Dieta 1200 Calorie: Menù Settimanale da Seguire per Perdere Peso

Se stai cercando di perdere i tuoi chili di troppo forse potresti pensare di sottoporti ad un regime alimentare ipocalorico, magari di circa 1200 kcal. Ma bisogna ben organizzare una dieta 1200 calorie: menù settimanale, alimenti consentiti, pasti che siano comunque completi per evitare carenze.

Affidarsi alle diete fai da te, consigliate dalla vicina di casa oppure reperita su una rivista o sul web, può essere deleterio e dannoso per la tua salute e questo ci tengo a ribadirlo fin da subito. Infatti, il rischio è quello di perdere peso molto velocemente per poi riacquistarli non appena di ricomincia a mangiare in maniera più sostanziosa, pur limitandosi, oppure si può correre il rischio di andare incontro a carenze importanti all’organismo, ad esempio eliminando i carboidrati.

Il consiglio è quello di usare il buon senso e di affidarsi al dietologo o nutrizionista qualora i chili che si vogliono perdere siano molti.

Se invece il tuo obiettivo è, sì, quello di dimagrire, ma limitando i cibi spazzatura e cercando di imparare a mangiare sano senza stravolgere le tue abitudini alimentari, magari svolgendo anche qualche attività fisica, allora questo articolo fa al caso tuo.

Continua a leggere per avere un’idea più precisa di come strutturare un menù settimanale equilibrato per raggiungere con costanza il peso forma.

La dieta mediterranea

Partiamo dal presupposto che la dieta mediterranea è una delle più sane ed equilibrate per il corpo umano, poiché apporta le giuste dosi di vitamine, sali minerali, acidi grassi, proteine e tutto ciò di cui il nostro organismo ha bisogno. Per questo, se vuoi evitare di superare le 1200 calorie al giorno, affidarti a questa dieta può essere utile per mangiare bene e in modo salutare.

Sottolineo che comunque 1200 calorie possono non essere sufficienti, se si considera che il fabbisogno giornaliero di calorie deve tener conto dell’attività fisica (e della sua intensità) svolta durante l’arco della giornata.

Dunque non bisogna protrarre troppo a lungo un regime calorico restrittivo specie se si pratica molto sport oppure in generale si segue una vita molto attiva.

Esempio di dieta settimanale da 1200 kcal al giorno

Come già detto, 1200 calorie sono poche rispetto al reale fabbisogno del corpo, tuttavia, studiando bene il programma alimentare, è possibile procurare tutti i nutrienti necessari per restare in salute e perdere peso.

Fondamentale per raggiungere meglio i risultati è evitare di bere più di tre caffè al giorno e bere molta acqua, anche sotto forma di tisane rigorosamente non zuccherate: i liquidi aiuteranno a non percepire la sensazione di fame. Infine, pratica anche soltanto trenta minuti di camminata al giorno: questo semplice esercizio ti aiuterà a raggiungere ottimi risultati.

E ora vediamo come mangiare durante la fase del dimagrimento.

Lunedì

  • Colazione: 300 gr di spremuta di arancia, 30 grammi di fette biscottate accompagnate da 15 gr di confettura senza zucchero;
  • spuntino: yogurt bianco parzialmente scremato;
  • pranzo: 70 grammi di pane integrale, 150 grammi di fagioli conditi con 50 grammi di passata di pomodoro e 10 grammi di olio di oliva. Per finire 1 kiwi;
  • merenda: una mela;
  • cena: 40 grammi di pane, melanzane grigliate (100 grammi) e una mozzarella da 80 grammi.

Martedì

  • Colazione: 200 grammi di latte parzialmente scremato, 30 grammi di fette biscottate integrali e 15 grammi di confettura;
  • spuntino: 1 kiwi;
  • pranzo: 80 grammi di riso integrale, 100 grammi di platessa, insalata di pomodori e olio (15 grammi per tutto il pasto);
  • merenda: yogurt scremato;
  • cena: 50 grammi di pane di segale, 80 grammi di petto di pollo e 200 grammi di finocchi da condire con 10 grammi di oliva.

Mercoledì

  • Colazione: 300 grammi di caffè latte e 30 grammi di muesli;
  • spuntino: 130 grammi di yogurt e 100 grammi di fragole;
  • pranzo: 80 grami di fettina di manzo alla piastra, 70 grammi di pane ai 5 cereali, 200 grammi di spinaci, 10 grammi di olio;
  • merenda: una mela;
  • cena: 50 grammi di salmone, 200 grammi di patate lesse o al forno, 10 grammi di olio.

Giovedì

  • colazione: 300 grammi di latte scremato, 30 grammi di cereali di crusca;
  • spuntino: 130 grammi di yogurt;
  • pranzo: 80 grammi di pasta integrale, 10 grammi di olio, 200 grammi di pomodori, 30 grammi di parmigiano;
  • merenda: una mela;
  • cena: 50 grammi di pane integrale, 200 grammi di fagiolini, 40 grammi di prosciutto crudo magro.

Venerdì

  • Colazione: 130 grammi di yogurt magro e 30 grammi di fiocchi di crusca, 1 cucchiaio di miele;
  • pranzo: ratatouille di verdure 200 grammi, 80 grammi di minestra di orzo integrale e verdure, 15 grammi di olio;
  • merenda: una banana;
  • cena: 100 grammi passato di verdure e legumi, 200 grammi di insalata mista, 10 grammi di olio, 50 grammi di pane.

Sabato

  • Colazione: 130 grammi di caffelatte e 30 grammi di fette biscottate integrali;
  • pranzo: 80 grammi di risotto integrale al radicchio, 150 grammi di coste lessate e gratinate al forno, 20 grammi di parmigiano e 15 grammi di olio;
  • merenda: una mela
  • cena: 150 grammi di lenticchie in padella, 150 grammi di broccoli e cavolfiori al vapore conditi con 10 grammi di olio d’oliva.

Domenica

  • colazione: 130 grammi di yogurt e 100 grammi di fragole
  • pranzo: 70 grammi di pasta integrale, 100 grammi di cavolfiore cotto al vapore, e 100 brammi insalata mista;
  • merenda: un kiwi
  • cena: 80 grammi di prosciutto crudo sgrassato, 150 grammi di rucola e s30 grammi di scaglie di grana.

Sostituti del pasto: due prodotti fantastici!

Chi segue un regime alimentare a basso apporto calorico si trova spesso a dover fare attenzione alle calorie assunte durante gli spuntini. Se cerchi un’alternativa alla frutta che ti faccia dimagrire allo stesso tempo allora devi provare gli Shape Shake di FoodSpring.

Sono perfetti per sostituire uno spuntino oppure sostituirsi al dolce che non è sempre consentito durante un regime ipocalorico. Gli Shape Shake contengono proteine del siero del latte biologiche, fibra alimentare ed un aromatizzante che puoi scegliere. Si utilizzano 30 g di prodotto per shake con un apporto di calorie pari a quello di un frutto. Inoltre, grazie alla presenza di carnitina riuscirai a modellare la tua silhouette in poco tempo e con poche rinunce.

Ordina Ora il Tuo Shape Shake al Gusto che Preferisci!

Acceleratori del metabolismo e brucia grassi

In natura esistono diversi principi attivi vegetali che possono fornirci un grande aiuto nella lotta alla perdita di peso. Molti di essi rientrano nella categoria più ampia dei termogenici ovvero quelle sostanze naturali che riescono ad aumentare la quantità di grassi bruciati a riposo. Qui ti riporto i complementi alimentari più prescritti ed efficaci che puoi abbinare alla tua dieta per favorire la perdita di peso:

Conclusioni sulla dieta da 1200 calorie

Se si vuole dimagrire, certamente mangiare meno e ingerire meno calorie è la strada più logica da segire, tuttavia ricordo che assumere soltanto 1200 calorie potrebbe non essere sufficiente, soprattutto se il piano alimentare fosse costruito in maniera non corretta e non elaborato da un professionista.

Questo modello riportato nella guida di oggi potrebbe essere un’idea di menù da seguire ma va preso con le pinze e concepito come appunto un modello e non come il proprio stile alimentare da seguire.

Rivolgersi ad un professionista è sempre un consiglio da tenere a mente quando si decide di agire in maniera radicale sul proprio corpo perché si rischia di incidere sulla propria salute.

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice di Salutarmente.it. Laureata con lode in Farmacia ed esperta di salute, alimentazione e benessere.

6 COMMENTI

  1. Gentile Dott.ssa Maria,

    Seguo da sempre la dieta mediterranea…ora mi sto acculturando maggiormente con la dieta smartfood dello IEO di Milano ( sono sicuro che ne è a conoscenza ) unica certificata dalla scienza…che mi ha fatto scoprire maggiormente gli alimenti longevity e di protezione antitumorale…tra questi maggiormente presenti nelle molecole colorate di frutta e verdura ( es. antiocianine , carotenoidi etc )…e siccome queste proprietà, rimangono intatte mangiando a CRUDO frutta e verdura…le chiedo : qual è per lei la miglior soluzione per lavare frutta e verdura per eliminare totalmente ( da fuori ), pesticidi e batteri ?

    Grazie anticipate per la risposta

    • Salve, grazie per la domanda. Il miglior modo di lavare le verdure è quello di utilizzare bicarbonato di sodio oppure ipoclorito di sodio a bassa concentrazione (Amuchina) per quanto riguarda l’eliminazione di batteri. Per quanto riguarda i pesticidi consiglio di preferire sempre frutta e verdura proveniente da agricoltura biologica, in quanto per eliminare i pesticidi bisognerebbe conoscerne la natura e non sempre è possibile.

  2. Dottoressa buongiorno leggo con interesse i Suoi consigli.
    Io faccio colazione con il salato ( bresaola ,formaggio di soia o di riso o fiocchi di latte ecc).
    Come posso sostituire le colazioni da Lei indicate con quelle che di solito faccio?
    A metà mattina mangio poi uno yogurt magro al caffè o alla frutta o al riso.
    Cosa posso fare?
    Grazie per la disponibilità e buona domenica

    • Ciao Paola, in questa guida io parlo molto in generale non è mia intenzione dare suggerimenti per una dieta ah hoc. In ogni caso, dolce o saltata l’importante è che la colazione sia bilanciata con le calorie che si devono assumere quotidianamente.

  3. Buongiorno dottoressa io ho una dieta da 1200 calorie dato da una dietologa
    Seguo tutto cio che mi ha scritto ma non Della settimana tutto insieme avvolte Entro in confusione Perche diciamo che ho quasi sempre le stesse cose ma in porzioni molto ridotte
    Si ammetto che ho perso 4chili in 15 giorni
    Ma il Mio problema maggiore e che non posso fare attivita fisica Perche costretta in carrozzella
    Ma non escludo che perennemente ho nausea e male di testa e probable che dipende Dalla dieta?

    • Gentilissima signora, si è probabile. Ne parli con la nutrizionista e se è il caso esegua delle analisi del sangue.

LASCIA UN COMMENTO