Operazione per Dimagrire: Riduzione dello Stomaco e altre Tecniche

Parliamo spesso di alimentazione corretta, esercizi, diete e consigli che possono aiutare soggetti che si trovano in sovrappeso a recuperare il peso forma e vivere una vita sana.

Oggi, invece, ci occuperemo delle operazioni per dimagrire utili in tutti quei casi in cui, dinanzi al fallimento delle terapie farmacologiche per la cura dell’obesità, l’operazione chirurgica rappresenta l’unica strada percorribile.

L’operazione per dimagrire più diffusa è sicuramente la riduzione dello stomaco ottenibile con vari modi e tecniche. La riduzione dello stomaco ha come finalità quella di accogliere meno cibo nella cavità gastrica e dunque portare un più rapido senso di sazietà per il paziente.

Le operazioni per dimagrire comprendono sia tecniche non invasive sia invasive che prevedono l’ospedalizzazione del paziente ed un accurata analisi del caso da parte del chirurgo.

I pazienti con un elevato indice di obesità prendono seriamente in considerazione l’idea di sottoporsi ad un’operazione per dimagrire in seguito al fallimento di continue diete.

È una scelta da prendere seriamente e con la giusta consapevolezza del fatto che alcune di queste operazioni per dimagrire sono irreversibili.

Sappiate che il post-operatorio non è un cammino facile e molto farà la vostra forza di volontà e determinazione nel perseguire gli obiettivi prefissati. Il medico deve essere il vostro principale punto di riferimento e la vostra guida durante tutto il trattamento.

Di seguito vi illustreremo quali sono le principali operazioni per dimagrire che prevedono sostanzialmente la riduzione dello stomaco e dunque la capacità di incamerare cibo al suo interno.

Voltiamo pagina.

1
2
3
4
Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice del blog Salutarmente.it. Laureata in Farmacia con lode, da sempre appassionata da tutto ciò che riguarda la salute, l'alimentazione e il benessere.

LASCIA UN COMMENTO