Migliori Fermenti Lattici per Bambini: i 3 prodotti più indicati

L’utilizzo corretto dei fermenti lattici ci aiuta a ripristinare un corretto funzionamento del nostro tratto gastrointestinale e, per questo motivo, ne possiamo trovare tantissimi e di diverso tipo in commercio. Ma come funziona nel caso dei più piccoli?

A che cosa servono esattamente i fermenti lattici? Quali sono i fermenti lattici più indicati per il trattamento dei bambini? Ci sono dei fermenti lattici naturali per i più piccini? Ci sono dei rischi oppure no? Oggi ci occuperemo proprio di questo argomento sperando di chiarire tutti i tuoi dubbi a riguardo.

Che cosa sono esattamente i fermenti lattici?

Prima di occuparci dei fermenti lattici più utilizzati per il trattamento dei bambini, è il caso di capire bene a che cosa servono esattamente queste sostanze di cui sentiamo spesso parlare.

I fermenti lattici vengono chiamati anche con il nome di probiotici e sono dei batteri molto particolari che non danneggiano il nostro organismo, anzi, lo aiutano a ripristinare la normale funzionalità intestinale.

Stiamo parlando quindi di un tipo di batteri che sono in grado di superare la barriera del nostro stomaco senza subire i danni della sua acidità.

Una volta che i fermenti lattici hanno raggiunto il nostro intestino, rimanendo intatti, ci aiutano a ripristinare la normale flora batterica mantenendo costante l’equilibrio dei cosiddetti batteri buoni.

Purtroppo, però, tale equilibrio dei batteri buoni può essere compromesso da diversi fattori, ed è proprio in questi casi che intervengono i fermenti lattici, o i probiotici. Tra i fattori che compromettono l’equilibrio della flora batterica che si trova all’interno del nostro intestino ricordiamo i seguenti:

  • Abitudini alimentari scorrette;
  • Il fatto di seguire particolari terapie farmacologiche, soprattutto quelle a base di antibiotici;
  • Lo stress;
  • La presenza di condizioni particolari, sia patologiche, sia non patologiche.

Se l’equilibrio in questione subisce delle alterazioni, possono subentrare dei problemi ben precisi, soprattutto per quanto riguarda il nostro sistema immunitario.

Basti pensare a quello che succede se all’interno del nostro organismo riesce a penetrare un virus, o qualsiasi altro agente patogeno e non abbiamo a disposizione questi batteri buoni per sconfiggerlo.

E’ proprio qui che entrano in gioco  fermenti lattici. Andiamo a vedere bene a che cosa servono, soprattutto nel caso dei più piccini che, si sa, hanno un corpo più fragile e delicato.

A che cosa servono i fermenti lattici nei bambini?

Quindi, come abbiamo già detto ampiamente nel paragrafo precedente, i fermenti lattici servono per permetterci di mantenere un regolare stato di salute che avviene attraverso il mantenimento di un certo equilibrio tra i batteri buoni che si trovano nell’intestino.

I fermenti lattici, che possono essere assunti in diversi modi (ad esempio con l’assunzione di farmaci, oppure con degli integratori o anche semplicemente con l’alimentazione), si sono dimostrati utili in diverse circostanze, ad esempio quelle citate in seguito:

  • in presenza del morbo di Chron;
  • se assumiamo degli antibiotici;
  • nel caso di diarrea;
  • per prevenire patologie come la candida, la cistite e altre infezioni delle vie urinarie.
  • nel caso di stitichezza;
  • in presenza della sindrome del colon irritabile.

Ciò però non significa che i fermenti lattici vanno assunti solo ed esclusivamente in presenza di queste circostanze. Infatti, tanti medici consigliano di assumerli, senza esagerare, anche in condizioni normali, per favorire un generale stato di salute.

Nel caso specifico dei bambini, i fermenti lattici sono fondamentali nei seguenti casi:

  • Per favorire un corretto funzionamento dei processi digestivi;
  • Per tenere sotto controllo particolari fenomeni allergici, ad esempio l’eczema atopico;
  • Per contrastare episodi di dissenteria;
  • Per la prevenzione delle infezioni virali;
  • Per la prevenzione delle infezioni di natura batterica;
  • Per aumentare le difese immunitarie;
  • Per ripristinare il funzionamento dell’intestino in seguito ad una terapia antibiotica.

Prima di occuparci dei migliori fermenti lattici per bambini che possiamo trovare in commercio è il caso di capire perché si distinguono dai fermenti lattici utilizzati per gli adulti visto che, come avrai intuito, le funzioni sono molto simili.

La flora batterica che si trova all’interno dell’intestino di un adulto è, infatti, completamente diversa da quella che troviamo nei più piccoli, soprattutto in base al tipo di allattamento che hanno ricevuto.

Al contrario di quanto accade negli uomini adulti, nel caso dei bambini è consigliabile optare per un prodotto che contenga un solo ceppo batterico, piuttosto che tanti diversi ceppi sottodosati. Andiamo quindi a vedere quali sono i migliori che possiamo trovare in commercio.

Quali sono i fermenti lattici più adatti ai bambini che possiamo trovare in commercio?

Nel caso dei bambini i fermenti lattici sono di fondamentale importanza. Infatti, è utile assumere i probiotici sin dalla gravidanza e durante il periodo dell’allattamento, così da poter stimolare direttamente le difese immunitarie del piccolo, prima ancora della sua nascita.

In questo senso, assumere i fermenti lattici durante la gravidanza e l’allattamento aiuta a prevenire la comparsa di determinate condizioni, come la dermatite atopica e le allergie.

Partendo dal presupposto che, prima di somministrare i fermenti lattici ai bambini, è necessario chiedere un consiglio al pediatra, sarà poi lo specialista a dirci quali sono i prodotti più adatti a quel bambino specifico.

Così come accade per tanti altri medicinali ed integratori alimentari, anche nel caso dei fermenti lattici possiamo trovare diversi prodotti in commercio e con diversi formati, tutti concepiti per soddisfare ogni tipo di esigenza.

I fermenti lattici di cui ti parleremo oggi sono 3 e sono rispettivamente i seguenti:

  • Profile Pediatrico a base di Bifidobatteri ed arricchito di vitamine del gruppo B;
  • Enterogermina 2 miliardi contiene al suo interno spore di Bacillus clausii;
  • Puraflor Bimbi, perfetto per rinforzare il sistema immunitario e ripristinare la flora batterica dell’intestino a base di Bifidobacterium longum, Saccharomyces boulardi, Lactobacillus helveticum ed arricchito di zinco e lattoferrina.

1# Profile Pediatrico

Il primo prodotto a base di fermenti lattici di cui ti parliamo oggi è Profile Pediatrico®, un integratore alimentare che, come abbiamo accennato nel paragrafo precedente è arricchito di vitamine del gruppo D e delle vitamine del gruppo B.

Fonte foto: www.prolife-probiotici.it

Proprio per le sostanze che si trovano al suo interno, Profile Pediatrico® viene solitamente consigliato dagli specialisti quando dobbiamo ripristinare la normalità della flora intestinale dei più piccoli che spesso è alterata a causa di diversi fattori di cui ti abbiamo già parlato prima.

Generalmente le indicazioni per questo integratore sono le seguenti:

  • Alterazione della flora intestinale a causa di stati febbrili;
  • Nel caso di coliche intestinali;
  • Alterazione della flora intestinale a causa dell’assunzione di particolari farmaci antibiotici;
  • Episodi di diarrea;
  • Alterazione della flora intestinale a causa di un’alimentazione scorretta;
  • Stipsi;
  • Alterazione della flora intestinale a causa di intolleranze alimentari;
  • Nel caso di gonfiore addominale.

Uno dei principali vantaggi di questo integratore alimentare riguarda il fatto che è privo di lattosio e glutine, due delle sostanze che spesso non vengono tollerate dal nostro organismo e, quindi, dal nostro intestino.

Tra gli ingredienti più importanti che troviamo all’interno di Profile Pediatrico, ricordiamo i seguenti:

  • Le vitamine del gruppo B che supportano il regolare mantenimento delle membrane che si trovano nelle mucose. Queste vitamine alleviano la sensazione di affaticamento e aiutano il regolare metabolismo energetico;
  • Le vitamine del gruppo D che favoriscono il normale sviluppo delle ossa dei più piccoli;
  • I Probiotici, o Fermenti Lattici Vivi che, come abbiamo detto, sono fondamentali per mantenere l’equilibrio della flora intestinale;
  • Il Prebiotico Glucolisaccaride che serve per favorir le funzioni e lo sviluppo dei cosiddetti batteri buoni che si trovano nel nostro tratto intestinale.

Questo integratore di fermenti lattici viene generalmente venduto nel formato da 10 flaconcini, al prezzo di 11,90 euro, tuttavia spesso può essere acquistato con delle offerte davvero vantaggiose.

Infine, per quanto riguarda la modalità di utilizzo, dobbiamo fare una distinzione per età:

  • Nei bambini con età compresa tra i 4 e i 6 anni si consiglia un solo flacone al giorno;
  • Nei bambini con età compresa tra i 7 e i 10 anni si consigliano 2 flaconcini al giorno;
  • Nei bambini con età compresa tra i 2 e i 3 anni si consiglia di chiedere il parere al proprio medico.

2# Enterogermina 2 miliardi

Un altro prodotto che rientra nella categoria dei fermenti lattici largamente utilizzati nei bambini è Enterogermina® 2 miliardi che si presenta in due diversi formati, ossia in capsule e in flaconcini.

In entrambi i casi, il prodotto contiene 2 miliardi di Spore di Bacillus clausii (per ogni compressa e per ogni flaconcino). Si tratta di un tipo di batterio che si trova già all’interno del nostro intestino ed è privo di potere patogeno.

Fonte foto: www.enterogermina.it

Tra le indicazioni di questi fermenti lattici ricordiamo soprattutto le seguenti:

  • Nel caso di carenze di vitamine all’interno del nostro organismo che sono state causate da uno squilibrio della flora batterica intestinale;
  • In seguito a trattamenti con farmaci antibiotici;
  • Per prevenire e curare eventuali alterazioni dell’equilibrio della flora batterica intestinale.

Per quanto riguarda il dosaggio, la posologia dipende soprattutto dal formato:

  • Nel caso delle capsule si consiglia di somministrarne 1 o 2 al giorno per i bambini se sono in grado di deglutire la compressa;
  • Nel caso dei flaconcini si consigliano 1 o 2 somministrazioni giornaliere, sia per i bambini, sia per i lattanti.

I prezzi di Enterogermina 2 miliardi sono i seguenti:

  • 8,90 euro per la confezione da 10 flaconcini;
  • 14,90 per la confezione da 20 flaconcini.

3# Puraflor Bimbi

L’ultimo tipo di fermenti lattici adatti ai più piccoli che voglio presentarti risponde al nome di Purafor Bimbi® e si presenta nella confezione che contiene 12 bustine monodose ed è specifico per i bambini, mentre, ad esempio, Enterogermina® può essere utile anche negli agli adulti a concentrazione maggiore.

Puraflor Bimbi® è particolarmente indicato per sostenere i processi digestivi dei bambini, servendosi principalmente di ingredienti naturali. Per questo motivo, i pediatri lo consigliano a tutti quei bambini che devono reintegrare la loro flora batterica intestinale che ha subito delle modifiche e degli squilibri. Una confezione costa 14,50 euro per una confezione da 12 bustine.

Tra gli ingredienti principali di questo prodotto abbiamo:

  • Bifidobacterium longum: si tratta di un batterio naturalmente presente all’interno dell’intestino dei bambini oltre che in alcuni alimenti come il latte. Essendo un colonizzatore naturale dell’intestino, il suo rischio che possa essere patogeno è molto basso;
  • Lactobacillus plantarum: è un batterio molto resistente all’ambiente acido dello stomaco che allo stesso tempo impedisce ad altri batteri di poter intaccare le pareti intestinali;
  • Lactobacillus helveticus: è un probiotico che svolge molteplici funzioni nell’organismo ed in associazione con il Bifidobacterium longum aiuta a ridurre i disturbi intestinali causati da stress di varia origine e natura.
  • Zinco è utile per favorire il corretto funzionamento del sistema immunitario;
  • Lattoferrina è la più importante proteina di trasporto del ferro all’interno dell’organismo ed è presente anche nel latte materno.

Puraflor® Bimbi è indicato nei bambini fino a 12 anni d’età e va somministrato nella posologia di 1 bustina al giorno che può essere sciolta sia in acqua che alimenti come frullati, premute e yogurt.

LASCIA UN COMMENTO