Giornata Mondiale della Voce: i consigli per mantenere le corde vocali in salute

Il 16 aprile si celebra la Giornata mondiale della voce, un evento oramai consolidato per ricordare quanto questo strumento sia importante e soprattutto che è necessario prendercene cura.
Infatti lo scopo di questa giornata è proprio quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche che l’organo vocale può presentare e che potrebbero essere sintomi di malattie più gravi.
Ma quali sono i consigli per mantenere le corde vocali in salute? Scopriamoli insieme per la Giornata mondiale della Voce.

Come mantenere le corde vocali in salute? Ecco i migliori consigli

Per mantenere le corde vocali in salute non serve un miracolo; basta mettere in atto alcuni semplici consigli, vediamo quali sono.

  • Mantenere le corde vocali idratate: la prima regola per mantenere le corde vocali in salute è bere molta acqua. L’idratazione non avviene per contatto diretto: le corde vocali, per evitare che si irritino durante il loro funzionamento, sono avvolte da un muco che viene prodotto dall’organismo in seguito a un sufficiente approvvigionamento di acqua. Ecco allora chiarito il motivo per cui è importante bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno aiuta anche a mantenere in salute le corde vocali.
  • Smettere di fumare: il fumo prodotto dalle sigarette irrita le corde vocali poiché le asciuga e le infiamma. È stato inoltre riscontrato da diversi studi scientifici che c’è una forte correlazione tra il tumore alle corde vocali e il fumo delle sigarette. Dire addio alle sigarette quindi ci aiuterà a mantenere la nostra voce in salute.
  • Evitare gli alcolici: proprio come il fumo delle sigarette, anche gli alcolici non fanno bene alle nostre corde vocali e per questa ragione è importante ridurre al massimo l’assunzione di queste sostanze. Sebbene gli alcolici siano vasodilatatori e quindi simulino l’effetto di una voce scaldata, in realtà irrita fortemente le corde vocali provocando diversi danni. Inoltre l’alcol, come il fumo, provoca acidità di stomaco e reflusso, entrambe problematiche che non fanno bene alla voce: gli acidi dello stomaco, risalendo l’esofago, possono infiammare infatti gola e.
  • Riscaldare bene la voce: siete cantanti e dovete esibirvi? Dovete tenere un discorso pubblico e parlare per diversi minuti con un tono di voce alto? Ricordate sempre di scaldare prima le vostre corde vocali. Proprio come i muscoli, infatti, prima di utilizzarle a lungo vanno messe in moto molto lentamente, con esercizi specifici di riscaldamento.
  • Riposare la voce: In caso di irritazione o inizio di stati di afonia, dobbiamo imparare a far riposare le corde vocali. Rimanere in silenzio per diverso tempo dopo aver utilizzato la voce o in caso di problematiche, è assolutamente fondamentale per eliminare qualsiasi rischio di complicazione di lungo periodo.
  • Usare la respirazione diaframmatica: l’utilizzo più consapevole del diaframma è utile non solo per chi canta, ma anche per i professionisti che utilizzano molto la voce, che parlano a lungo e/o ad alta voce, come insegnanti, attori, persone impegnate in frequenti riunioni o conferenze: aiuterà a sforzare meno la gola ed evitare voce rauca, afonia e danni permanenti alle corde vocali, come lo sviluppo di noduli e polipi.
  • Curare qualsiasi disturbo o patologia: è importante, per mantenere le nostre corde vocali in salute, non trascurare qualsiasi fastidio, come:
    • raucedine ricorrente o persistente,
    • afonia (assenza di voce),
    • fonastenia (voce debole),
    • mal di gola a riposo o durante l’emissione di suono,
    • gola secca,
    • mal d’orecchio,
    • necessità di schiarirsi spesso la gola,
    • tosse secca con/senza sangue
    • ingrossamento dei linfonodi della gola

rivolgendosi a un foniatra o un otorinolaringoiatra. Non trascurare raffreddori e infezioni delle vie aeree superiori, curare il reflusso, stress o allergie è fondamentale per mantenere sana la voce.

  • Fare sciacqui o gargarismi: fare gli sciacqui con prodotti naturali, come bicarbonato o sale grosso, fa bene alle nostre corde vocali e aiuta a mantenere la voce limpida. Questo perché sono sostanze antibatteriche che prevengono qualsiasi disturbo che potrebbe dar fastidio alla voce.
  • Mantenere un giusto grado di umidità ambientale: un uso eccessivo di termosifoni o deumidificatori può seccare troppo l’aria, andando a causare problemi anche alle corde vocali e gola secca.
  • Evitare la respirazione orale: respirare a lungo con la bocca (durante il sonno, durante lo sport o a causa di riniti croniche o sinusiti), causa secchezza delle fauci, mal di gola e maggiori probabilità di sviluppare patologie flogistiche delle prime vie aeree, con conseguenze anche sul benessere delle corde vocali.
  • Non abusare di antidolorifici: potrebbe sembrare strano, ma per mantenere la voce limpida e squillante è meglio evitare di assumere molti farmaci. È infatti rischioso abusare di antidolorifici, che potrebbero mascherare i primi segnali di sforzo vocale.