Puraflor®: integratore alimentare a base di fermenti lattici probiotici

Puraflor® è un integratore alimentare a base di fermenti lattici probiotici prodotto dalla casa farmaceutica Pfizer ed adatto per ripristinare la corretta funzione della flora batterica intestinale quando questa risulti impoverita da diversi fattori ed insulti esterni.

La casa produttrice mette a disposizione due diverse formulazioni, adulti e bimbi, in modo da rispettare il microambiente e le esigenze intestinali di tutti.

La flora batterica intestinale svolge numerose funzioni: partecipa alla digestione, facilita l’assorbimento di alcuni nutrienti, produce la vitamina K e fattori che partecipano alla cascata coagulativa e protegge dall’attacco di microorganismi patogeni che vengono a contatto con l’intestino. In questo modo “collabora” con il sistema immunitario.

Tutte queste funzioni spiegano per quale motivo è estremamente importante che venga mantenuta in buone condizioni e difesa da agenti che potrebbero danneggiarla. Inoltre, si può ricorrere a Puraflor® anche in seguito a terapie antibiotiche prolungate, periodi di forte stress che possono danneggiare gravemente il microbiota, compreso quello delicatissimo dei bambini. In queste situazioni è opportuno integrare la flora batterica naturale con prodotti a base di probiotici, in modo da evitare le conseguenze soprattutto enteriche nelle quali si può incorrere.

Puraflor® è arricchito con zinco e lattoferrina. Il primo offre sostegno al sistema immunitario, la seconda aiuta a supportare il trasporto di ferro nell’organismo.

Fatte queste premesse possiamo passare ad analizzare il prodotto con una maggiore attenzione su dettagli quali prezzo, composizione, influenza dei componenti sull’organismo e avvertenze da tenere presenti quando lo si assume.

Quanto costa?

Come già anticipato in precedenza, Puraflor® esiste sia nella formulazione per adulti che per bambini. In entrambi i casi la forma farmaceutica scelta dall’azienda è quella in bustine.

Sia Puraflor® Bimbi che la formulazione per adulti è disponibile nella confezione da 12 bustine al costo di 14,10 euro. L’unica differenza, come vedremo nel paragrafo successivo, sta nella composizione, o meglio nella scelta di ceppi batterici utilizzati.

Il prezzo appena indicato è quello che la casa farmaceutica produttrice indica come consigliato per la vendita al pubblico. Tuttavia, è possibile risparmiare sensibilmente sul prezzo ordinandolo dalle numerose farmacie che operano sul territorio nazionale con spedizioni rapide e sicure.

Qual è la composizione per questo integratore alimentare?

Puraflor® e Puraflor® Bimbi contengono entrambi lattoferrina e zinco, a cui si accompagnano tre ceppi batterici opportunamente selezionati.

Il Bifidobacterium longum, il Saccharomyces boulardi e il Lactobacillus helveticus compongono Puraflor® Bimbi, mentre nella formulazione per adulti ritroviamo il  Lactobacillus plantarum in luogo del Saccharomyces boulardi.

A questi, che sono i componenti che garantiscono l’efficacia per la quale l’integratore alimentare viene assunto, vanno aggiunti gli eccipienti necessari per l’allestimento della forma farmaceutica in bustine.

Nessuno dei due prodotti contiene glutine, il che consente l’assunzione anche a coloro che soffrono di celiachia o di allergia verso questa molecola.

Come funziona?

Nella formulazione sono presenti fermenti lattici ad azione probiotica che assicurano il ripristino della normale flora intestinale rafforzando il sistema immunitario. Per assicurare questa seconda funzione viene aggiunto anche lo zinco, un minerale in grado di esercitare un’azione positiva sulle popolazioni leucocitarie del sistema immunitario.

La lattoferrina assicura il trasporto del ferro, importante per la formazione non solo dei globuli rossi ma anche per garantire il corretto funzionamento dei batteri della flora intestinale che necessitano di ferro per svolgere al meglio tutte le loro funzioni, compresa la protezione dai patogeni e dalla digestione.

Passiamo ora alla descrizione dei ceppi batterici che costituiscono queste due formulazioni e perché si utilizzano per l’allestimento delle due tipologie di Puraflor®.

Il Bifidobacterium longum è un ceppo batterico che normalmente costituisce la flora batterica intestinale e riveste importanti funzioni: facilita il transito intestinale e con questo l’espulsione delle feci, interviene nella produzione delle immunoglobuline coinvolte contro le allergie e nella stimolazione della proliferazione delle cellule natural killer. Queste funzioni rendono questo ceppo batterico particolarmente importante negli anziani e nei soggetti immunodepressi.

Il Saccharomyces boulardi è un probiotico particolarmente importante nella prevenzione e nella cura di svariate condizioni: diarrea acuta, sindrome dell’intestino irritabile, infezioni provocate da vari batteri patogeni, diarree provocare da uso protratto di antibiotici. A queste funzioni partecipa anche il Lactobacillus helveticus, mentre il Lactobacillus plantarum garantisce la protezione contro ceppi batterici nocivi che vengono in contatto con il nostro organismo attraverso il tratto gastrointestinale.

Un’ultima precisazione: tutti i batteri che compongono questo integratore alimentare attraversano inalterati l’ambiente gastrico, arrivando illesi all’intestino dove possono facilmente insediarsi. Questo accade grazie alla speciale formulazione con cui viene realizzato il prodotto.

Come assumere Puraflor®?

La posologia consigliata è di una bustina da sciogliere in acqua o in altre bevande fredde o a temperatura ambiente da assumere una volta al giorno. Questo è quello che si consiglia per gli adulti.

Per la formulazione per bambini, invece, si procede somministrando una bustina al giorno per la fascia di età compresa tra i tre e i sei anni e due bustine dai sette ai dodici anni.

Si consiglia di assumere questo integratore alimentare lontano dai pasti in modo che l’intestino non sia coinvolto nei processi digestivi e possa accogliere efficacemente i probiotici contenuti nella formulazione.

Nella pagina successiva ci occuperemo di approfondire, ove presenti, le speciali avvertenze da osservare per evitare la degradazione del prodotto e perdere così la sua efficacia. Inoltre, abbiamo raccolto le principali opinioni di quanti hanno avuto modo di ricorrere a questo prodotto per riequilibrare la flora intestinale.

Quali sono le avvertenze?

Per conservare al meglio la formulazione in bustine ed evitare che si formino dei grumi che rendano difficile lo scioglimento della contenuto, Puraflor® deve essere conservato in un ambiente asciutto e fresco, al riparo da fonti di calore e di luce essendo la sua composizione molto delicata e la degradazione dei ceppi batterici presenti rende inutile la sua assunzione.

Non va superata la dose giornaliera consigliata e va conservato il prodotto lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.

Si tratta di un integratore alimentare e come tale deve essere considerato. Infatti, la sua assunzione va collocata nell’ambito di un regime alimentare completo ed equilibrato, abbinato ad uno stile di vita corretto e sano.

Puraflor® funziona?

Se utilizzato seguendo tutte le direttive indicate nel foglietto illustrativo, Puraflor® si dimostra non solo efficace ma anche ben tollerato dall’organismo, consentendo un recupero di tutte le funzionalità associate ad un buon funzionamento della flora batterica intestinale come la regolarità e la difesa dall’attacco di patogeni.

Il sapore delle bustine è abbastanza gradevole, fattore che contribuisce a rendere questo integratore alimentare apprezzato sia gli adulti che per i bambini.

LASCIA UN COMMENTO