La Mozzarella fa Ingrassare?

La mozzarella è un alimento che difficilmente manca sulle tavole degli italiani. Si tratta di un formaggio fresco molto amato soprattutto per la preparazione di piatti estivi freschi e nutrienti.

La mozzarella fa ingrassare oppure è adatta alla dieta dimagrante che prepara alla prova costume?

La mozzarella è tra gli alimenti più utilizzati nella la cucina italiana, la si vede sulle bruschette, sciolta sulla pizza o nella pasta o a completare gustose insalate. Oggi cercheremo di approfondire le proprietà nutrizionali della mozzarella e di capire se fa ingrassare o se può essere inserita senza problemi durante una dieta.

Quante calorie ha la mozzarella?

La mozzarella non è un alimento dietetico perché contiene 250 calorie per ogni 100 grammi di prodotto. Questo significa che una mozzarella di dimensioni normali (intorno ai 250 grammi di peso) può contenere addirittura 650 calorie. Di certo si tratta di un alimento con un monte calorico alto, ma se consumato in dosi controllate può far parte tranquillamente di una dieta sana.

Contrariamente a quello che si pensa la mozzarella di bufala non è più calorica rispetto alla mozzarella normale, ma è più grassa. Anche la mozzarella di bufala contiene all’incirca 250 calorie per ogni 100 grammi di prodotto. La burrata invece, deve essere evitata se si vuol perdere peso perché è molto calorica (335 calorie per appena 100 grammi di prodotto).

Le mozzarelle light non sono davvero più leggere o adatte alla dieta rispetto alle normali mozzarelle. I grassi vengono tagliati, ma rimpiazzati con zuccheri o addirittura con agenti chimici poco salutari. Meglio mangiare meno mozzarella, ma preferire la qualità. Light, spesso e volentieri, non è sinonimo di qualità e salute.

Anche le mozzarelle di tipo americano, chiamate Pizza Cheese, sono poco salutari e sono sconsigliate per una dieta sana oltre che per la dieta dimagrante perché sono ricche di sostanze aggiunte per nulla salutari. Anche in questo caso è meglio acquistare la mozzarella classica. Se per la pizza la mozzarella classica vi sembra troppo acquosa, tagliatela a dadini e lasciatela colare. In questo modo toglierete l’acqua in eccesso e potrete utilizzare un prodotto sano per la vostra pizza.

Calorie sì, ma anche nutrimento

La mozzarella è tra i formaggi meno calorici e grassi presenti nei banchi del supermercato. Le mozzarelle di latte vaccino contengono proteine, soprattutto del gruppo delle caseine, amminoacidi (acido glutammico, lisina, acido aspartico) e grassi saturi.

Le mozzarelle contengono anche lattosio, per questo non sono adatte a chi soffre di intolleranza se non nella variante delattosata. Le mozzarelle contengono anche calcio e fosforo e una modesta quantità di sodio oltre che vitamine del gruppo B e vitamina A. Se consumata in quantità controllate, la mozzarella è adatta alla dieta iposodica e anche a quella contro l’ipercolesterolemia. Per tutte queste ragioni, eliminare la mozzarella dalla dieta non è una buona idea.

Saziarsi con leggerezza (ma attenzione)

Essendo molto ricca di acqua, la mozzarella ha un elevato potere saziante oltre che un alto valore proteico. Si tratta di un prodotto facilmente digeribile che può essere utilizzato sia per il normale regime alimentare quotidiano che per seguire una dieta dimagrante.

Per la dieta dimagrante la mozzarella deve essere consumata in quantità limitate e senza olio o sale aggiunto per il condimento. È perfetta per essere abbinata con insalate fresche o alla pasta fredda, ma anche in questo caso non bisogna esagerare con le quantità e/o con il condimento.

Fate attenzione a quanta mozzarella consumate e non dovrete temere per la vostra linea.

Mozzarella sì se in quantità moderate

Non essendo un alimento ipocalorico, la mozzarella deve essere consumata in quantità moderate. La mozzarella è un formaggio fresco molto nutriente e mangiarne quantità elevate ogni giorno può portare facilmente ad aumento di peso. Tutto dipende dalle porzioni e come al solito la parola chiave è: moderazione.

Una piccola porzione di mozzarella ogni tanto, non vi porterà a nessun aumento di peso, quindi potete star tranquilli! Nonostante per la dieta dimagrante non ci si possa servire della mozzarella come piatto principale, il suo consumo occasionale è considerato più che salutare. 100 grammi di mozzarella una volta alla settimana non vi causeranno nessun aumento di peso, ma in compenso daranno al vostro corpo tante sostanze essenziali per la salute.

Ci sono cibi ben più calorici e meno sani, rispetto alla semplice mozzarella, che dovrebbero essere evitati. Quindi meglio eliminare quegli snack poco salutari (come barrette al cioccolato, biscotti ripieni ecc) piuttosto che bandire la mozzarella dalla nostra dieta.

Ovviamente il discorso dei 100 grammi di mozzarella una volta alla settimana vale solo per la mozzarella fresca, la mozzarella in carrozza o tutte le sue varianti fritte o cotte, non sono da considerarsi alimenti utili alla dieta dimagrante.

Esistono varianti dietetiche della mozzarella?

La risposta è no. Le cosiddette mozzarelle light non hanno nulla a che fare con un prodotto di qualità e di conseguenza con il dimagrimento. Acquistate un prodotto sano e mangiatene meno, è l’unica soluzione utile. Le mozzarelle senza lattosio contengono solo poche calorie in meno rispetto alla normale mozzarella, si parla di 218 calorie per 100 grammi di prodotto, mentre la mozzarella classica ne contiene 250 ogni 100 grammi. Un risparmio del monte calorico decisamente basso.

Per questo non conviene acquistare mozzarelle delattosate per dimagrire (a meno che non siate intolleranti al lattosio). Vi consigliamo di scegliere prodotti di origine controllata, senza agenti chimici, senza acidi e senza conservanti. Meglio preferire la qualità!

La mozzarella fa ingrassare?

Ecco il nodo della questione. La mozzarella, se consumata in quantità eccessive, fa ingrassare. Se invece deciderete di mangiare mozzarella in quantità controllate non dovrete temere per la vostra linea e potrete tranquillamente includerla nella vostra dieta. Vi ricordiamo di nuovo che la moderazione nel consumo dei cibi è la chiave per ottenere un dimagrimento duraturo e costante.

Per quanto riguarda i sostenitori dei poteri dimagranti della mozzarella, sfatiamo un mito. Come ogni prodotto alimentare anche la mozzarella non ha nessun potere dimagrante. Solo la dieta e l’attività fisica vi aiuteranno ad ottenere la forma ottimale. Ricordate che bastano appena 15 o 30 minuti di attività fisica quotidiana, abbinati ad una dieta sana, per avere un fisico che vi soddisfi appieno.