Agopuntura per Dimagrire: Come Funziona e Quali sono i Costi?

Cos’è l’agopuntura? 

L’agopuntura ha origini molto antiche e lontane che affondano le proprie radici in Cina, dove essa viene riconosciuta come “scienza” vera e propria. Pian piano questa tecnica è stata esportata anche in occidente ed è considerata una tecnica di medicina alternativa ovvero una pratica di cui non è stata né dimostrata l’efficacia né la pericolosità.

La tecnica dell’agopuntura per dimagrire di fatto agisce sulla salute nel complesso dell’organismo, con risultati talvolta visibili su più fronti, ma ci sono casi documentati che questa tecnica non ha sortito alcun effetto. L’agopuntura per dimagrire può essere una strada da seguire per coloro che hanno riscontrato difficoltà nel dimagrire, fermo restando che è compito del medico e/o il nutrizionista stabilire che il vostro “insuccesso” non abbia cause patologiche.

Come dimagrire con l’agopuntura: focus su questa tecnica

Ma su cosa si fonda l’agopuntura per dimagrire? L’agopuntura parte dal presupposto che l’intero organismo umano sia costituito da un insieme di “sistemi funzionali” che riconducono a particolari funzioni svolte dagli organi. Lo stato di malattia viene intesa come perdita dell’omeostasi dei vari comparti funzionali e che va ristabilita mediante l’azione di aghi, calore o pressione esercitata in punti ben precisi. L’agopuntura identifica nel corpo umano la presenza di 12 meridiani che si diramano verticalmente, bilateralmente e verticalmente e collegano gli organi detti zang fu. Lungo questi meridiani è possibile identificare 365 punti critici che rappresentano sono vere e proprie valvole all’interno delle quali fluisce l’energia vitale. La sessione di agopuntura permette di azionare le valvole specifiche che regolano determinate funzioni vitali. Solitamente una sessione standard della durata di un’ora prevede che vengano azionati tra i 10 e i 20 punti, non di più. La stimolazione avviene attraverso l’applicazione di sottilissimi aghi appositamente studiati per l’esecuzione di questa tecnica.

L’agopuntura è capace di operare sul sovrappeso e in particolare di modificare quelle che sono le sue cause sia fisiche che psicologiche con trattamenti che non hanno particolari controindicazioni e che non determinano fastidi specifici in fase di trattamento vero e proprio. I trattamenti vengono personalizzati in base al destinatario e incidono su sistema nervoso e apparato circolatorio, producendo una riduzione anche molto sensibile del senso di fame. L’agopuntura agisce infatti su milza, fegato e apparato digerente in generale, che secondo la teoria dell’agopuntura sono interessati da uno squilibrio energetico. Dunque, in base al problema di cui soffrite, l’esperto in agopuntura potrà decidere di intervenire su stomaco (in caso di disturbi digestivi), orecchio (in caso di fame compulsiva), polmoni (per eccessivo desiderio di dolci), ovaie (se il problema è di natura ormonale), tiroide (qualora sia necessario stimolare il metabolismo), reni (in caso di stress, ansia, ritenzione idrica).

Siete interessati al trattamento? Il primo consiglio che vi posso dare è quello di rivolgervi a professionisti e mani esperte del settore. Come riconoscerlo? Un professionista richiede per una singola seduta (di un’ora circa) tra le 70 e le 120 euro, esegue un trattamento che ruota attorno alle vostre specifiche esigenze e necessità e per tale ragione prima di “pungervi” vi porrà una serie di domande sul vostro stile di vita, non vi prometterà miracoli in tempi brevi e soprattutto non vi applicherà più di 20 punti per volta. In giro esistono numerosi finti professionisti che effettuano l’agopuntura per dimagrire senza alcuna formazione e conoscenza del nostro corpo: ecco questi vanno evitati perché oltre a spillarvi soldi potrebbero procurarvi spiacevoli inconvenienti.

Tenete comunque sempre presente che l’agopuntura non serve solo a dimagrire ma può essere utile sui più fronti. È utilizzata per ridurre i sintomi delle malattie respiratorie o allergiche, dolori quali emicranie o nevralgici in genere, disfunzioni gastrointestinali e relativi effetti. Sono molte le persone che affermano di aver smesso di fumare grazie a questa tecnica e c’è anche chi ha sconfitto la depressione. Il nostro consiglio è quello di affidarsi sempre a mani esperte, tenendo sempre ben in mente che la ricetta segreta per dimagrire ha i seguenti ingredienti: alimentazione corretta ed attività fisica.

1
2

LASCIA UN COMMENTO