Giornata Mondiale dell’Acqua: ecco perché fa bene bere acqua

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua che ricade proprio il 22 marzo vogliamo approfondire i motivi per i quali bere acqua è così importante per la nostra salute. Bere acqua infatti fa davvero bene alla nostra salute generale per le ragioni più disparate: dalla salute del corpo a partire da un cuore più in forma e una pelle più pulita; a quella della mente, perché influisce anche sul nostro umore. Ecco dunque i benefici di bere acqua con costanza.

Giornata Mondiale dell’Acqua: una ricorrenza importante

La Giornata Mondiale dell’Acqua è stata istituita nel 1992 dalle Nazioni Unite, e come abbiamo visto cade il 22 marzo. A oggi nel mondo oltre un miliardo di persone non ha accesso ad acqua potabile.  La scarsità di acqua in alcuni Paesi provoca non solo un alto tasso di morte e malattie, ma anche di conflitti armati. L’acqua è un bene di importanza vitale e dobbiamo davvero imparare a non sprecarla, inquinarla e a farne un uso saggio e consapevole. Anche perché l’acqua è davvero fondamentale per la nostra salute.

Giornata Mondiale dell’Acqua: le ragioni per bere di più

Il 22 marzo è la Giornata Mondiale dell’Acqua. I benefici che possiamo trarre dall’acqua sono davvero tanti e di diversa natura. Dunque è bene bere acqua anche in quei momenti in cui non si ha sete e a volte, se non viene spontaneo bere, sarebbe opportuno prenderlo come un vero e proprio esercizio. I modi per organizzarsi sono molteplici e possiamo trovare sicuramente una soluzione che fa al caso nostro: possiamo impostare dei promemoria sul nostro smartphone a intervalli di tempo regolari, possiamo scaricare una delle tante app pensate appositamente per aiutarci a bere, possiamo chiedere a qualcuno di ricordarci di bere.

Il 60% del nostro peso corporeo è composto da acqua: questa è un elemento fondamentale per il nostro organismo sia per il mantenimento dell’equilibrio elettrolitico che per il suo potere depurativo. Tra le altre cose, infatti, l’acqua trasporta nutrienti e rifiuti, aiuta anche a mantenere il volume del sangue e ne consente una corretta circolazione; è fondamentale per la regolazione della temperatura corporea, favorisce la regolarità intestinale e mantiene una sana funzione renale. Perciò idratare a dovere il nostro corpo è davvero importante.

Perché bere acqua fa bene?

Ecco alcuni dei motivi per cui bere acqua e mantenerci idratati fa bene alla salute. L’acqua infatti:

  • Mantiene la pelle sana a livello cellulare
  • Favorisce la regolarità intestinale
  • Riduce l’affaticamento e migliora le prestazioni fisiche
  • Aiuta a perdere peso
  • Aiuta a mantenere la concentrazione e l’attenzione
  • Influisce positivamente sull’umore
  • Aiuta a prevenire e curare il mal di testa
  • Attiva il metabolismo
  • Rinforza le difese immunitarie

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Salutarmente.it (@salutarmente_it)

Quanta acqua bere per essere correttamente idratati?

La quantità di acqua che ciascun individuo dovrebbe assumere per trarne il massimo dei benefici dipende da diversi fattori: età, sesso, livello di attività e stile di vita, ma anche clima in cui si vive, eventuali patologie e condizioni di salute. Generalmente l’assunzione giornaliera raccomandata di acqua per le donne adulte dovrebbero bere di circa due litri al giorno, mentre gli uomini adulti ne dovrebbero bere circa tre.
Per un’indicazione più precisa però vi consigliamo sempre di rivolgervi ai vostri medici curanti.
In ogni caso è sempre bene ricordare che mantenersi idratati è davvero importante per la nostra salute generale e che bere acqua giova al nostro organismo sotto tantissimi aspetti.