Dieta Drenante e Sgonfiante: Quali Alimenti Preferire e Quali Integratori Scegliere?

Se vi sentite gonfie e infastidite dai liquidi in eccesso avete di certo bisogno di una dieta drenante e sgonfiante che vi aiuti a riprendere la vostra forma fisica. Una dieta di questo tipo è perfetta se soffrite di gonfiore e di problemi causati dalla ritenzione idrica.

Il senso di gonfiore può essere causato da un accumulo eccessivo di sostanze di scarto e di scorie all’interno dell’organismo. Questo accade se gli organi addetti a depurare l’organismo, ovvero il il fegato, i reni e i polmoni, non riescono ad eliminare da soli le tossine in eccesso.

L’accumulo di tossine causa anche intossicazioni, fastidi digestivi, pelle opaca e stanchezza generalizzata. Le tossine possono anche causare sovrappeso e provocare la comparsa di fastidiosi inestetismi come la cellulite. Nella maggior parte dei casi l’eccesso di tossine è causato da un cattivo funzionamento dell’organismo più che da un’assunzione sregolata di cibi troppo grassi o raffinati.

Di certo il consumo di cibi poco salutari e uno stile di vita sedentario non aiuta il corpo a depurarsi e incoraggia l’accumulo di tossine. Vediamo insieme come fare per recuperare la forma grazie alla dieta drenante e sgonfiante.

I nostri consigli

La dieta drenante che vi proporremo contiene pochissime calorie e vi aiuterà ad eliminare il senso di pesantezza ed affaticamento causati dall’accumulo di scorie, scarti e tossine. Per far sì che la dieta abbia gli effetti desiderati dovrete prima di tutto seguire dei consigli molto semplici.

Evitate di consumare cibi troppo raffinati, limitate il consumo di cibi zuccherati, eliminate gli snack salati e poco salutari, gli alcolici, le bevande zuccherate e gassate e i cibi pieni di conservanti.

Cercate di sostituire il pane e la pasta classici con le loro varianti integrali, più ricche di fibre che aiutano la regolarità intestinale e riducono il gonfiore addominale e intestinale. Cercate di preferire il consumo di frutta fresca e di verdure di stagione.

Frutta e verdura sono ricche di acqua, contengono tante sostanze antiossidanti e hanno un forte potere drenante. Consumate carni bianche e evitate le carni rosse, prediligete il pesce, i formaggi freschi ed evitate gli insaccati. Bevete sempre molta acqua (circa 2 litri al giorno), evitate il caffè e sostituitelo con tisane drenanti e detox e con thè verde.

Dieta drenante Menù Settimanale

La dieta drenante e sgonfiante prevede un menù di una settimana. Ci tengo a precisare che questa è solo una dieta esempio ovvero un regime alimentare da prendere come esempio per avere semplicemente un’idea di come vanno abbinati gli alimenti tra loro.

Giorno 1

Colazione: uno yogurt greco bianco con frutta;
Spuntino: un centrifugato di frutta a scelta;
Pranzo: 60 grammi di pasta integrale condita con verdure ed un contorno a scelta;
Spuntino: yogurt bianco greco e frutta a scelta;
Cena: insalata verde, 100 grammi di petto di pollo alla griglia;
Prima di andare a dormire bevete una tazza non zuccherata di tisana disintossicante.

Giorno 2

Colazione: un centrifugato di frutta e fette biscottate integrali;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: 60 grammi di pasta integrale condita con pomodorini pachino freschi e pochissimo olio;
Spuntino: un frutto a scelta;
Cena: un petto di tacchino alla grigia e insalata di songino condita con limone;
Prima di andare a dormire bevete una tazza non zuccherata di tisana depurativa.

Giorno 3

Colazione: una tazza di té con fette biscottate integrali;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: 60 grammi di pasta integrale condita con verdure fresche a scelta;
Spuntino: centrifugato di frutta a scelta;
Cena: pesce alla griglia accompagnato da insalata verde e fragole;
Prima di andare a dormire bevete una tazza non zuccherata di tisana detox.

Giorno 4

Colazione: yogurt greco bianco e 3 fette biscottate integrali con poco miele;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: 60 grammi di pasta integrale condita con melanzane e zucchine cotte con pochissimo olio;
Spuntino: spremuta d’arancia non zuccherata;
Cena: verdure grigliate e insalata di pomodori poco condita e poco salata;
Prima di andare a dormire bevete una tazza non zuccherata di tisana drenante.

Giorno 5

Colazione: centrifugato di frutta a scelta e un vasetto di yogurt greco;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: 60 grammi di pasta integrale condita con spinaci e ricotta;
Spuntino: fette biscottate integrali e un filo di marmellata;
Cena: fettina di vitello con insalata mista;
Prima di andare a dormire bevete una tazza non zuccherata di tisana depurativa.

Giorno 6

Colazione: frullato di frutta a scelta con cereali integrali;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: 60 grammi di pasta integrale condita zucchine cotte con pochissimo olio e insaporita con menta;
Spuntino: yogurt greco bianco e frutta fresca;
Cena: fettina di pollo con verdure grigliate;
Prima di andare a dormire bevete una tazza non zuccherata di tisana detox.

Giorno 7

Colazione: centrifugato di frutta a scelta e un vasetto di yogurt greco con cereali integrali;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: 60 grammi di pasta integrale condita con un filo d’olio e poco parmigiano;
Spuntino: un frutto a scelta;
Cena: fettina di tacchino con insalata mista con aggiunta di pezzetti di mela e fragole;
Prima di andare a dormire bevete una tazza non zuccherata di tisana drenante.

Ricordate di condire e salare poco i cibi e di chiedere consiglio ad un nutrizionista prima di buttarvi in una dieta che potrebbe non essere adatta al vostro fabbisogno giornaliero. Non seguite questa dieta per un periodo di tempo prolungato per evitare di esporre il vostro corpo a rischi dovuti a carenze.

Ricordate che la dieta funziona quando abbinata ad un consumo sufficiente di acqua. L’acqua aiuta il corpo a depurarsi e ad eliminare scorie e tossine in eccesso. Scegliete un’acqua diuretica e che aiuti a depurare l’organismo e bevetene circa due litri al giorno.

Seguire la dieta senza avere uno stile di vita attivo non vi porterà a perdere peso e a depurarvi per miracolo, assieme ad una dieta salutare è necessario anche fare un po’ di esercizio fisico quotidiano. Per riattivare il metabolismo vi bastano dai quindici ai trenta minuti di attività fisica al giorno. Per perdere quei fastidiosi chiletti di troppo e ridurre il gonfiore vi basteranno pochi sforzi, ma ricordate di essere costanti tutti i giorni.

Nessuna dieta e nessun alimento fanno miracoli, solo voi con le vostre forze e il vostro impegno costante potrete riuscire a dimagrire rimanendo in forma e in salute!

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice di Salutarmente.it. Laureata con lode in Farmacia ed esperta di salute, alimentazione e benessere.

LASCIA UN COMMENTO