Rimedi labbra screpolate: cure e consigli per una corretta prevenzione

    Il freddo porta con sè una serie di malanni: raffreddorefebbre, tosse, influenze e..labbra screpolate. E’ bene prepararsi, quindi, e conoscere tutti i rimedi per ovviare ai problemi che possono sorgere. Il freddo ed il vento che arrivano con il maltempo minacciano tutte le parti esposte del nostro corpo, dal viso alle mani, ma le labbra sono forse la zona che soffre maggiormente i primi freddi. Avere delle labbra disidratate oltre ad essere un problema estetico, può essere anche doloroso e fastidioso, dal momento che le labbra screpolate si accompagnano a irritazioni e tagli che potrebbero causare dolore o fuoriuscita di sangue. Gli agenti atmosferici non sono l’unica causa di secchezza delle labbra: tra gli altri fattori è possibile elencare una alimentazione priva di vitamine, una generale mancanza di acqua, l’utilizzo di cosmetici troppo aggressivi o di scarsa qualità, ma anche il fumo e il continuo contatto delle labbra con le sigarette potrebbero influire sul problema.

    Labbra screpolate: quali rimedi?

    Ma cerchiamo di scoprire quali sono i rimedi contro questo tipo di problema, iniziando con i rimedi naturali noti come rimedi della nonna. Quello che dobbiamo fare è idratare le labbra in tutti i modi possibili. Una buona idratazione interna, che solo un consumo di almeno 1.5 litri di acqua al giorno può garantire, è un elemento imprescindibile ma anche l’idratazione localizzata è importante. Per raggiungerla in maniera naturale si possono realizzare una serie di maschere emollienti ed idratanti attingendo direttamente alla propria dispensa. Prendete un pizzico di miele e un goccio di olio di oliva (ricco di vitamina E), ad esempio, e massaggiatelo sulle labbra con dolcezza, per poi lasciarlo in posa per un quarto d’ora circa. Noterete la vostra pelle delle labbra subito più morbida.

    Più nutritiva è, invece, la maschera per labbra a base di burro o di margarina. In questo caso è fondamentale stendere sulla pelle una buona quantità di burro, che potrà poi essere rimosso con uno spazzolino da denti con setole morbide, così da sfruttare anche il potere esfoliante del burro. Se state cercando una soluzione esfoliante, potete optare anche per una soluzione a base di zucchero di canna e miele. Queste soluzioni hanno un’importante funzione di prevenzione, e per questo motivo sono consigliate almeno una volta a settimana, per rinnovare la pelle delle labbra. 

    Labbra screpolate: rimedi naturali e prevenzione

    Se invece, avete, già le labbra screpolate e avete quindi la necessità di convivere con bruciore e fastidio, potete farvi aiutare dal cetriolo: basterà strofinarne una paio di fette sulla zone per placare i bruciori. In ogni caso resistete alla tendenza di bagnare le labbra con la saliva: essa contiene infatti degli enzimi capaci di aumentare la sensazione di bruciore.

    Le labbra hanno però bisogno di cure e attenzioni costanti, anche quandi si è fuori casa. Per tale ragione è fondamentale avere sempre con sé un burro di cacao ultraprotettivo, che possa proteggerle dal freddo, dal vento, ma anche da, sudore e dalla salsedine in estate. E’ importante, quindi, anche scegliere con cura il burro di cacao. E’ fondamentale scegliere un prodotto che si il più possibile naturale, a maggior ragione se si considera che il prodotto verrà spalmato sulle labbra e potrebbe quindi essere in parte ingerito. Purtroppo, però, la tipologia di prodotto, solido al momento della conservazione, ma capace di diventare liquido quando steso sulle labbra, richiede comunque l’utilizzo di sostanze sintetiche. Nel momento della scelta, dunque, prestate attenzione all’etichetta. Essa deve elencare per primi elementi quali burro di cacao, cera d’api, burro di karitè e comunque sostanza emollienti. Solo a seguire le sostanze sintetiche, ad esempio myristil alcohol, cetyl alcohol cetyl palmitate, myristyl myristate. Eventuali profumi aggiunti sono tollerabili. Una volta messo in borsetta il burro cacao ricordate di non sottoporlo a frequenti cambi di temperatura, di non prestarlo ad altre persone e di non stenderlo su zone infette da herpes o da altre infezioni.

    Leggi Anche:

    LASCIA UN COMMENTO