Dilatrend®: Principio Attivo ed Effetti Collaterali

Dilatrend ® è un prodotto farmaceutico commercializzato nel nostro paese dalla casa farmaceutica Roche. Il carvedilolo, il suo principio attivo, viene utilizzato nelle terapie per contrastare l’ipertensione arteriosa essenziale oltre che dell’angina pectoris.

Forme farmaceutiche e dosaggio

Diverse sono le forme farmaceutiche autorizzate per il commercio in Italia dall’Agenzia del Farmaco di Dilatrend®, che troverete tutte elencate di seguito:

  • 6,25 mg compresse divisibili per uso orale in confezione da 30 compresse;
  • 12,5 mg compresse divisibili per uso orale in confezione da 30 compresse;
  • 25 mg compresse divisibili per uso orale, confezione da 30 compresse.

Non ci sono altre forme farmaceutiche del farmaco disponibili e autorizzate per il commercio nel nostro Paese. Inoltre è possibile trovare in commercio il suo generico con il nome di Carvedilolo, ovvero il suo principio attivo.

Ricetta, Regime di Dispensazione e Prezzo

Dilatrend® è un medicinale di Classe A ed è quindi rimborsabile dal Sistema Sanitario Nazionale. Il farmaco viene venduto solo dopo presentazione di regolare ricetta medica.

Si può acquistare Dilatrend® in qualunque farmacia al seguente prezzo (che possono variare leggermente):

  • 6,25 mg compresse per uso orale prezzo: 5,30 euro;
  • 12,5 mg compresse per uso orale prezzo: 6,00 euro;
  • 25 mg compresse per uso orale prezzo: 7,56 euro.

A cosa serve?

Dilatrend® è un prodotto farmaceutico utilizzato per la cura e il trattamento dell’ipertensione arteriosa essenziale e dell’angina pectoris. Il medicinale può essere assunto sia da solo che in associazione con altri farmaci antipertensivi e con i diuretici tiazidici.

Solo il medico potrà decidere la terapia più adatta al paziente.

Come agisce?

Il carvedilolo è un betabloccante e un vasodilatante. Il principio attivo è anche un potente antiossidante. Nei pazienti che soffrono di ipertensione il farmaco riduce la pressione arteriosa e diminuisce leggermente la frequenza cardiaca, mentre sia il flusso ematico periferico che quello renale che la normale funzione renale sono preservate.

Nei pazienti con scompenso cardiaco il carvedilolo riesce a produrre effetti benefici sull’emodinamica e il miglioramento della frazione di eiezione e anche delle dimensioni del ventricolo sinistro. Più semplicemente il farmaco ha effetti benefici nei pazienti affetti da patologie del sistema cardiocircolatorio.

Posologia e modalità di impiego

Per assumere le compresse è necessaria una quantità di liquido sufficiente. Assumete le compresse con un bicchiere d’acqua. Le compresse si possono assumere anche lontano dai pasti, ma nei pazienti con scompenso cardiaco Dilatrend® dovrebbe essere somministrato durante i pasti per ridurre la possibilità di ipotensione ortostatica e ottimizzare l’assorbimento del principio attivo.

Per gli adulti il dosaggio di farmaco consigliato all’inizio della cura è di una quantità che non superi i 12,5 mg una volta al dì per i primi 2 giorni di terapia. Nei giorni successivi il dosaggio consigliato è di 25 mg una volta al dì. La dose massima consigliata è di 50 mg al giorno che possono essere assunti in una sola somministrazione o frazionati due somministrazioni da 25 mg.

Ricordate che solo il medico potrà fornire istruzioni personalizzate per la somministrazione dei medicinali. Ogni paziente segue un proprio percorso di guarigione e le quantità di farmaco devono essere accuratamente dosate dal medico con differenze per ogni paziente.

Nei pazienti che siano in trattamento con diuretici, ACE-inibitori e digitale la dose raccomandata per l’inizio della cura è di 3,125 mg due volte al dì per un periodo di tempo di almeno due settimane. La posologia si può aumentare ogni due settimane se il paziente tollera la terapia. Si può aumentare a 6,25 mg due volte al giorno dopo due settimane e poi a 12,5 mg sempre due volte al giorno fino ad arrivare alla dose massima raccomandata di 25 mg per due volte al dì.

Sovradosaggio

Se avete preso una dose eccessiva del farmaco o in caso di un’accidentale ingestione bisogna avvertire subito il medico o rivolgersi al pronto soccorso. I sintomi in caso di sovradosaggio sono gravi e potenzialmente letali e devono essere immediatamente trattati:

  • bradicardia;
  • insufficienza cardiaca;
  • grave ipotensione;
  • shock cardiogeno;
  • arresto cardiaco.

Prima di arrivare ai sintomi più seri si possono avvertire anche alcuni campanelli d’allarme come:

  • nausea e vomito;
  • alterazioni della coscienza;
  • problemi respiratori;
  • convulsioni.

Se notate uno o più dei sintomi descritti contattate subito il medico o l’ospedale.

A questo punto non ci resta che approfondire altri importanti aspetti legati all’assunzione di questo medicinale: le controindicazioni, le precauzioni per l’uso, le interazioni e gli effetti collaterali

1
2

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO