lo svuotamento dello stomaco.

Inoltre, grazie agli antiossidanti che abbiamo citato poco fa, la verdura e la frutta aiutano a ridurre l’insorgenza di patologie cronico-degenerative come neoplasie, diabete e malattie cardiovascolari.

Questo accade in virtù del fatto che la fibra impedisce ad elementi dannosi di restare troppo a lungo a contatto con le mucose intestinali oltre che regolare l’assorbimento di glucosio e colesterolo.

Se si mangia solo frutta e verdura si dimagrisce? 

La risposta è negativa per quanto mangiare frutta e verdura sia assolutamente più salutare rispetto ai cibi grassi e calorici.

Questi alimenti hanno lo “svantaggio” di non essere completi da un punto di vista nutrizionale e dunque non si può pensare di basare la propria alimentazione sul consumo esclusivo di questi cibi.

Mangiare solo frutta e verdura non fa dimagrire ma può essere deleterio anche per la nostra salute.

Certamente consumare questi alimenti in abbondanti quantità (senza esagerare ovviamente!) aiuta l’organismo a disintossicarsi e a fare il pieno di vitamine e minerali ma l’organismo ha bisogno anche di carboidrati complessi, proteine e grassi sia per funzionare che per dimagrire.

Altro punto a sfavore di questa alimentazione è la restrizione calorica eccessiva a cui viene sottoposto l’organismo che si comporta come un vero e proprio boomerang: basterà ritornare ad assumere un qualsiasi altro alimento per riattivare i processi di deposito di grasso che rappresentano il meccanismo fisiologico con cui il corpo si attrezza per eventuali periodi di magra.

Volete che accada l’esatto contrario di quello che state cercando di ottenere? Non credo proprio.

Sicuramente, mangiare frutta e verdura è una sana e corretta abitudine, ma se si vuole perdere peso è importante seguire una dieta variegata, e non “monotematica”.

Assumere tutti i nutrienti di cui l’organismo ha bisogno, compresi proteine, grassi e carboidrati, e bere moltissima acqua costituiscono le basi per una dieta corretta, anche per chi desidera dimagrire.

Inoltre, l’attività fisica è fondamentale per perdere peso e mantenere il peso forma nel tempo.

Per ogni percorso di dimagrimento che si rispetti non è possibile fare a meno di un nutrizionista esperto che vi aiuterà a stilare il migliore regime alimentare per voi e a perseguire agli obiettivi che vi siete posti senza rischiare di incorrere in carenze nutrizionali.

Perché non è consigliato mangiare solo frutta e verdura?

Mangiare solo frutta e verdura non è nocivo per la nostra salute ma è importante fare alcune precisazioni in merito che riguardano anche argomenti di pura igiene alimentare.

Spesso ci troviamo ad acquistare frutta di indubbia provenienza di cui conosciamo poco o nulla delle tecniche di agricoltura permesse nel paese di origine.

Mangiare solo frutta e verdura di questo tipo con lo scopo di dimagrire non è senz’altro benefico, anzi si rischia di introdurre nell’organismo sostanze che non sono proprio benefiche.

Accanto a questo problema si accosta la mancata stagionalità degli alimenti.

Chi si alimenta solo con frutta e verdura e lo fa in inverno di certo non può mangiare sempre gli stessi frutti o sempre le stesse verdure; è chiaro che acquisterà alimenti sempre diversi non rispettando la stagionalità ed acquistando prodotti coltivati con metodiche sicuramente più spinte rispetto alla crescita spontanea.

Chi si pone come paladino di questi regimi alimentari che fondano il proprio credo sulla possibilità di nutrirsi solo di frutta e verdura, basa la sua tesi su due concetti fondamentali: il fruttosio stimola di meno l’insulina e poiché l’organismo ha la necessità di convertire il fruttosio in glucosio con un processo epatico specifico si riduce l’indice glicemico.

Affermazioni verosimili perché bisogna fare i conti con il fatto che il glucosio è esso stesso un fattore che stimola l’insulina ed eccedendo con l’introduzione di fruttosio si rischia di stimolare la sintesi degli acidi grassi che si accumulano all’interno del tessuto adiposo ottenendo l’esatto opposto.

In definitiva, mangiare solo frutta e verdura non è una sana scelta per dimagrire anzi può rischiare di restituirci un effetto completamente opposto.

La soluzione se si è fuori casa…

Consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno è importante per mantenere il nostro organismo in buone condizioni di salute. Spesso però capita di trovarsi fuori casa e non riuscire a consumarne sufficienti quantità. Per questo può essere utile assumere integratori alimentari che contengano le stesse vitamine e i sali minerali contenuti in frutta e verdura.

Si chiama Juice Rice ed è un prodotto davvero utile per soddisfare le necessità nutrizionali praticamente di tutti.

Approfitta Subito dello Sconto del 30%!

Juice Rite è una combinazione unica di 23 diversi tipi di frutti e 18 tipologie di verdure che soddisfano il fabbisogno giornaliero evitando pericolose carenze.

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice del blog Salutarmente.it. Laureata in Farmacia con lode, da sempre appassionata da tutto ciò che riguarda la salute, l'alimentazione e il benessere.

LASCIA UN COMMENTO