Dicloreum® (Diclofenac) 150 mg, Fiale, Compresse, Schiuma e Gel: Foglio Illustrativo

Dicloreum® è un farmaco commercializzato nel nostro paese da Alfa Wassermann Spa. Il diclofenac, il suo principio attivo, viene utilizzato nelle terapie per contrastare gli stati infiammatori e dolorosi che interessano muscoli, ossa e articolazioni.

Parliamo di un farmaco di prima scelta nel trattamento dei dolori muscolo-scheletrici in quanto il suo principio attivo presenta proprietà specifiche proprio per la cura di questi disturbi. Nella guida di oggi vi parleremo a 360° di questo farmaco così utilizzato in queste situazioni.

Forme farmaceutiche e dosaggio

Diverse sono le forme farmaceutiche autorizzate per il commercio in Italia dall’Agenzia del Farmaco, che troverete tutte elencate di seguito:

  • Dicloreum® 50 mg compresse gastroresistenti in confezione da 30 compresse;
  • Dicloreum® 100 mg compresse gastroresistenti in confezione da 20 compresse;
  • Dicloreum® 150 mg capsule rigide a rilascio prolungato, confezione da 20 compresse;
  • Dicloreum® 25 mg granulato per sospensione orale in confezione da 10 o 20 bustine;
  • Dicloreum® 50 mg supposte in confezione da 10 supposte;
  • Dicloreum® 100 mg supposte in confezione da 10 supposte;
  • Dicloreum® fiale 75 mg/3 mL in confezione da 3 unità;
  • Dicloreum® 3% schiuma cutanea in flacone da 50 g;
  • Dicloreum® Actigel 1% gel cutaneo in tubo da 50 g e 100 g;
  • Dicloreum® Cerotti 180 mg in confezione da 10 cerotti.

Indicazioni terapeutiche

Dicloreum® viene attualmente utilizzato, dato che contiene diclofenac, per le terapie contro le malattie reumatiche come l’artrite reumatoide, l’osteoartrosi, le borsiti, le tendiniti, le miositi, le periartriti e le lombosciatalgie.

Il farmaco è utile anche per il trattamento delle flogosi e degli edemi di origine traumatica.

Meccanismo d’azione

Dicloreum® è un antinfiammatorio ed un antireumatico non steroideo. Il suo meccanismo d’azione è dovuto al diclofenac sodico, una molecola che ha proprietà antinfiammatorie, antireumatiche, antipiretiche ed analgesiche. Inibisce la biosintesi delle prostaglandine, che scatenano dolore, infiammazione e febbre.

Le proprietà del farmaco aiutano con il miglioramento dei sintomi degli stati infiammatori e dolorosi come il dolore, il gonfiore e la rigidità di muscoli e articolazioni. Dicloreum® riduce sia il gonfiore infiammatorio che l’edema da ferita.

Il farmaco ha anche un effetto analgesico sia sul dolore moderato che sul dolore severo. Dicloreum® ha un effetto benefico anche sui dolori mestruali.

Posologia e modalità di impiego

A seconda della forma farmaceutica Dicloreum® ha una diversa posologia. Le compresse devono essere deglutite intere con l’aiuto di un po’ di acqua o di liquido. Negli adulti si consiglia di prendere le compresse gastroresistenti da 50 mg da 1 a 3 volte al giorno (durante o dopo i pasti) a seconda dell’intensità del dolore.

Se si segue una terapia con le compresse da 100 mg, devono essere assunte una volta al giorno sempre dopo o durante il pasto. Per le capsule a rilascio prolungato si consiglia di assumere 1 capsula da 150 mg una volta al giorno, preferibilmente dopo la colazione.

La terapia con supposte in genere viene associata alla terapia orale. Si consiglia 1 supposta alla sera ed 1 compressa da 50 mg al mattino. Per il trattamento con bustine bisogna assumete una bustina in 1/2 bicchiere d’acqua 2 volte al giorno durante o dopo i pasti.

Dicloreum® schiuma o actigel deve essere applicato da 1 a 3 volte al giorno. La quantità di farmaco varia a seconda delle dimensioni della zona che deve essere trattata. Si consiglia di massaggiare fino al completo assorbimento.

Per la terapia con soluzione iniettabile si consiglia 1 fiala da 75 mg al giorno. Il farmaco deve essere iniettato per via intramuscolare e profondamente nella natica. 2 iniezioni al giorno sono consigliate solo per il dolore di entità grave. Per essere certi di non aver intercettato un vaso sanguigno si consiglia di aspirare con la siringa prima di iniettare il farmaco. Appena possibile si consiglia di passare alla terapia a base di compresse o supposte.

Dicloreum® Cerotti 1 o 2 cerotti al giorno ogni 12 o 24 ore per massimo due settimane. Nei bambini al di sotto dei 14 anni il farmaco è controindicato in qualsiasi forma. Gli anziani non devono utilizzare il farmaco senza aver prima consultato il medico.

Sovradosaggio

Il sovradosaggio delle forme farmaceutiche ingeribili e delle supposte può causare:

  • vomito;
  • diarrea;
  • emorragia gastrointestinale;
  • convulsioni;
  • giramenti di testa;
  • tintinnii.

Nel caso in cui il paziente assuma una dose eccessiva tanto da arrivare ad un avvelenamento, il farmaco potrebbe causare insufficienza renale e danni epatici seri. Si consiglia di recarsi al più vicino ospedale. Potrebbero risultare necessarie terapie d’urgenza oppure svuotamento gastrico.

Il sovradosaggio della schiuma cutanea, dei cerotti o del gel in genere non causa effetti indesiderati seri, ma potrebbe dare origine ad ipersensibilità locale. Il sovradosaggio della forma iniettabile del farmaco potrebbe causare danni gastrointestinali. Si consiglia di consultare il medico o l’ospedale in caso di sovradosaggio di qualsiasi forma del medicinale.

Controindicazioni

Non è indicata la somministrazione di Dicloreum® nel caso in cui il paziente soffra di ipersensibilità nota, anche se risalente nel tempo al diclofenac o a uno dei componenti o degli eccipienti del farmaco. Ogni forma del farmaco è controindicata nel caso di:

  • presenza o rischio di sanguinamento, di ulcere, o di perforazione gastrointestinale;
  • storia di emorragia e/o di ulcera peptica;
  • presenza di diatesi emorragica;
  • emorragia o perforazione gastrointestinale causata da un trattamento precedente con farmaci FANS;
  • malattie epatiche (pregresse o presenti);
  • insufficienza renale;
  • insufficienza cardiaca;
  • insufficienza epatica.

Il farmaco deve essere somministrato con cautela nei pazienti che soffrano di asma, orticaria e/o di riniti di tipo acuto. Se il paziente è in terapia diuretica intensiva il farmaco è controindicato. Nei pazienti al di sotto dei 14 anni Dicloreum® è controindicato.

Alcune forme del medicinale contengono una fonte di fenilalanina che può essere dannosa per i pazienti affetti da fenilchetonuria. Alcune forme del medicinale contengono fruttosio, per questo i pazienti affetti da intolleranza al fruttosio non devono assumere il medicinale.

Precauzioni per l’uso

Il farmaco deve essere somministrato con cautela ai pazienti sottopeso. Dicloreum® non deve essere utilizzato assieme ad altri farmaci FANS. I pazienti che soffrono di patologie cardiovascolari o di diabete devono utilizzare il farmaco con cautela. Gli anziani possono utilizzare il farmaco solo a seguito di un controllo medico. Per qualsiasi dubbio è necessario chiedere consiglio ad un medico.

Gravidanza e allattamento

Nessun farmaco deve essere assunto in gravidanza senza aver prima consultato il medico, questo vale anche per Dicloreum®. Il farmaco inibisce la sintesi delle prostaglandine e potrebbe causare problemi allo sviluppo embrionale e/o fetale.

L’utilizzo del farmaco in gravidanza aumenta il rischio di aborto e di malformazioni (soprattutto di tipo cardiaco). Durante i primi sei mesi di gravidanza il farmaco non deve essere somministrato. Se la somministrazione risulta necessaria si devono assumere le dosi più basse possibili.

Durante l’ultimo trimestre il farmaco potrebbe causare al nascituro disfunzioni renali e tossicità cardiopolmonare. Il farmaco potrebbe aumentare il sanguinamento durante e dopo il parto e/o inibire le contrazioni dell’utero. Durante tutto il periodo dell’allattamento l’utilizzo del farmaco è controindicato perché passa nel latte e potrebbe causare problemi al neonato.

Interazioni con altri farmaci

Il diclofenac può avere interazioni con altri farmaci, da considerarsi prima della somministrazione. Può essere necessario interrompere eventuali altre terapie farmaceutiche. Dicloreum® interagisce con i seguenti farmaci:

  • FANS;
  • diuretici;
  • antipertensivi;
  • inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina;
  • diuretici risparmiatori di potassio;
  • anticoagulanti;
  • inibitori selettivi del reuptake della serotonina;
  • antibatterici chinolonici;
  • antidiabetici.

Dicloreum® interagisce con i medicinali contenenti:

  • litio;
  • digossina;
  • corticosteroidi;
  • metotrexate;
  • ciclosporina;
  • fenitoina;
  • colestipolo;
  • colestiramina.

Se il paziente deve assumere qualsiasi altro medicinale durante la terapia con Dicloreum® deve consultare il medico.

Effetti collaterali

Utilizzare Dicloreum® può causare effetti avversi che possono colpire pazienti anche nel caso in cui non abbiano mostrato ipersensibilità al diclofenac.

Effetti collaterali comuni (una persona su 100): mal di testa, capogiri, vertigini, vomito, diarrea, mal di stomaco, rash cutaneo;

Effetti collaterali rari (una persona su 1000): trombocitopenia, anemia, leucopenia, agranulocitosi, ipersensibilità, shock, sonnolenza, asma, gastrite, emorragia gastrointestinale, ematemesi, diarrea emorragica, melena, ulcera gastrointestinale;

Effetti collaterali molto rari (una persona su 10000): edema angioneurotico, depressione, insonnia, disorientamento, irritabilità, reazioni psicotiche, problemi della memoria, convulsioni, parestesia, ansia, tremori, problemi cerebrovascolari, eccitazione, disturbi al gusto, disturbi della visione, problemi all’udito, dolore toracico, palpitazioni, insufficienza cardiaca, infarto miocardico, polmonite, epatite fulminante, meningite asettica, vasculite colite, stomatite, ipertensione, necrosi epatica, insufficienza epatica, problemi (anche seri) alla cute ad es. porpora, eczemi, necrolisi tossica epidermica, perdita di capelli, fotosensibilità, insufficienza renale, proteinuria, nefrite interstiziale, ematuria.

Ricetta, Regime di Dispensazione e Prezzo

Dicloreum® a seconda delle forme farmaceutiche è ha una diversa catalogazione.

Le capsule rigide da 150 mg a rilascio prolungato, le compresse gastroresistenti da 50 mg, le compresse gastroresistenti da 100 mg e le fiale da 75mg/3mL sono farmaci di classe A e sono totalmente rimborsati dal Servizio Sanitario Nazionale.

Le altre tipologie del farmaco, ovvero Dicloreum® granulato per sospensione orale, Dicloreum® schiuma e gel, Dicloreum® supposte e Dicloreum® cerotti, sono classificate tra i farmaci di classe C e non sono rimborsati dal Servizio Sanitario Nazionale.

La schiuma, il gel, i cerotti e le bustine di Dicloreum® si possono acquistare liberamente e senza ricetta medica. Le altre forme del farmaco sono acquistabili solo a seguito di presentazione di regolare ricetta medica ripetibile.

Dicloreum® 150 mg capsule rigide a rilascio prolungato, dispone di una nota AIFA: la prescrizione a carico del Servizio Sanitario Nazionale è limitata solo ad alcune condizioni patologiche come le artropatie su base connettivitica, le osteoartrosi in fase algica o infiammatoria, il dolore neoplastico e gli attacchi acuti di gotta.

Per quanto riguarda i costi le varie forme di Dicloreum® si possono acquistare in qualsiasi farmacia ai seguenti prezzi:

  • Dicloreum® 50 mg compresse: prezzo 3,86 euro;
  • Dicloreum® 100 mg compresse: prezzo 5,28 euro;
  • Dicloreum® 150 mg capsule: prezzo 12,39 euro;
  • Dicloreum® 25 mg bustine in confezione da 20 bustine: prezzo 9,20 euro;
  • Dicloreum® 25 mg bustine in confezione da 10 bustine: prezzo 6,70 euro;
  • Dicloreum® 100 mg supposte: prezzo 7,34 euro;
  • Dicloreum® fiale: prezzo 3,21 euro;
  • Dicloreum® schiuma cutanea: prezzo 10,61 euro;
  • Dicloreum® actigel tubo da 50 g: prezzo 7 euro;
  • Dicloreum® actigel tubo da 100 g: prezzo 9,90 euro;
  • Dicloreum® cerotti: prezzo 18,85 euro.
Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice del blog Salutarmente.it. Laureata in Farmacia con lode, da sempre appassionata da tutto ciò che riguarda la salute, l'alimentazione e il benessere.

LASCIA UN COMMENTO