Granuloma Apicale: Sintomi, Conseguenze e Cura

Che cos’è il granuloma apicale? Quanti tipi di granuloma esistono? Come ci si comporta in questi casi? Quali sono i rimedi farmaceutici per un granuloma di questo tipo? Cosa succede ad un granuloma apicale non curato? Esistono dei rimedi naturali? Quali sono gli esami diagnostici da eseguire?

In questo articolo ci occuperemo di un tipo particolare di granuloma, il granuloma apicale. Vediamo insieme di cosa si tratta cercando di capire anche quali sono gli esami da fare ma soprattutto quali sono i rimedi per questa condizione patologica.

Che cos’è il granuloma? e quanti tipi di granuloma esistono?

Molti di voi sapranno già che, in ambito medico, con il termine granuloma si indica generalmente una lesione di natura infiammatoria che, aggravandosi, potrebbe diventare cronica. La cronicizzazione del granuloma dà luogo alla proliferazione dei batteri da cui derivano dei noduli.

Il nostro organismo può essere colpito da diverse forme di granuloma che si distinguono tra loro in base alla zona che vanno a colpire, al trattamento di cui hanno bisogno per essere rimossi e ai sintomi che li caratterizzano. I più comuni sono i seguenti:

  • Il granuloma anulare: le lesioni che si formano in questo caso hanno un aspetto rossastro e la forma ricorda quella di un anello. Questo tipo di granuloma può essere molto fastidioso perché causa bruciore e prurito;
  • Il granuloma eosinofilo: questo tipo di granuloma va a colpire il tessuto osseo, in modo particolare le ossa del bacino, del cranio e gran parte delle ossa piatte. Si tratta di un granuloma piuttosto raro.
  • Il granuloma apicale: anche detto granuloma dentale, perché colpisce i denti. Solitamente in questo caso si tratta di una complicanza che deriva da altre condizioni patologiche non trattate adeguatamente, come una carie dentale;
  • Il granuloma piogenico: questo tipo di granuloma è piuttosto morbido e interessa il nostro tessuto cutaneo, più precisamente la cute delle mani, del collo e del viso;
  • Il granuloma tubercolare: è il granuloma tipico della tubercolosi, infatti questo tipo si presenta quando il paziente è affetto dalla tubercolosi;
  • Il granuloma inguinale: come si evince dal nome, questo tipo di lesione cutanea prende forma sulla zona inguinale, ossia sul tessuto dei genitali.

Adesso che abbiamo un quadro più o meno completo su cosa è un granuloma e quali sono i tipi di granuloma più comuni, possiamo andare ad esaminare con precisione il granuloma che costituirà l’argomento centrale del nostro articolo: il granuloma apicale.

Voltiamo pagina ed iniziamo subito. 

1
2
3
4

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO