Inofolic® Bustine: Composizione e Prezzo

Inofolic® è un integratore alimentare usato soprattutto come coadiuvante nei casi di sindrome da ovaio policistico.

Prodotto dalla casa farmaceutica LO.LI pharma, si tratta di un supporto di acido folico e di myo-inositolo necessario per tutti coloro che debbano aumentare il fabbisogno di questi costituenti molto importanti, oppure si sia verificato un diminuito apporto attraverso la dieta.

La stessa casa produttrice commercializza anche Inofolic Plus® arricchito di melatonina.

Oltre che nella sindrome dell’ovaio policistico, può essere impiegato anche come coadiuvante nell’iperstimolazione ovarica controllata, nonché in casi di pre-diabete o insulinoresistenza.

Fonte tratta dal sito ufficiale del produttore: www.lolipharma.net

Fatta la dovuta premessa, valida per tutti gli integratori alimentari, ossia che essi non si debbano considerare dei come sostitutivi di una dieta ben bilanciata, andiamo a vedere nello specifico la composizione, come e quando usarlo, se funziona e tutti gli altri dettagli.

Cosa contiene Inofolic®?

È disponibile in commercio una confezione da 20 bustine contenenti myo-inositolo e acido folico. Si tratta, inoltre, di una composizione priva di glutine, caratteristica importante per i sempre più crescenti casi di celiachia registrati negli ultimi anni.

Quanto costa?

Il prezzo imposto dalla casa farmaceutica per questo integratore alimentare è di 19,90 euro per una confezione da 20 bustine.

Oltre alla possibilità di poterlo trovare ad un costo inferiore nelle farmacie secondo la discrezione dei titolari che vogliano o meno apportare sconti sul prodotto, è possibile trovarlo a prezzi più convenienti anche nelle varie farmacie on-line.

Come agiscono i componenti di Inofolic® nel nostro organismo?

Il myo-inositolo corrisponde alla forma biologicamente attiva dell’inositolo, uno dei componenti della membrana plasmatica delle cellule del nostro organismo. Lo introduciamo nel corpo attraverso molti alimenti, come la crusca, i cereali integrali, il lievito di birra, alcuni tipi di carne, e sembra avere ruolo di secondo messaggero, il che a livello psichiatrico e neurologico sembra avere una certa rilevanza, che ne giustifica l’utilizzo come antidepressivo e ansiolitico.

Oltre all’ambito neurologico, dove il myo-inositolo trova largo impiego, esso può essere usato a livello ginecologico, associato a sostanze ad attività antiossidante, soprattutto come coadiuvante nella terapia per l’ovaio policistico, patologia caratterizzata dall’aumento delle dimensioni dell’ovaio e dalla comparsa al suo interno di numerose cisti di differenti dimensioni.

Dati sperimentali dimostrano che nelle donne affette dalla sindrome dell’ovaio policistico si riscontrano bassi livelli di myo-inositolo, il quale risulta cruciale per la crescita follicolare.

Ecco perché Inofolic® viene di sovente impiegato in questa condizione patologica. Il fatto che questo integratore venga usato sia nella sindrome dell’ovaio policistico che nell’insulinoresistenza non è un caso. Infatti, in quest’ultima affezione si verifica un aumento della resistenza all’insulina anche a livello dell’utero, il che implica un aumento dei livelli di ormoni steroidei secreti, che agiscono come stimolanti della proliferazione delle cisti a livello ovarico.

Altro costituente importante di Inofolic® è l’acido folico, vitamina presente in molti cereali e verdura come folato. Una volta assunto, questo viene metabolizzato a livello del fegato e trasformato in un derivato che viene distribuito ai vari tessuti dell’organismo, o immagazzinato come riserva.

Alcuni batteri del tubo digerente fanno fronte al fabbisogno giornaliero di acido folico, integrando quello apportato con la dieta. Una terapia prolungata con antibiotici può determinare anche una diminuzione di questa importante vitamina, se non viene introdotta a sufficienza con gli alimenti.

Studi recenti hanno dimostrato un ruolo importante dell’acido folico nel contrastare i livelli elevati di omocisteina nel sangue, che se presente in eccesso nel circolo sanguigno può determinare l’insorgenza di trombi, con le più prevedibili conseguenze disastrose per la nostra salute.

L’acido folico è molto importante perché a livello del nostro organismo svolge molte altre funzioni: partecipa alla sintesi di alcuni amminoacidi, dell’emoglobina, è importante per un corretto sviluppo e funzionamento delle cellule nervose, è importante inoltre per l’assorbimento del ferro.

La sua importanza giustifica il fatto che una sua carenza ci fa sentire stanchi, spossati, inappetenti, deboli, con frequenti difficoltà di memoria, ulcerazioni di mucose, turbe del sonno. Durante l’infanzia una carenza di folati può determinare ritardo della crescita, mentre se non si assume durante la gravidanza, si possono avere gravi malformazioni del feto, come la spina bifida.

La scelta di combinare il myo-inositolo e l’acido folico in Inofolic® si è manifestata positiva in quanto si è riusciti a combinare gli effetti di questi due costituenti per ottenere diversi risultati e per estendere lo spettro d’azione di questo prodotto. Infatti, lo si può introdurre nel trattamento della sindrome da ovaio policistico, grazie soprattutto al myo-inositolo, ma grazie allo stesso componente si può usare per combattere l’insulino-resistenza soprattutto a livello uterino, e la presenza di acido folico garantisce anche un importante aiuto nel caso si stia affrontando o si sia intenzionate ad affrontare una gravidanza.

Come assumerlo?

Si consiglia l’assunzione di una bustina al giorno, sciolta in un bicchiere di acqua. Il periodo di tempo della terapia deve rispondere a quanto stabilito dal medico, e non di rado si sceglie di far seguire alla paziente dei cicli, ossia si fanno alternare dei periodi di assunzione dell’integratore con dei periodi di sospensione. Questo per aiutare l’organismo a trattenerlo meglio dagli alimenti.

Quali sono gli effetti collaterali? E le avvertenze?

Non sono stati riscontrati effetti collaterali rilevanti, tanto più che i due costituenti sono così importanti per l’organismo, tant’è che rientrano in molti processi fisiologici e metabolici, come visto in precedenza.

È inoltre privo di glutine, quindi sono scongiurate anche reazioni di sensibilità associate a questo componente.

Va tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.

Deve essere conservato in un luogo fresco, al riparo da raggi solari e fonti di calore.

Cosa ne pensano di questo integratore le donne che lo hanno usato?

Le opinioni su Inofolic® sono in generale positive. Le donne che hanno dovuto ricorrere a questo integratore hanno riscontrato non solo un miglioramento dei sintomi premestruali, ma anche una regolarizzazione del ciclo ovarico e mestruale.

I problemi correlati alla sindrome dell’ovaio policistico sembrano migliorare con l’assunzione di questo integratore.

Il myo-inositolo sembra avere anche un ruolo determinante quando si è alla ricerca di una gravidanza, ecco perché così tante donne ricorrono a Inofolic® quando hanno difficoltà a rimanere incinte.

Questo integratore si è dimostrato un valido sostegno anche in presenza di una gravidanza. Anche per la sua efficacia in queste situazioni, Inofolic® ha avuto e continua ad avere molto successo tra il mondo femminile.

Spesso alcune donne si chiedono se Inofolic® fa dimagrire. In realtà non ci sono dati scientificamente attendibili e validati che possano ritenere valida questa affermazione.

Va, come sempre ribadito, che un suo impiego va concordato con il medico, per stabilire dove la sua somministrazione va collocata nell’ambito della terapia scelta.

LASCIA UN COMMENTO