Dieta Detox – Menu 3 e 7 giorni: Scopri i Vantaggi della Dieta Disintossicante!

Sempre più spesso sentiamo parlare di nuove diete, da quelle che vanno all’eliminazione dei carboidrati, a quelle che prevedono di digiunare per qualche giorno. Oggi ti parleremo di una dieta molto famosa conosciuta come Dieta Detox. 

Prima di tutto andremo a vedere che cos’è questa dieta detox, ci soffermeremo su tutti i suoi vantaggi, sugli svantaggi e sui menù che puoi prendere in considerazione per 3 giorni di dieta o per 7 giorni. Andiamo quindi a vedere di cosa si tratta.

Che cos’è la dieta detox? Come funziona?

Il termine “Detox”, quando parliamo di alimentazione, sta ad indicare una particolare dieta disintossicante. Infatti, lo scopo della dieta detox è proprio quello di favorire l’eliminazione di tutte le tossine e le scorie che si sono accumulate nel nostro organismo.

Queste scorie, e queste tossine, vengono particolarmente accumulate dal nostro corpo in situazioni precise, ad esempio se abbiamo delle abitudini alimentari sbagliate oppure se stiamo affrontando un periodo particolarmente stressante e così via.

Tutto ciò rende la dieta detox adatta da essere seguita in seguito a periodi in cui il nostro organismo è stato messo alla dura prova, anche dopo che abbiamo passato un weekend di festeggiamenti in cui abbiamo mangiato più del solito.

Sarà proprio l’organismo a mandarci dei segnali di allarme per farci capire che abbiamo bisogno di un periodo di disintossicazione, ad esempio manifestando i seguenti sintomi:

  • Frequenti mal di testa;
  • Capelli che si sfibrano;
  • Pelle secca e spenta;
  • Unghie sfibrate;
  • Sensazione continua di stanchezza;
  • Occhi stanchi;
  • Occhiaie;
  • Mancanza di energie.

Questa dieta, piuttosto restrittiva dal punto di vista calorico, può essere seguita per 3 o 5 giorni, senza superare mai i 7 giorni e senza considerarla come il regime alimentare da seguire quotidianamente in quanto potremmo andare incontro a delle vere e proprie carenze alimentari.

Tuttavia, se seguita correttamente, la dieta detox può aiutarti a perdere fino a quattro chili in una settimana. Una delle raccomandazioni più importanti da tenere a mente in questo periodo è di bere sempre molta acqua così da mantenere il corpo idratato oppure bere delle tisane dall’azione drenante.

Non solo la dieta detox ti aiuta a dimagrire, ma questo dimagrimento è dovuto proprio dall’eliminazione delle sostanze nocive, permettendo così all’organismo di recuperare la sua energia e potenziare le sue funzionalità.

Come funziona? Il funzionamento di base della dieta detox prevede di aumentare la quantità di frutta e verdura ed eliminare alimenti ricchi di proteine e di grassi, ad esempio la carne rossa, le uova e i formaggi. Allo stesso tempo, però, ti sarà concesso mangiare la carne bianca e il pesce. 

E’ importante che, nel periodo in cui hai deciso di seguire la dieta detox, assumi almeno trenta grammi di fibre al giorno, soprattutto mangiando le verdure, i cereali e il legumi, ricordando di bere sempre moltissima acqua, almeno un litro e mezzo al giorno, anche in forma di tisana.

Quali sono le caratteristiche di questa dieta?

Per avere un quadro più chiaro di cosa si può e cosa non si può mangiare durante la dieta detox, ti consigliamo di tener conto dei seguenti punti:

  • Mangiare molte fibre, ad esempio optando per un tipo di pane e una tipologia di pasta integrali, preferendo i cereali integrali o gli pseudocereali come la quinoa, il grano saraceno, il mais, il riso, in quanto sono ricchi di fibre ed aiutano a migliorare il funzionamento dell’intestino, aumentando così l’azione depurativa della dieta;
  • Preferire alimenti che hanno una funzione antiossidante. Tra questi ricordiamo soprattutto le carote, il miele, i frutti di bosco, il tè verde, le noci, le mandorle, i peperoni, i mirtilli, il melograno;
  • Per insaporire i pasti si consiglia di usare molto le spezie ed il succo di limone, limitando l’uso di salse a base grassa o a base di uova;
  • Abbondare sulla quantità di frutta e verdura che hanno una funzione drenante per l’organismo, ad esempio i carciofi, l’ananas, i cetrioli ed il sedano;
  • Preferire la carne bianca alla carne rossa;
  • Fare in modo che metà della tua colazione in questo periodo sia costituita solo da frutta e verdura, e l’altra metà dai cereali senza glutine, da bevande come il , latte vegetale ed una manciata di frutta secca come le mandorle e le noci.

Uno dei principi assolutamente fondamentali per una buona riuscita di una dieta detox è senza dubbio l’associazione tra alimentazione e assunzione di bevande specifiche dall’azione drenante. A tal proposito voglio consigliarti uno dei prodotti più efficaci per disintossicare l’organismo e favorire il dimagrimento: gli infusi di benessere di FoodSpring.

Parliamo di una confezione costituita da 3 tipologie di thé selezionate: uno da assumere al mattino per avere più energia durante il giorno, uno da assumere durante l’arco della giornata e l’altro da assumere la sera per favorire il riposo notturno. Questo thé aiuta a:

  • depurare l’organismo dalle scorie accumulate;
  • accelerare il metabolismo e favorisce la perdita di peso;
  • aumenta l’energia generale dell’organismo.

Si possono acquistare direttamente dal sito ufficiale sia in confezione da 3 con uno sconto 10 euro sia singolarmente a seconda delle nostre più specifiche esigenze.

Ordinando le tre tisane si riceverà in omaggio un pratico infusore grazie al quale potrai portare sempre con te gli infusi di benessere e berli durante tutto l’arco della giornata.

>> Ordina Subito la tua Confezione in Offerta! <<

Come ci si prepara alla dieta detox?

Prima di tutto, per preparare l’organismo ad affrontare un periodo di depurazione più o meno rigido, bisogna eliminare tutte le sostanze che solitamente creano una sorta di dipendenza, tra queste ricordiamo soprattutto le seguenti:

  • Alcuni zuccheri come il fruttosio e il saccarosio, sia che si trovano nelle nostre ricette fatte in casa, sia che si trovano nei cibi confezionati;
  • Il caffè e tutte le bevande stimolanti, ad esempio la Coca Cola;
  • Tutte le bevande alcoliche;
  • Ridurre notevolmente le quantità di sale nei pasti;
  • I grassi idrogenati e saturi, che si trovano soprattutto nei cibi spazzatura e negli alimenti confezionati;
  • I dolcificanti sintetici;
  • Il latte e i suoi derivati;
  • Gli alimenti che contengono glutine.

Come deve essere il menù ideale per una dieta detox di 3 giorni?

La dieta detox da 3 giorni si è dimostrata particolarmente efficace per ripulire in un certo senso il nostro organismo prima delle feste o prima di alcuni periodi in cui sappiamo che mangeremo più del normale.

Allo stesso modo, la dieta detox di tre giorni è utile anche per depurare l’organismo dopo aver già affrontato periodi come questi in cui ci sono state delle intense abbuffate

Trattandosi di una dieta di soli tre giorni, inoltre, non ci sono rischi particolari per il nostro stato di salute, l’unico effetto negativo sarà sicuramente la sensazione di fame, che si può alleviare consumando pasti più piccoli ma frequenti.

Andiamo adesso a vedere un esempio di un menù tipo per la dieta detox da 3 giorni:

Giorno 1

Colazione: puoi mangiare una bella macedonia con un misto di frutta, accompagnata da uno yogurt magro con cereali integrali, ad esempio i fiocchi d’avena.

Pranzo: puoi preparare una ricca insalata di verdure, con l’aggiunta di mais, tonno, patate e della salsa yogurt per insaporirla.

Merenda e Spuntino: mangia della frutta secca, ad esempio quattro noci, oppure dei semi di zucca.

Cena: puoi preparare un gustoso riso integrale, accompagnato da un misto di verdure cotte che puoi condire a piacere con dell’olio extravergine, oppure con una salsa di miele e aceto.

Giorno 2

Colazione: mangia sempre uno yogurt magro, stavolta accompagnato dalla frutta secca e sempre da una manciata di fiocchi d’avena.

Pranzo: opta per una fresca insalata di verdure crude.

Spuntino e Merenda: scegli di mangiare della frutta fresca, ad esempio l’ananas che ha delle ottime proprietà drenanti.

Cena prepara una ricca zuppa di legumi e cereali aggiungendo le verdure che più ti piacciono: carote, zucchina, cipolla, zucca.

Giorno 3

Colazione: puoi preparare un bel porridge di avena integrale, fatto con banane, acqua, miele e yogurt magro.

Pranzo: la solita insalata di verdure fresche, con salsa yogurt e con le gallette di avena integrali.

Spuntino e Merenda: mangia dei frutti di bosco dal potere disintossicante.

Cena: prepara del salmone accompagnato dalle patate al forno e dalle verdure cotte al vapore.

Menù 7 giorni di Dieta Detox

Il menù che ti consigliamo, invece, per la dieta detox di 7 giorni prevede invece i seguenti pasti:

Giorno 1

Colazione: uno yogurt magro, con dei müesli, del tè verde e tre fette biscottate con della marmellata.

Pranzo: puoi preparare una insalata di piselli, con tofu, pomodori, peperoni e mais, accompagnati da una fetta di pane integrale.

Spuntino e Merenda: mangia della frutta di stagione.

Cena: un piatto di riso integrale, accompagnato dal merluzzo, condito con pomodori e olio extravergine di oliva.

Giorno 2

Colazione: come sopra, yogurt, muesli, fette biscottate con marmellata e tè verde.

Pranzo: un piatto di riso integrale con degli asparagi e il formaggio grattugiato, accompagnato da spinaci lessi.

Spuntino e Merenda: un frutto di stagione.

Cena: puoi preparare del tofu con pomodori, cicoria, cetrioli e una fetta di pane integrale.

Giorno 3

Colazione: tè verde, muesli, yogurt e fette biscottate con marmellata.

Pranzo: un piatto di pasta con aglio, olio e peperoncino, accompagnato da una insalata mista.

Spuntino e Merenda: frutto di stagione.

Cena: una zuppa di piselli, con una carota, dello zenzero, dei fagiolini, il porro e i semi di finocchio, condita con della salsa di soia e accompagnata da una fettina di petto di pollo e una fetta di pane integrale.

Giorno 4

Colazione: yogurt con muesli e tre fette biscottate con la marmellata e una tazza di tè verde.

Pranzo: far bollire le fave con dell’aglio, la menta, e l’olio extravergine di oliva, una insalata mista con una fetta di pane integrale.

Spuntino e Merenda: un frutto di stagione.

Cena: 200 grammi di orata cotta al vapore, accompagnata dagli spinaci conditi con olio extravergine di oliva.

Giorno 5

Colazione: latte vegetale, müesli e frutto di stagione.

Pranzo: un piatto di riso con asparagi e radicchio.

Spuntino e Merenda: frutto di stagione.

Cena: duecento grammi di merluzzo condita con il prezzemolo e i pomodorini, accompagnato da una fresca insalata di pomodoro e da una fetta di pane integrale.

Giorno 6

Colazione: tè verde, yogurt con il muesli e tre fette biscottate con la marmellata.

Pranzo: un piatto di pasta con le fave, il peperoncino, il pomodoro e i piselli.

Spuntino e Merenda: frutto di stagione.

Cena: una zuppa di verdure accompagnata dal coniglio con i pomodori, un filo d’olio e il prezzemolo, cotti in padella.

Giorno 7

Colazione: come sopra.

Pranzo: un risotto a base di verdure e una insalata mista con tonno.

Spuntino e Merenda: un frutto di stagione.

Cena una frittata di due uova, con spinaci lessati e insalata mista.

Come vedi si tratta prevalentemente di una dieta a base di verdure e cereali, in cui bisogna eliminare tassativamente gli zuccheri, gli alcolici e le bevande eccitanti come il caffè. In ogni caso, ti consigliamo di rivolgerti ad uno specialista per farti preparare un piano alimentare su misura.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO