ArmoLIPID Plus: Prezzo, Controindicazioni, Effetti Collaterali e Composizione

ArmoLIPID® Plus è un integratore alimentare prodotto dalla casa farmaceutica Rottapharm Madaus che, grazie alla sua composizione a base di estratti completamente vegetali, esercita effetti benefici sul nostro organismo consentendo di favorire il mantenimento dei livelli di colesterolo plasmatici entro intervalli di normalità.

Cosa contiene ArmoLIPID® Plus? Si è un integratore alimentare a base di riso rosso fermentato, policosanoli, berberina, acido folico, coenzima Q10 e astaxantina che consentono un abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue.

Il costituente della preparazione che ha un effetto diretto sul controllo dei livelli plasmatici di colesterolo è la monacolina K, una statina naturale che ha lo stesso meccanismo d’azione di quelle di sintesi.

La composizione di ArmoLIPID® Plus non è solo studiata per ridurre i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, ma anche di abbassare quelli che sono i principali fattori di rischio cardiovascolare come l’omocisteina e di apportare buone dosi di potenti antiossidanti naturali in grado di contrastare l’ossidazione del colesterolo, che poi è quello che si accumula nelle nostre arterie.

Quanto costa questo integratore?

Il prezzo di ArmoLIPID® Plus è di circa 22,50 euro per una confezione da 30 compresse che equivalgono ad un mese di trattamento. E’ possibile inoltre acquistare la confezione da 60 compresse (due mesi di trattamento) al prezzo di 49,50 euro.

Il miglior prezzo a cui si può acquistare questo integratore è sicuramente quello che offrono le numerose farmacie on-line oppure le offerte stagionali di farmacie e parafarmacie.

ArmoLIPID® Plus ha effetti collaterali? Ci sono controindicazioni per la sua assunzione? Quali sono le opinioni di chi l’ha provato? Vediamo di rispondere ad ogni singolo quesito.

La composizione dettagliata di ArmoLIPID® Plus: cosa contiene? 

Si tratta di un integratore che è costituito da più sostanze in grado di intervenire sinergicamente sulla riduzione dei livelli plasmatici del colesterolo. Infatti, ogni singolo componente ha lo scopo di combattere l’eccesso di colesterolo nel sangue agendo su più fronti.

Vediamo in dettaglio a cosa servono questi ingredienti.

  • I policosanoli sono molecole naturali che vengono isolate e purificate dalle sostanze cerose che si ottengono dalla canna da zucchero, dalla cera d’api e dalle patate. Chimicamente sono degli alcoli grassi a lunga catena che svolgono nel nostro corpo un’azione ipolipidemizzante (riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue. ArmoLIPID® Plus ne contiene 10 mg estratti dalla canna da zucchero;
  • Il riso rosso fermentato si ottiene dalla fermentazione del normale riso da cucina (Oryza sativa) con un opportuno ceppo di lievito (Monascus purpureus) capace di conferire al riso il caratteristico colore rosso. L’analisi del fermentato ha dimostrato la presenza di un gruppo di molecole, le monacoline o monocoline, la cui più attiva è risultata la monacolina K;
    La monacolina K è una statina naturale strutturalmente correlata alla lovastatina, un farmaco di sintesi che si utilizza nel trattamento dell’ipecolesterolemia. All’interno del prodotto ne troviamo 3 mg;
  • La berberina è un alcaloide naturale che viene estratto dalla corteccia di Berberis aristata, un piccolo arbusto che cresce in Asia e sembra essere particolarmente attiva nel ridurre la colesterolemia;
  • L’acido folico è utile per ridurre i livelli di omocisteina nel sangue, un aminoacido solforato che si forma dalla metabolizzazione della metionina attraverso la rimozione di un gruppo metilico. Elevati livelli di questa sostanza nel sangue sono stati messi in relazione all’aumento dell’incidenza di malattie cardiovascolari. Per convertire l’omocisteina in metionina, e duqnue ridimensionare i suoi effetti, è necessario assumere adeguate quantità di acido folico (ma anche vitamina B2, vitamina B12, betaina e zinco);
  • Il coenzima Q10 e l’astaxantina sono due sostanze dalla potente azione antiossidante che intervengono nelle reazioni di ossido-riduzione combattendo l’azione nociva dei radicali liberi e prevengono l’ossidazione delle molecole di colesterolo che causano il suo accumulo a livello delle arterie.

Come si assume questo integratore?

ArmoLIPID® Plus è formulato in compresse e la posologia consigliata prevede l’assunzione di una compressa da assumere preferibilmente la sera prima di coricarsi accompagnata da un bicchiere di acqua.

Il motivo di questa scelta temporale ha un fondamento fisiologico preciso ed importante: la sintesi del colesterolo endogeno avviene durante la notte, pertanto in questo modo questo integratore potrà essere più efficace nell’espletare la sua azione.

La durata del trattamento può variare a seconda dei livelli plasmatici di partenza di colesterolo e potrebbe non essere uguale per tutti. In genere è consigliata l’assunzione per almeno tre mesi prima di poter vedere i propri livelli di colesterolo scendere entro i valori desiderati.

Vediamo ora gli effetti collaterali e le controindicazioni.

Ci sono effetti collaterali? e controindicazioni? 

Come tutte le sostanze, anche ArmoLIPID® Plus può manifestare effetti collaterali che però possono essere arginati e contenuti rispettando la posologia consigliata. Solitamente si sono registrati episodi di: nausea, diarrea, stitichezza, mal di testa e difficoltà a digerire.

Inoltre, effetto collaterale che si manifesta in coloro che sono già intolleranti alle statine (sia naturali che di sintesi) sono i dolori muscolari (rabdomiolisi), essendo esso stesso un effetto collaterale tipico delle statine. Tuttavia, la monacolina K è una molecola statino-simile e quindi di conseguenza anche i suoi effetti collaterali sono perfettamente sovrapponibili a quelli delle statine di sintesi.

Tra i vari effetti, bisogna anche menzionare l’aumento delle transaminasi (enzimi che rivelano la presenza di danni a livello del fegato) che è da attribuire sempre alla presenza della monacolina K.

Le controindicazioni del prodotto riguardano il suo utilizzo in gravidanza ed allattamento, come moltissimi altri prodotti farmaceutici. Inoltre, ArmoLIPID® Plus contiene saccarosio, la cui assunzione deve essere particolarmente monitorata nei pazienti che soffrono di intolleranza al fruttosio, malassorbimento glucosio-galattosio, deficit della sucrasi-isolmaltasi e diabete.

ArmoLIPID® Plus: funziona? opinioni? 

In generale, le opinioni di chi ha avuto modo e necessità di ricorrere a questo integratore sono positive.

Rispetto a tanti altri integratori utilizzati nel controllo del colesterolo, vi è da dire che il prodotto in questione contiene sostanze come la monacolina K i cui effetti farmacologici sono stati ampiamente dimostrati da numerose ricerche scientifiche.

Parliamo di un prodotto che può essere utilizzato da coloro che presentano un ipercolesterolemia di lieve entità e magari sfruttare l’azione dei suoi costituenti prima di iniziare una terapia farmacologica con farmaci ipocolesterolemizzanti di sintesi.

Infatti, gli integratori alimentari non rappresentano una soluzione al problema ma possono coadiuvare una terapia farmacologica.

In ogni caso, prima di prendere qualsiasi iniziativa vi invitiamo come di consueto a chiedere il parere del vostro medico, l’unico che potrà effettivamente valutare le possibili controindicazioni e l’adeguatezza di questo integratore in relazione al vostro quadro clinico complessivo.

E’ alta infatti la necessità di considerare non solo la patologia in sè, ma il quadro clinico più nel complesso, eventuali trattamenti in corso, possibili allergie, intolleranze e altri fattori non possono essere valutati con un’autodiagnosi.

Leggi Anche:

117 COMMENTI

  1. Sto assumendo da vari anni Armolipid Plus e ho notato che il suo effetto funziona solo se associato a una strettissima dieta: In più da anni soffro di dolori muscolari,artrosi e fibromialgia. Leggendo certi articoli su questo prodotto ho visto che potrebbe dare i disturbi di cui soffro. Mi potete consigliare un altro integratore che non dia questi problemi in quanto il mio colesterolo deve essere tenuto sempre sotto controllo ?

    • L’integratore in questione da questi disturbi in quanto contiene una statina naturale al suo interno. Dovrebbe assumere altri integratori per il colesterolo (omega 3, steroli vegetali ecc) che non contengono sostanze di questo tipo. Prima di fare qualsiasi scelta, però, è bene parlarne con il medico. Saluti.

  2. Salve volevo sapere se Armolipid plus che assumo da quasi 2 anni può dare secchezza delle fauci durante la notte e al risveglio. Grazie.

  3. assumo Armolipid plus da diversi anni, non so se è causato da questo prodotto ma soffro di gonfiore intestinale, la lingua tagliuzzata e stitichezza, mi consiglia di smettere? Grazie

    • Le consiglio una visita dal medico in modo tale che potrà accertare o meno la dipendenza dei suoi disturbi dall’integratore. Saluti.

  4. Salve, assumevo armolipid plus da circa un anno seguendo una dieta equilibrata. Il colesterolo è passato da 240 a 180. Un paio di mesi fa ho iniziato ad avere problemi di cistite, spossatezza, debolezza muscolare, vertigini e turbe dell’equilibrio. Inoltre una ecografia ha messo in evidenza una steatosi epatica che un anno fa non avevo. Ho sempre pensato che questi problemi non fossero associati ad armolipid, ma dopo aver smesso di prenderlo, nel giro di una sola settimana tutti questi problemi sono scomparsi e sono rinato. Il medico mi ha sconsigliato di continuare a prenderlo. Possibile che questo integratore dia tutti questi problemi?

    • Buongiorno Sig. Mario. Purtroppo si, questo integratore può comportare una serie di effetti collaterali che sono da mettere in relazione con la sensibilità individuale ai principi attivi in esso contenuti. Inoltre, studi recenti sulla sicurezza degli integratori a base di riso rosso fermentato hanno dimostrato che gli effetti collaterali della monacolina K (la statina naturale contenuta all’interno di questo prodotto) sono sovrapponibili a quelli delle statine di sintesi cioè comportano spossatezza, dolori muscolari e astenia. Grazie per la domanda e buona giornata.

    • Caro Mario, anche io ho avuto problemi simili in associazione all’assunzione di Armolipid Plus, in particolare cistite, spossatezza, debolezza muscolare, ma anche e soprattutto una forte stipsi al limite del blocco intestinale. Purtroppo me ne sono accorta dopo ben più di un anno in seguito a una occasionale sospensione. Appena smesso, la stipsi è passata ma i livelli di colesterolo sono tornati alti. Così ho ripreso ad assumerlo, anche per assicurarmi che i miei problemi fossero davvero associati a Armolipid. Bene, in poco tempo ho ricominciato a soffrire di tutti i sintomi descritti! Ho sospeso immediatamente e non lo assumerò mai più. Leggendo articoli scientifici ho capito che il componente sotto accusa potrebbe essere la Berberina, che è contenuta solo nella formulazione Plus e non nell’Armolipid tal quale. Io però non ho più voglia di rischiare, proverò con bevande a base di latte scremato fermentato addizionato di sterili (Danac…) o mi rassegnerò alle statine. Buona fortuna!

  5. La ringrazio grazie per la risposta. Faccio presente inoltre che ho avuto anche seri problemi di fragilità capillare a livello di prostata e sistema urinario. Penso che tutti questi mie problemi sia dovuti alla mia sensibilita non tanto al riso rosso ma ai policosanoli. Ho letto che possono dare seri problemi con le piastrine e la coagulazione del sangue.

  6. Anch’io prendo Armolipid plus da molti anni e non avevo mai associato i forti dolori muscolari che mi porto da anni ,solo dopo una visita di un ortopedico mi è stato detto che Armolipid plus aveva queste controindicazioni ,dolori muscolari ,vertigini,svogliatezza,e cistite.consigliato di interrompere per almeno una settimana per appurare se fisicamente ci sarebbero stati miglioramenti,ebbene solo dopo 2giorni sono spariti i dolori muscolari e svogliatezza,spero anche che spariscono i sintomi di cistite .

    • Grazie per la sua testimonianza Antonino. Spero che le cose si risolvano per il meglio. Ha fatto benissimo a rivolgersi ad un ortopedico per i suoi problemi. In bocca al lupo.

  7. Ciao Anna, grazie per la tua testimonianza. I 10mg di policosanili presenti nell’integratore potrebbero dar effetti collaterali anche peggiori di quelli del riso rosso fermentato [site]. Io ho avuto diversi episodi emorragici che sono miracolosamente scomparsi nel giro di una settimana dalla sospensione dell’integratore. Per rimediare ai danni subiti, adesso prendo 100mg di coenzima Q10. Un’ottima alternativa al risso rosso è il bergamotto, ci sono studi che confermano le sue proprietà ipocolesterolemizzanti; in commercio si trova un integratore che si chiama colber che contiene succo di bergamotto titolato al 58%. [site]
    Per adesso me ne sto un po di mesi senza prendere nulla, poi proverò con il bergamotto e vi farò sapere.

  8. Ho assunto armolipid plus a distanza di mesi. La prima volta in agosto e non vi dico, la notte sono stata malissimo, vomito con conati che non si può immaginare, non l ho imputato certo al armolipid.. Poi dopo un mese ho nuovamente assunto la compressa e stessa identica cosa.
    Ho cominciato ad avere sospetti sul l integratore e per ultimo ieri sera ho ritentato e non vi dico dopo tre ore quanto sono stata male..

    • Ciao Adele, evidentemente non tolleri proprio il prodotto. Ti consiglio di assumere integratori con principi funzionali diversi. Hai mai provato gli omega-3?

    • Anch’io la st5essa identica cosa. La prima volta vomito tutta la notte. Pensando si trattasse non necessariamente dell’effetto Armolipid plus, ho riprovato a distanza di mesi. Idem, nottata terrificante.
      Ovviamente non l’ho più preso. Ho migliorato l’alimentazione e mi si è abbassato, ma ancora non proprio a 200. Magari ci fosse un’alternativa all’Armolipid, la proverei.
      Grazie mille

  9. Sono cardiopatico da Agosto 2016 con intervento di un baypass coronarico, dopo quattro tentativi di cambio tipo di pastiglie per il colesterolo perche avevo dolori allucinanti allo stomaco e all’addome con gonfiore, stitichezza, spossatezza, dolori alla schiena, ecc.. il mio medico ha fatto l’ultimo tentativo consigliandomi questo Armolipid Plus non vi dico due ne ho prese di pastiglie ho avuto (se non peggiore) i stessi sintomi di prima e uguali ai Vostri il medico mi ha detto di sospenderli subito ora mi prendero un appuntamento con il cardiologo per vedere cosa prendere.
    Io mi chiedo come mai gli studiosi, ricercatori, non hanno mai pensato per noi intolleranti alle statine di creare un farmaco appozito con efficacia uguale!!!! senza star male cosi.

  10. Il mio cardiologo me lo ha appena consigliato e oggi l’ho comperato…ma dopo tutti questi vostri commenti penso proprio che non lo assumero’!! Ho il colesterolo a 241; due anni fa lo avevo a 271 e dopo una dieta strettissima di soli 23 giorni e’ sceso a 213! Credo che optero’ proprio per la dieta stretta!

  11. Ho assunto mesi fà Armolipid Plus e dopo alcuni giorni l’ho sospeso perchè, insieme al peperoncino piccante, pepe vede e fritture, la ritenevo responsabile di una fastidiosa intertrigine inquinale. Con l’aiuto della polvere TROSYD avevo risolto il problema al 90%. Rimaneva un lieve arrossamento che attribuivo al peperoncino, al pepe verde e fritture. Da 10 giorni circa ho sospeso questi tipi di alimenti ed ho ricominciato a prendere una compressa di Almolipid Plus al dì. Da qualche giorno è ricomparsa la intertrigine. Chiedo se può dipendere dalla Armolipid Plus. In passato prendevo la normale Armolipid e non ho avuto alcun fastidio. Grazie della Vostra attenzione.

    • Ciao Modestino e grazie per la domanda. Sinceramente non riesco a trovare quale sia il componente di Armolipid Plus che può darti fastidio. In genere i policosanoli (che sono presenti sia in Armolipid che Armolipid Plus) possono causare la comparsa di eruzioni cutanee ma non dell’intertrigine che è un’infezione spesso batterica o fungina. Il mio consiglio è quello di sottoporti ad una visita dermatologica più approfondita sia per debellare definitivamente la tua intertrigine sia per esporre il quesito che hai appena esposto qui. Tienimi aggiornata.

      • Salve sto assumendo armolipid da un u un mesetto . Ho preso una forte tracheite con broncospasmo. Potrebbe esserci un allergene nel prodotto a causarmeli ?

        • Ciao Adelaide, dubito che possa dipendere da questo prodotto. In ogni caso prova a parlarne con un allergologo. Tienimi aggiornata.

  12. Anni fa assumevo il prodotto. Ogni volta un dramma: nausea, forte malessere, vomito. Mi lasciava a pezzi veramente?. Dopo anni di statina, in particolare Vytorin, con cui non no mai avuto disturbi di questo genere, ma solo un rialzo del CPK, che per costituzione no sempre alto, mi è stato ridato il prodotto in oggetto. Mi sembrava di ricordarlo, ma non ne ero sicuro al 100%. Ieri lo no ricomprato. A poca distanza dalla assunzione malessere, nausea crescente, disturbi, infine vomito. Poi un bruciore cattivo ed acido nell’ esofago. Questa Martina mi tengo ancora disturbato. Attenzione quindi! Assumo 0levità 1000 due volte al giorno a pranzo e cena. Tutto benissimo. Potrei passare a tre capsule al giorno? O cosa altro mi si consiglia, a parte ovviamente la dieta? Preciso che non mangio più carne da anni. Pesce e formaggio sì. Che fare? Grazie molto!
    Mi chiamo Enzo e sconto di Roma.

  13. Ho appena scritto ed inviato il testo. Alcune parole sono state modificate a mia insaputa. Mi chiamo Enzo e sono di Roma. Il prodotto con cui mi trovo bene e di cui chiedevo la possibilità di passare a tre capsule è Olevia 1000. Scusatemi ancora. Attendo consigli. Grazie moltissimo!

    • Ciao Enzo, non preoccuparti per gli errori: il senso del tuo messaggio è chiarissimo. Come puoi vedere dai commenti degli altri utenti, questo sembra essere un prodotto non ben tollerato da tutti. Pertanto se ti porta fastidi e malessere mi sembra logico e giusto sospenderlo ed optare per l’utilizzo di altri prodotti. La dose massima di assunzione di Olevia 1000 è di 3 capsule al giorno, quindi è possibile raggiungere questo dosaggio ma prima ti consiglio di parlare con il tuo medico perché conosce la tua storia e conosce anche i tuoi valori di colesterolo. L’unico consiglio che posso darti è di riguardare l’alimentazione in particolare per quanto riguarda l’assunzione dei formaggi: preferire quelli magri (ricotta, primo sale..) e limitare quelli grassi e molto stagionati. Per il resto mi sembra che tu già segua un’alimentazione corretta ed equilibrata. Tienimi aggiornata.

  14. Buongiorno, uso armolipid da diversi anni con ottimi risultati di controllo del colesterolo. Purtroppo da qualche anno, non so dire se in coincidenza con l’assunzione dell’integratore, sono iniziati fastidi muscolari e ai nervi, che sono sempre piu peggiorati, diagnosticati come fibromialgia.
    Leggendo i Vs commenti sul Plus vi chiedo se anche per l’armolipid normale ci possa essere questa associazione con i sintomi descritti.

    • Ciao Giuseppe, purtroppo con molta probabilità il componente “incriminato” dei tuoi disturbi sembra essere la monacolina k che si trova sia in Armolipid che in Armolipid Plus. Questo è emerso da recenti studi che ho riportato anche nell’articolo specifico riguardo al riso rosso fermentato che puoi leggere qui. Secondo me sarebbe il caso di sospenderlo e di utilizzare altri prodotti che siano decisamente più compatibili con la fibromialgia e di consultare sempre prima il medico prima di assumerli. Tienimi aggiornata.

  15. I miei effetti collaterali sono stati dolori atroci allo stomaco con armolip plus e stanchezza con che cosa posso sostituire avendo il colesterolo alto?

      • Gli omega 3 su di me non funzionano volevo notizie se i prodotti omeopatici fanno effetto ho sentito parlare delle gocce a base di tarassaco o carciofo

        • Ciao Maria, non so a quali prodotti omeopatici tu faccia riferimento. L’unica cosa che posso consigliarti è quella di evitare rimedi fai da te, il colesterolo elevato è un fattore di rischio importante per molte patologie quindi prima di prendere iniziative chiederei sempre e comunque il parere del medico.

  16. A seguito di gastroscopia mi è stato riscontrato una gastroduodepatia erosiva e esofagite con lieve riflusso.
    Prendo da diversi anni Armolipid, potrebbe essere la causa di questa patologia?
    Pertanto,mi sto curando e i sintomi sono quasi spariti.
    Tuttavia ho alcune mattine successive, dopo aver fatto colazione mi ritornano i sintomi seppure lievemente. Io penso che la loro causa sia dovuta ad Armolipid che prendo ogni sera, prima di andare a dormire. E’ possibile ciò?

    • Ciao Vittoria, hai provato a sospendere l’integratore per vedere come va? E’ probabile che qualche componente delle compresse non sia ben tollerato dal tuo corpo.

  17. Salve, assumo da 1 mese e 10 gg Armo plus perche’ dalle ultime analisi mi so ritrovata un colesterolo a 287 e ldl a 170 hdl a 91 ieri sera sono stata malissimo con vertigini spaventose,ho deciso di sospenderlo ,non so se il colesterolo sia diminuito..

    • Ciao Anna, il colesterolo potrebbe essere diminuito in un mese di terapia ma se questo prodotto ti causa problemi è necessario che tu lo sospenda.

    • Pur essendo un alto colesterolo totale hai un indice di rischio di 3.15, avendo la fortuna di avere un colesterolo buono di 91 , pari ad un soggetto che ha colesterolo totale di 190 e hdl di 60.
      Nel tuo caso basta un semplice dieta

  18. Assumo ArmoLIPID PLUS, da un paio d’anni, non mi sembra di avere grossi problemi, ho le gambe stanche, ma faccio poco movimento perché sono un agente di commercio, noto però che spesso la notte ho le fauci molto secche, bevendo acqua si normalizzano abbastanza, però è cosa noiosa e ho del prurito alle parti esterne dei genitali, può dipendere dall ArmoLIPID PLUS??

    • Ciao Daniela, i sintomi che riporti possono essere causati dai componenti dell’integratore. Ti consiglio di parlare con il tuo medico specie se i sintomi risultano fastidiosi ed insopportabile. E’ possibile che il medico di consigli di sospendere il prodotto per vedere se i sintomi scompaiono.

  19. Buongiorno, ho iniziato ad assumere Armolipid Plus più Omega 3 ad inizio Maggio. Dopo 2 settimane circa sono comparsi dolori addominali, febbre e vertigini. Ho imputato i sintomi ad una possibile influenza intestinale ed ho sospeso l’ assunzione degli integratori, non riuscendo a mangiare. Nel giro di due giorni ho iniziato a stare meglio, così ho ricominciato a prenderli. La notte stessa ho vomitato ma l’ ho ritenuta ricaduta; ho nuovamente sospeso per un paio di giorni l’ assunzione di Armolipid e Omega 3. Dopo un paio di giorni nuovamente stavo meglio, ho ricominciato a prenderli, ed ho regolarmente vomitato per due sere consecutive. A quel punto mi sono reso conto che il mio stato era probabilmente imputabile a qualcosa che avevo iniziato ad introdurre nel mio organismo di recente ed ho sospeso tutto. Poi fortunatamente ho trovato questo Blog: grazie a tutti per il vostro contributo. Non discuto l’ efficiacia di Armolipid Plus ma forse i medici che lo prescrivono dovrebbero essere maggiormente consapevoli dei suoi possibili effetti collaterali ed avvisare i pazienti. Cordiali saluti

    • Grazie Michele per l’apprezzamento. Io ti ringrazio a mia volta per la condivisione della tua esperienza, sarà sicuramente di aiuto per i futuri lettori.

  20. Soffro di reflusso gastro/esofageo per il quale mi sto curando com pantoprazolo e di colon irritabile con episodi periodici di sanguinamento emorroidario.Ho notato che quando sospendo Armolipod Plus tutti questi sintomi si attenuano. Ogni volta che lo riprendo,nel giro di tre giorni recupero stipsi e relativi problemi emorroidari.Purtroppo il colesterolo e’ normalmente alto e mi si abbassa di molto con Armolipid.Devo cambiarlo o assumerlo in formulazione di base (non Plus)?Grazie Brunella

    • Ciao Brunella, prova a sostituirlo e vedere se i sintomi si attenuano. Prima però ti consiglio di chiedere conferma al tuo medico.

  21. Mi chiamo Salvatore, da un paio di mesi prendo armolipid plus per il colesterolo, da una settimana orino
    molto poco, e’ possibile che la causa e’ di questo integratore? oggi lo sospendo vediamo che succede.

  22. Sto assumendo armolipid plus da circa 2 mesi e da allora soffro di un fastidio prurito a cosce e braccia
    Ho sospeso ed era notevolmente diminuito , poi ho ripreso ed è notevolmente aumentato.
    E evidente che la causa è questa
    Il colesterolo era anche diminuito da 248 a 217.
    Dovrò trovare qualcosa di diverso.

  23. Buongiorno , non riesco a deglutire le pastiglie per intero , le posso spezzettare ?
    Ho provato a spezzettarle ma lasciano un forte senso di amaro in bocca molto fastidioso.
    Grazie
    Lisa

    • Salve, le compresse andrebbero assunte intere. Non è consigliato spezzettarle anche perché alcuni componenti possono essere irritanti per la mucosa dell’esofago.

  24. Salve, mi chiamo Maria, scrivo da parte di mamma che assume da anni questo integratore con ottimi risultati. L’unico problema che la affligge è la notevole quantità di urina che produce durante la notte ma soprattutto l’odore fortissimo della stessa. Essendo anche incontinente considerata l’età (83 anni), capirete il disagio…
    Quindi vi chiedo potrebbe essere qualche componente a procurarle questo problema?
    Aggiungo che dopo un periodo di 2 mesi di pausa detto problema è quasi sparito.
    Grazie

    • Salve, per capire in fondo da cosa può dipendere il problema è necessario avere un quadro più chiaro della situazione e conoscere la storia clinica del paziente. Io le posso dire che non vedo nella composizione del prodotto un ingrediente in grado di causare questo disturbo ma è possibile che tale problema nasca da un’interazione con altri farmaci oppure sia un effetto collaterale (o voluto) di alcuni farmaci che sua mamma prende. Per questo motivo le consiglio di porre la questione all’attenzione del suo medico di base in quanto egli conosce la storia clinica e le terapie farmacologiche di sua madre.

  25. ciao mi chiamo antonio dalla provincia di caserta e assumo armolipid plu da diversi anni a parte dolori muscolari a volte ho gonfiori addominali è possibile che deriva dal integratore

    • Salve, questo integratore alimentare può causare entrambi gli effetti collaterali da lei citati. Per questo motivo le consiglio di riferirli al medico in modo tale da poter valutare meglio la situazione ed indagare a fondo i suoi problemi di dolori muscolari attraverso la prescrizione di analisi del sangue specifiche.

  26. Devo cominciare ad usare armolipid plus ma leggendo sopra io prima di andare a letto prendo dei antidepressivi remeron30 ed delle benzodiazepine come devo prendere armolipid plus ? Grazie ANGELO

  27. Assumo questo prodotto da più di un anno,colesterolo e Omocisteina si sono subito normalizzati.
    Nessun effetto collaterale.

  28. Buona sera sto assumendo da circa sei mesi armolipid plus . Ha funzionato per il colesterolo ma è comparso gonfiore addominale aerofagia ed inoltre ho spesso episodi diarroici. È possibile che sia colpa di questo integratore? Grazie per la risposta

    • Ciao, questi sintomi potrebbero essere associati all’integratore ma per sicurezza è meglio sottoporsi ad una visita medica per escludere altre cause possibili.

  29. Buongiorno, è possibile che Armolipid plus porti sonnolenza già dopo aver preso una sola compressa? Da premettere che io ho paura di prendere medicinali e, quindi, mi danno quasi tutti fastidio. Grazie

  30. Grazie della risposta immediata, sono senza parole. Io,purtroppo, quando prendo un medicinale vado in ansia. Ora mi sento tanti sintomi strani,anche vampate di calore.Ho reflusso e prendo anche lexotan, per far capire che tipo sono. Farò come consigliato, proverò una settimana e grazie ancora per la celerità

  31. Buonasera , e possibile che assumendo da una settimana armonioso plus
    Mi sento stanchissimo da non aver forza u se so di malessere generale Solo di muscolari

  32. Un Ciao a tutti da 3 anni ho avuto colesterolo 280 e trigliceridi 450 ho provato varie statine ma tutte mi hanno procurato dolori muscolari stanchezza etc.Alche’ ho deciso di prendere Eskim 1000 senza fare nessuna dieta dopo circa 6 mesi i trigliceridi sono scesi a 270 ed il colesterolo a 260 senza avere nessun effetto collaterale,Da oggi ho ridotto pane pasta e formaggi stagionati e camminare a piedi almeno 1 ora al di senza ciondalare e sono sicuro che che nei prossimi mesi i valori sopradetti si abbasseranno tantissimo senza ,

  33. Buona sera, ho preso Armolipid plus per dieci giorni .Il primo giorno ho avuto sonnolenza ma poi è passata,poi sono stata abbastanza bene. Da tre giorni ho evacuazioni frequenti,dolori al colon e bruciori di stomaco forti, questi ultimi li ho frequentemente perché soffro di reflusso e gastrite. Può Armolipid avermi causato questi problemi?

  34. Io assumo ciclicamente armolipid plus per riportare il mio colesterolo a livelli accettabili. Non mi da alcun disturbo tranne che sono aumentati i calcoli alla cistifellea e laorta addominale pur in modo per il momento non preoccupante è leggermente ingrossata. C’è connessione con il prodotto? Per il mio lavoro conduco una vita sedentaria. In genere mangio poco e in modo abbastanza sano cercando di diversificare gli alimenti evitando quelli controindicati per il colesterolo. Grazie

    • Ciao Camilla, non credo che le cose siano collegate ma per sicurezza ti consiglio di chiedere al medico che ti ha prescritto il prodotto.

  35. Trovo molto interessante questo scambio di pareri. Suggerirei ai farmacisti che vendono questi integratori a essere meno ottimisti e anzi mettere in guardia i poveri clienti dal comprare medicinali che hanno tante controindicazioni!

  36. Salve sn Adriana..assumo armolipidplus da circa un mese..nessun effetto collaterale..ma due giorni fa x due giorni di seguito una stitichezza orribile…avevo i sintomi ma nn potevo…era come se avessi un tappo…sospeso integratore e come x incanto tutto ok…che fare?

    • Ciao Adriana, tra gli effetti collaterali di questo integratore è riportata la stitichezza. Adesso come va dopo la sospensione?

  37. Assumo Armolipid Plus da almeno 8 anni con regolarità e non ho mai avuto problemi. Negli ultimi mesi gli esami riportano valori di colesterolo mediamente più elevati rispetto al passato, è possibile che l’organismo sia oramai abituato alla sintesi del prodotto da neutralizzare o non avere più alcun effetto sul colesterolo?

  38. Assumo Armilipid plus da un anno e mezzo. Da un anno circa a seguito ecografia mi è stata diagnosticata una steatosi epatica. Ho continuato a prendere armolipid plus perchè non conoscevo i suoi effetti collaterali. Ora da circa 10 giorni sento un fastidio più pronunciato alla parte destra della pancia. Mi andrò a fare un’altra ecografia per vedere se la steatosi è peggiorata. Potrebbe essere l’integratore la causa di questi sintomi?

    • Ciao Maria, questo effetto collaterale non è riportato all’interno del foglio illustrativo. Tuttavia, se il fastidio non è sopportabile, ti consiglio di sospendere il prodotto per vedere se il formicolio si attenua o scompare.

  39. Buon giorno..mi chiamo Andrea.
    Dopo un anno di statine sintetiche (SIVASTIN 10MG) il colesterolo è sceso da 270 a 210.
    (Da tenere presente che sono stato attento ai cibi controindicati e macino km camminando da 10 anni quasi ogni giorno).
    Accusavo, però, dolori ai tendini delle braccia.
    Consultando il medico abbiamo optato x questo prodotto naturale.
    Devo dire che i tendini hanno smesso da subito di far male… Accusando lievi disturbi didattici (non sempre)… Un Po di Spossatezza …. Vertigini… Dolori muscolari durante la notte.
    Leggendo tutti questi interventi … Un Po mi preoccupa l’uso di questo prodotto .
    Le chiedo… È cosa buona tentate con prodotti diversi x trovare quello giusto x il mio organismo?
    Pur avendo capito che… Al momento, non ci sono prodotti sul mercato asintomatici… E che il businness ( in italia) sugli integratori è un altro neo irrisolvibile .
    A tutti voi… Proporrei una cass action x tentate un cambiamento….saremmo un esercito.
    Buona salute a tutti.

    • Ciao Andrea. Secondo me ha senso trovare il rimedio giusto per il controllo del colesterolo tenendo sempre conto che l’organismo non è immutabile nel tempo ma va incontro a svariati cambiamenti.

  40. Salve complimenti x il vs sito , volevo chiederle se passando dalle totalip 10mg ad armolipid plus ci possano essere problemi .Comunque nn ho nessun tipo fi problema nel l’assunzione di entrambi i prodotti . Grazie dottoressa Carrano

    • Ciao Francesco. Ti consiglio di non cambiare la terapia per il controllo del colesterolo senza prima aver consultato il parere del medico. Il passaggio si può fare, specie se hai un colesterolo non elevatissimo ma il tutto deve essere effettuato sotto stretto controllo medico. Quindi parlane con il medico che saprà sicuramente supportarti nelle eventuali analisi che dovrai fare.

  41. Ti leggo soltanto adesso e posso assicurarti che due o tre anni fa dopo l’assunzione di una sola capsula dell’integratore sia io che mia moglie il giorno dopo ci sentivamo spossati, come se avessimo preso l’influenza, con inappetenza e malessere generale. Per una sola capsula. Abbiamo subito sospeso il trattamento. Un vero peccato per chi come me soffre di ipercolesterolemia e in genere ha intolleranza a molti farmaci.

  42. Buonasera, ho iniziato da pochi giorni ad assumere armolipid plus, ma leggendo il blog, forse è meglio che smetta. Volevo sapere invece da Lei se il succo di bergamotto è un ottimo prodotto da assumere per il colesterolo ( perché mi e’ stato detto che assumendolo insieme ad armolipid plus potrebbe risultare incompatibile.).
    Saluti e Buon lavoro

    • Ciao Luca, grazie per la domanda. Armolipid Plus, come tutti i prodotti naturali e non, ha comunque i suoi effetti collaterali quindi la scelta di assumerlo o meno dipende da come il tuo corpo tollera il prodotto. Il succo di bergamotto è stato per anni studiato ed è emerso che ha delle ottime proprietà sull’abbassamento del colesterolo. Ma devo anche dirti che il succo di bergamotto, come quello di pompelmo, contiene naringenina, un flavonoide che interagisce con il metabolismo di moltissimi farmaci ed integratori. Quindi, qualora decidessi di assumerlo, ti consiglio di chiedere sempre consiglio al medico o al farmacista per assicurarti che non interferisca con eventuali terapie che stai seguendo. Per ogni altro dubbio sono a disposizione.

  43. Buongiorno a tutti!
    Io ho preso Armolipid Plus per 6 mesi tt i giorni una compressa dopo il pranzo.
    Sono stata molto bene e il colesterolo è sceso da 239 a 190.

  44. Buongiorno. Uso Armolid plus da molti anni. Da 240 sono arrivato a 170 e rimane stabile. Ho dolori muscolari, avvertiti solamente quando mi alzo dalla posizione seduta o dal letto. Faccio palestra e grandi pesi per le gambe. Avverto i dolori dopo essermi riposato. Voglio provare a sospendere e utilizzare gli Omega 3 per poco tempo. Non ho altri problemi. Grazie per l’attenzione

    • Ciao Mario, credo che i dolori che accusi siano dovuti all’attività fisica ma per essere sicuro che non siano dovuti all’assunzione di Armolipid dovresti sottoporti ad una visita medica ed opportune analisi del sangue.

  45. Buongiorno, volevo sapere gentilmente se posso prendere danacol, assumendo armolipid plus (ho iniziato quest’ultimo da 8 giorni)

    • Ciao Luca, si puoi prendere Danacol perché quest’ultimo agisce sul colesterolo assunto con l’alimentazione mentre Armolipid è capace di interagire con quello che naturalmente produce il nostro organismo. Buona giornata.

  46. ho assunto armolipid plus per circa 4 mesi nel 2010, in effetti il colesterolo totale era sceso a 217 da 240.
    peccato che le transaminasi sono salite a 1900 e ho avuto necessità di una settimana di ricovero ospedaliero
    attenzione ai composti “naturali” possono dare gli stessi effetti collaterali dei farmaci veri e propri.

  47. controllare i possibili effetti collaterali, ci insegna a usare meglio i prodotti che utilizziamo….
    grazie e complimenti per la celerità e l’accuratezza delle info.

  48. Buonasera, solo stasera ho letto con attenzione tutti i commenti. Il dottore mi ha consigliato Armolipid associato ad una dieta che ha dato i suoi risultati. (Niente fritti, niente salumi, prosciutto, formaggi stagionati, molte fibre, insalate, verdure). Sono 20 giorni che lo assumo la sera ed ho sempre stitichezza. Voglio provare ad interromperlo e magari prenderlo a giorni alterni. Domani ne parlerò anche col dottore. Sono state veramente utili le vostre recensioni.

  49. Buona sera, cercando informazioni sul prodotto ARMOLIPID PLUS, ho letto con molto interesse tutti i commenti. Il medico di famiglia, alla vista dei miei esami, trigliceridi 282, AST(GOT) 42, ALT(GPT) 41, GAMMA GT 77 e referto ecografia addome superiore di steatosi di grado severo, mi ha prescritto per 3 mesi OMEGA 3 e ARMOLIPID PLUS. Leggendo i vari interventi ho notato che il suddetto prodotto ha alterato le transaminasi in alcune persone. Se possibile gradirei un suo parere (visto che le mie transaminasi sono già alterate) sull’assunzione dell’integratore ed eventualmente cosa poter prendere in alternativa. Grazie per la cortesia resto in attesa di un suo consiglio.

    • Gentile Sig.ra Giuseppina, come ha potuto leggere nei commenti e nelle avvertenze che io stessa ho riportato nell’illustrazione del prodotto Armolipid Plus può alterare i valori delle transaminasi in quanto questo è un effetto collaterale della monacolina K (il principio attivo contenuto in Armolipid). Io le sconsiglierei l’assunzione e se non ha problemi di colesterolo alto ma solo trigliceridi le consiglierei di assumere solo gli omega 3. Spero di esserle stata d’aiuto e le auguro una buona serata.

  50. buongiorno dottoressa, cosa pensa della leticina di soia? può sostituire tutti questi integratori ed essere valida nella lotta al colesterolo altro?

  51. Salve devo informavi che 15 giorni fa avevo assunto una compressa di Armolipid plus e ho avuto un vomitato irrefrenabile che è durato più di 4 ore fino a vomitare sangue,sono stata malissimo neanche due siringhe di Plasil hanno sortito effetto per riprendermi è passato una settimana, ho sospeso questo farmaco perché mi era venuto il sospetto, ieri sera l’ho preso e sono stata colta nuovamente dal vomito irrefrenabile ho fatto le siringhe di Plasil e niente è durato circa 4 ore, ora sono uno straccio ho nausea , capogiri , però ho avuto la conferma che questo medicinale per me è Tossico. La cosa strana che Sul bugiardino non menzionano questi gravi effetti collaterali 😬

  52. Ho 61 anni. Prendo Armolipid Plus quasi consecutivamente da molti anni, perché l’asportazione totale della tiroide mi fa produrre molto colesterolo. All’inizio da 248 il colesterolo è sceso a 156 in quattro mesi, però contemporaneamente avevo seguito una dieta vegana (unico grasso olio extravergine d’oliva italiano crudo) che da allora non ho mai interrotto, salvo rare eccezioni, e che integro con vitamina B12. Assumo anche vitamina K2, colecalciferolo e calcitriolo, per l’osteoporosi, e faccio quotidianamente una ginnastica specifica per le ossa. Non ho mai avuto nessuno dei sintomi lamentati dalle persone che le scrivono, neanche acidità o reflusso gastrico, pur frammentando le pastiglie. Però nessuno dei vari medici che mi hanno seguito e mi seguono mi hanno mai neanche accennato ad esami, esempio transaminasi, per verificare che a lungo andare Armolipid possa avermi procurato danni, al fegato o alla coagulazione. Nella mia esperienza i medici non amano essere sollecitati dai pazienti a fare controlli sui farmaci, anzi pare che ignorino completamente questo aspetto, non vogliono essere disturbati. Cosa mi consiglia, visto che il fai da te non è certo utile?
    Grazie.

    • Salve Signora, capisco bene la sua situazione ma chiedere delle analisi specifiche di transaminasi e CPK, aggiungerei, non è un fai da te anzi. Lo chieda pure al medico.

  53. Dopo cinque giorni che prendovo ArmoLip Plus, ho comiciato a sentire il beneficio della fluidità del catarro tra naso e gola.
    Dopo sei giorni ho avuto dei fortissimi brucioi in gola e nella bassa trachea come se fosse una forte tracheite, ma in seguito i sintomi sono stati più forti, fino a non riuscire ad ingoiare la pillola dell’Eutirox, pur essendo microscopica
    Ho compreso che non ea tracheite, notando che questi malesseri, eranon fortissimi, dopo aver ingerito l’ArmoLip, che duravana forti per tutta la notte, ma nella mattinata andavano diminuendo, per ritornare, la sera dopo aver ripreso questo farmaco.

  54. Mia moglie assume regolarmente Armolipid plus con una buona tolleranza, ora vorrebbe associare anche degli Omega3.
    Secondo lei, quali sono le controindicazioni, se ci sono, con questa associazione d’integrtatori?
    Grazie saluti.

    • Ciao Vince, nessuna controindicazione. La dose di omega 3 da assumere per avere un effetto sulla riduzione del colesterolo è di 2 g al giorno.

  55. La ringrazio.
    Un ultima domanda: con l’associazione di Armolipid e Omega3, non si rischia di un dosaggio esagerato?

    Saluti Vince.

    • Salve, assolutamente no perché Armolipid non contiene omega 3 e poi sono due preparati che agiscono in maniera differente. Saluti anche a lei.

  56. Buongiorno. Io e la mia compagna, coetanei di 53 anni, sotto consiglio del medico assumiamo da un un anno io e da 6 mesi lei Armolipid Plus. Io da un valore di 250, senza diete particolari ma con una dieta regolare che ho sempre fatto, sono passato a 210. Lei che da anni non mangia carne ma solo pesce, è passata da 240 a 170. Ed inoltre dalle analisi del nostro sangue abbiamo notato che si sono stabilizzati anche altri valori, e sono aumentati di molto i valori del “colesterolo buono”. Chiaramente non è mio compito consigliare ad altri questo trattamento, è sempre compito del medico di fiducia, ma volevo dirvi che nel nostro caso oltre a questi effetti positivi finora non abbiamo notato nessun tipo di spiacevole controindicazione.
    Saluti a voi da Gian.

  57. Soffro da diversi anni di Acufeni , avevo trovato una certa stabilità almeno da 3/4 anni. Ho assunto Armo Lipid Olus per circa 2 mesi e gli acufeni si sono alzati a livelli altissimi. Ho smesso di assumere Armo Lipid Plus da circa 10gg ma gli acufeni nn sono migliorati. Sapete se può esistere correlazione?

    • Salve Fabri, non credo che siano correlati. Ti consiglio di rivolgerti ad un otorino per una visita approfondita visto che sono comparsi dopo 3-4 anni stabilità.

  58. Ho 63 anni, da circa 3 mese sto seguendo una dieta con pochi grassi e sto assumendo armolipid plus da circa un anno con ottimi risultati per il colesterolo totale che è passato da 250 a 166 – LDL da 190 a 105 mentre il colesterolo HDL 54 a 38.
    Sono preoccupata per il colesterolo HDL che è più basso del minimo consentito, 13 mesi fa ho subito una nefrectomia parziale per un k renale, pensa ci sia relazione con l’abbassamento del valore del colesterolo HDL?
    Ringrazio e saluto cordialmente

  59. Mia madre subito dopo l’assunzione della prima pastiglia, si è svegliata la mattina con la lingua marrone
    Potrebbe essere stato l’integratore? Ora ha sospeso

  60. Salve, ho assunto Armolipid mi ha portato vomito e dissenteria , credevo che fosse stato l’influenza, sospeso e l’ho ripreso dopo una settimana e mi sono capitati i medesimi sintomi, vomito e dissenteria, trattato con plasil, entorgermina e normix. Fate attenzione.

  61. Salve, ho assunto Armolipid plus due anni fa per tre mesi senza alcun effetto collaterale ed il colesterolo totale scese da 280 a 200 mg . Ora ho ripreso la cura, in seguito al recente valore riscontrato di 270 di colesterolo totale ma accuso secchezza delle fauci notturna, stipsi,cistite e prurito (quest’ultimi sintomi si sono ridotti solo con l’assunzione degli ottimi probiotici Femelle ed Enterelle della Bromatech). Posso utilizzare Kogiplus della stessa azienda Bromatech sempre associando una dieta idonea ed attiivtà fisica?

    • Salve signora, si può provare ad assumerlo. Il principio funzionale è lo stesso, magari questo integratore non le causa problemi.

LASCIA UN COMMENTO